意大利是我的家。

大家好,
首先非常感谢大家看了我这篇文章。我和大家分享了我生活—思想的一部分因为我认为我们子女,在意大利出生或长大的真正代表社会的改变并是中国人与意大利之间的桥梁。我在意大利出生,18岁我选择入意大利籍但我绝不否认我是中国人,像有些反应说的那样。
我是意大利人,我选择在Associna(意大利华裔协会)中做志愿者是为了我想更加了解和接近中国。我们会和意大利政府谈判有关中国人是事情,在困难的情况下尽量维护中国人,我们会更加调解不同文化的对话因为我们相信只能通过互相了解才能改善这个社会,我们生活中的社会,这个不停在改变的社会和这个我们将来会留给我们的子女,孙女,重孙的社会。
你,妈妈,你希望你的儿子只会一种语言,在意大利长大但把意大利当成路过的一片地吗?
你,爸爸,你希望你的儿子过你过的生活吗?
我们的生活都不同,我也知道我很幸运,我也承认,但我们的希望,对未来的盼望应该是一样的,应该更加让我们团结。
我们大家都想在中国或意大利好好过日子,但我们现在在意大利生活,我们再意大利工作,晚上闭上眼睛时我们再意大利,早晨醒来我们也在意大利明亮的阳光下,如我们不开始把意大利也当成我们的 一个“家”,只把它当成一个赚钱的地方我们会留给我们的子女什么样的一个国家?
我有可能天真也没有过可怕的偷渡经历但我会继续盼望,继续每天努力因为我要这个意大利展现它最好的一面。

原文作者: 孙文龙
译者: 徐占星

 

Cari/e,
Innanzitutto grazie per aver letto la mia lettera. Ho voluto condividere parte della mia vita/pensieri con voi perché credo che i figli, nati e/o cresciuti in Italia siano veramente il cambiamento e ponti d’incontro tra la comunità cinese e la società italiana.
Io sono nato in Italia, ho scelto a 18 anni di diventare cittadino italiano ma non rinnego le mie origini cinesi come leggo da alcuni dei vostri commenti. Sono italiano e ho scelto di attivarmi nel volontariato all’interno di Associna proprio per avvicinarmi maggiormente alla comunità cinese. Interveniamo nelle mediazioni con le istituzioni italiane, nella tutela della comunità cinese in situazioni difficili, nel dialogo tra le culture perché credo che dal confronto nasca una società migliore, società in cui noi viviamo, società che continua a cambiare e società che lasceremo ai nostri figli, nipoti e pronipoti.
Tu mamma, preferisci un figlio monolingue che cresca in Italia considerandola solo una terra di passaggio?
Tu papà, desideri che tuo figlio faccia la stessa vita che hai fatto tu?
Le nostre vite sono diverse, io sono fortunato e ne sono perfettamente cosciente, tuttavia i desideri e le prospettive per il futuro ci dovrebbero unire, tutti insieme.
Tutti desideriamo vivere bene sia in Cina che in Italia, ma ora tutti noi siamo in Italia, lavoriamo in Italia, dormiamo in Italia, ci svegliamo sotto il bel cielo azzurro dell’Italia e se non cominciamo a considerare anche l’Italia come “casa” ma solo come terra da sfruttare cosa rischiamo di lasciare ai figli?
Probabilmente sono ingenuo e non ho affrontato esperienze di terribili migrazioni ma continuo a sognare e a impegnarmi perché voglio che quest’Italia possa offrire la sua parte più bella.

Sun Wen-Long, Associna

 http://www.huarenjie.com/thread-2410118-5-1.html

Posted by on 31 十月, 2013. Filed under 协会新闻, 文化, 移民. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

发表评论

电子邮件地址不会被公开。 必填项已用 * 标注

*

您可以使用这些 HTML 标签和属性: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *