"Studenti cinesi spie?". Accusa respinta - Redatto - Rassegna stampa e partecipazioni - Associna Forum

Autore Topic: "Studenti cinesi spie?". Accusa respinta - Redatto  (Letto 2736 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

thun88

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.273
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Twitter
"Studenti cinesi spie?". Accusa respinta - Redatto
« il: 04 Aprile, 2011, 00:28:28 am »
http://www.redattoresociale.it/Dettagli ... ews=347719



Immigrazione 01/04/2011

"Studenti cinesi spie?". Accusa respinta
"Attenti ai cinesi, sono qui solo per spiare". Questo il titolo di un articolo apparso su "La Stampa", che riportava la denuncia di un imprenditore inglese. "Mi sono sentita tirata in causa, perché darmi l'etichetta della spia?", replica Hu Feng Mey

MILANO - "Attenti ai cinesi, sono qui solo per spiare". Questo il titolo dell'articolo apparso il 28 marzo scorso su "La Stampa" che riportava la denuncia di un imprenditore inglese. Un pezzo che ha suscitato l'indignazione di alcuni giovani della comunità cinese: "Come studentessa, mi sono sentita tirata in causa, perché darmi l'etichetta della spia?", replica Hu Feng Mey, che vive in Italia dal 1990 lavora come mediatrice culturale ed è iscritta all'università di Torino. La ragazza ha inviato una lettera al direttore del quotidiano torinese: "Sono indignata per il fatto che il giornale sostenga in modo così leggero e superficiale l'accusa che sono una specie di spia senza fare alcuna distinzione o specificazione sul caso -scrive Mey-. Che cosa dovrei pensare? Che sono una spia solo per il semplice fatto che ho la cittadinanza cinese?".

Nell'articolo, partendo dalla denuncia di un imprenditore inglese, si stigmatizza il ruolo degli studenti cinesi che "s'iscrivono nelle nostre università da urlo, poi tornano a casa loro e ci fanno una concorrenza serrata". Agenti segreti, più che studenti, intenti a installare cimici nei pc, rubare materiale scientifico e tecnologico di primissima importanza. "Molto spesso articoli come questo passano sotto silenzio, vengono introiettati dai lettori senza che nesuno risponda. Un fenomeno allarmante e consolidato, che non riguarda solo la comunità cinese", spiega Mey.  

All'appello lanciato da Mey, si è unito lo scrittore Francesco Vietti. L'articolo de "La Stampa", a suo avviso, genera confusione e pregiudizio, come spiega in una lettera aperta in cui denuncia "l'utilizzo scorretto di una notizia relativa alla Gran Bretagna per instillare nel pubblico dei lettori italiani paura, pregiudizio e xenofobia nei confronti degli studenti universitari stranieri e in particolare degli studenti di origine cinese". Il rischio è quello di creare divisioni, incomprensioni e sospetti tra la gli italiani e la comunità cinese che, solo in provincia di Torino, conta circa 2mila ragazzi di seconda generazione, la metà dei quali nati in Italia.

Una realtà giovane e dinamica quella dei giovani cinesi di Torino e provincia che, nell'ottobre 2010 ha dato vita ad "Avvicina": una rete formata da quattro associazioni (Cina più vicina, Nuova generazione italo-cinese, Amicizia Italia-Cina e Associna) che ha come obiettivo quello di "avvicinare" chiunque voglia spendersi per favorire il dialogo tra i cinesi e la società ospitante. "Sappiamo che la maggior parte delle opinioni sulla comunità cinese sono negative -spiega Cheng Ming, presidente di Nuova generazione italo-cinese- stiamo lavorando per far crescere quelle positive". La rete ha recentemente organizzato la mostra multimediale "Sotto lo stesso cielo" che ha avuto un buon successo a Torino e che domani verrà inaugurata a Barge dove resterà esposta per tutto il mese di aprile. "Dalla mostra sono nate tante domane, in molti ci hanno chiesto informazioni -spiega Ming- abbiamo creato una mailing list per diffondere le nostre iniziative: a metà aprile, ad esempio, organizzeremo piccoli corsi di lingua e cultura cinese aperti a tutti". (is)
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da thun88 »
Su Facebook:
Associna in Rete TogethER x L'Emilia-Romagna
Seguimi su Twitter @thun88

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #1 il: 04 Aprile, 2011, 07:29:15 am »
ottimo reagire, sempre!

ai diffusori di stereotipi e pregiudizi non si deve mai lasciare spazio per le loro balle!
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re: "Studenti cinesi spie?". Accusa respinta - Red
« Risposta #2 il: 06 Aprile, 2011, 16:09:27 pm »
che belle iniziative, peccato che il piemonte sia lontano
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da vascoexinhong »

Coco

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 434
  • Sesso: Femmina
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #3 il: 23 Aprile, 2011, 02:26:22 am »
hanno paura di essere superati dall'economia cinese..noi qua lavoriamo e basta...meno male che qualcuno ha letto l'articolo e replicato....noi cinesi stiamo troppo in silenzio e in disparte...sembra che ci vada bene tutto ma non e' cosi...adesso ogni cosa ce la scaricano cosi e se nessuno li risponde allora sembra che abbiano ragione loro.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Coco »
我的家人就是我最大的快乐。希望他们天天健康万事如意々∽々

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #4 il: 23 Aprile, 2011, 08:05:51 am »
quoto
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da vascoexinhong »

glaus

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 908
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #5 il: 13 Maggio, 2011, 16:29:31 pm »
Sono dell'avviso che l'articolo de La Stampa in parte è fondato, poiché lo spionaggio industriale cinese è una realtà e non si pu? far finta di niente.

E' errato a mio avviso identificare gli autori di queste azioni con elementi della comunità cinese. A mio avviso, molti degli studenti cinesi che si iscrivono alle università italiane per rubare brevetti non appartengono alla comunità cinese, né hanno rapporti con essa, ma arrivano grazie a scambi.

Se non si è in grado di discernere queste realtà non è possibile neppure contrastare lo spionaggio industriale.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da glaus »

thun88

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.273
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Twitter
(Nessun oggetto)
« Risposta #6 il: 14 Maggio, 2011, 09:35:37 am »
Citazione da: "glaus"
Sono dell'avviso che l'articolo de La Stampa in parte è fondato, poiché lo spionaggio industriale cinese è una realtà e non si pu? far finta di niente.

E' errato a mio avviso identificare gli autori di queste azioni con elementi della comunità cinese. A mio avviso, molti degli studenti cinesi che si iscrivono alle università italiane per rubare brevetti non appartengono alla comunità cinese, né hanno rapporti con essa, ma arrivano grazie a scambi.

Se non si è in grado di discernere queste realtà non è possibile neppure contrastare lo spionaggio industriale.

Esattamente
Basterebbe trovare nome, cognome e l'aziende lesa (se vuole essere pubblicata, o almeno la sua iniziale) per dare sostanza e contenuto a queste accuse.
Finché non abbiamo documenti interni che rivelino in flagranza di reato oppure operazioni sospette su pc in facoltà a Torino - noi attendiamo fiduciosi, convinti che l'articolo sia stato di pessimo gusto, tutto qua.

PS. Noi siamo sempre disponibili a dare consulenze ai giornalisti in ambito interculturale e per spiegare certi know-how in ambito lavorativo, mandate l'email a info@associna.com che dirigerà sui contatti dei resp. locali.
Siamo qua apposta!
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da thun88 »
Su Facebook:
Associna in Rete TogethER x L'Emilia-Romagna
Seguimi su Twitter @thun88