Maschi italiani e femmine cinesi - page 2 - La mia vita in Cina - Associna Forum

Autore Topic: Maschi italiani e femmine cinesi  (Letto 36063 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ShaoYan

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.694
    • Mostra profilo
    • http://qiyan09.wordpress.com/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #15 il: 26 Gennaio, 2012, 00:47:06 am »
Hei ma tutti pensano che la propria storia sia differente dagli altri.

Inoltre il fenomeno vuole che sono proprio le ragazze ricche di famiglia a volere i fidanzati stranieri, hanno tutto nella vita! Figurati un fidanzato straniero non poteva certo mancare.

Qui purtroppo funziona così, essere materialisti non è una caratteristica comune solo tra i poveri, ma anzi i ricchi solo più materialisti di chiunque altro.

Cmq confido che il vostro amore sia diverso veramente! Anche se... Non sai quante studentesse della mia università venute con programmi di scambi con la Cina si sono accalappiate subito un bel esemplare di uomo italiano appena arrivate in Italia. Ti assicuro che capendo la loro lingua so anche che si dicono tra di loro...

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #16 il: 26 Gennaio, 2012, 02:16:21 am »
Cara Shao Yan,
da quello che ho visto ci sono principalmente(ma ci sono anche quelli per cui occidentale e soltanto una parola, quelli insomma che ti guardano normalmente per quello che sei e non per quello che appari) due tendenze in cina, già da almeno 300 anni da quanto gli inglesi spacciavano l'oppio in cina:

quelli che amano l occidente e gli occidentali ciecamente(in cinese si dice, chong yang mie wai崇洋媚外) per cui tutto quello che viene dall occidente e il meglio e gli occidentali sono uomini migliori dei cinesi, sempre e comunque!
Ho conosciuto addirittura persone che per scelta frequentavano solo occidentali, bianchi. E non parlo di ragazze, ma  ragazzi e uomini cinesi. Un mio amico di Xi An, sposato con figlio che ora vive in USA, che ha passato una vita a Shanghai e dal niente ha fatto una piccola fortuna mi colpiva ogni volta di quanto poco si fidava dei cinesi. Per lui erano 80% imbroglioni,骗子,mentre noi eravamo tutti onesti.

Sara  per l inglese o per una green card o forse per sentirsi diversi in un paese in cui ogni città ha la popolazione di una nazione europea e dove in ogni quartiere ci sono probabilmente altre 6 persone con il tuo stesso nome e cognome (sarei curioso di sapere quanti Wang Jun 王國 esistono in Cina, o Li Jianguo 李建國)ma ho l impressione che la moda dell occidentale rimarrà ancora per un paio di anni. Quando per la prima volta arrivai a pechino nell anno 1 Avanti911 (cioè 2000) la moda del ragazzo occidentale era già stata lanciata. Mi trovai una ragazza che mi scrutava seduto all entrata del BLCU. Cosa ci faceva la? Voleva conoscermi, sedersi con me e farmi compagnia..

e poi l altra tendenza per cui l occidentale e visto come un troglodito libertino (interessante poi il significato che in cina ha la parola KAIFANG開放, per cui in cina spesso essere "aperti" significa esserlo sessualmente, libertini anni 60...), sempliciotto proveniente da una cultura sempliciotta a base di teak, pane e latte, non lontanamente comparabile ai "nostri 5000 anni di storia".
Per questo gruppo di persone l occidentale in cina e spesso un perdente che viene in cina poiché nel suo paese non troverebbe uno straccio di lavoro, probabilmente rimarrebbe vergine per il resto della sua vita, un Perdente insomma, un "loser" o white trash, parola a quanto pare "hip" negli ultimi anni.

Queste due tendenze si alimentano a vicende ovvero: e grazie alla prima che la seconda si intensifica.

Per la prima, CHONGYANGMEIWAI, l occidentale in cina riscuote tanto successo tra le donne, trova lavoro facilmente, glielo bttano quasi dietro!, e trova sempre un trattamento con i guanti. Tanto che alcuni laowai perdono realmente il contatto con la realtà sentendosi delle specie di superstar in trasferta a cui tutto e concesso per i loro stipendi, pure!, sproporzionati a quello che sanno in realtà fare: parlo degli anglofoni eh...posti consigliati per vederli?
A pechino:
di notte: Sanlitun e Houhai. Ma anche Nan luo Gu xiang
di giorno, di pomeriggio e di notte: wudaokou.

Tornando al binomio, ragazza cinese-laowai  e a come i laowai ogni tanto perdano la testa ci sono due esempi che porto, uno positivo per così dire (...) e uno alquanto irritante:
quello irritante include un pseudo-professore d inglese, lavoro tipico del laowai per cui anche qua partono dal presupposto che se sei laowai che lavora in cina sei sicuramente un insegnante d inglese (ormai insegnante d inglese suona quasi come VU CUMPRA")  che ha suscitato l indignazione generale, accompagnata dalla xenofobia e una caccia all uomo, fallita poi, promossa da un professore di Shanghai....comunque fu il caso do chinabounder, un fantomatico insegnante  d inglese che scrisse on line delle ragazze che si portava a letto, mischiando il tutto con insulti verso gli uomini cinesi e politica della domenica. L'individuo in questione poi si scopri che apri questo blog per pubblicizzare un suo libro. Ma di laowai che cambiano ragazza più deilla biancheria intima ce ne sono, pure troppi!

Il caso positivo e per così dire tipico di chi realmente vive in cina da anni ma continua a vivere con gli occhi ben chiusi e quello della star della tv cinese, Da Yang.
Non mi dilungo a parlare di lui, basta google o baidu, ma lui ha scritto un libro3 anni fa circa in cui incita tutti gli americani che sono senza lavoro e che non trovano donna a venire nel paradiso della cina. Lui lo fece e ora vive nel paradiso cinese.
La cina come paradiso in terra....
Certo: donne, soldi facili e celebrità. In effetti...



« Ultima modifica: 26 Gennaio, 2012, 02:36:58 am da MBC »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #17 il: 26 Gennaio, 2012, 02:18:57 am »
x marco:
si, si potrebbe dire.
Sono venuto in cina da sinologo, amante della cultura millenaria cinese (a mio modo imbevuto di stereotipi: tutto a fare kung fu, gentili e non xenofobi,ecc ecc) e mi sono ritrovato....

cmq affetto sicuramente tanto che continuo a tornarci e quando sono in italia frequento quasi solo cinesi.
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

ShaoYan

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.694
    • Mostra profilo
    • http://qiyan09.wordpress.com/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #18 il: 26 Gennaio, 2012, 02:38:56 am »
MCB grazie per esistere! Se lo avessi detto io tutto questo, mi avrebbero accusata di chissà che cosa!

Ci sono anche 2 categorie di ragazze, (io non conto):

La prima ama l'occidente, si veste, mangia, frequenta occidentali, si sente super figa a uscire con un occidentale, va a studiare all'estero e si fa le lampade per sentirsi diverse dalle normali connazionali. Preferirebbe un 50enne grasso americano divorziato o sposato un bel ragazzo cinese pulito e istruito nostrano.

La seconda ha paura dell'occidentale, anche se n'è attratta, ma non si fida, preferisce una vita tranquilla con una famiglia normale, non esce mai di casa e parla con gli amici stranieri solo via internet. Si fidanza con qualcuno presentato dai genitori e fa una vita tranquilla nel suo piccolo nido di felicità.

Ora parliamo anche di donne straniere con uomini cinesi: perdonatemi ma io ho solo amiche straniere (io con le ragazze cinesi locali posso solo farmi due risate e poi ognuno per la propria strada), ebbene le mie amiche sono tutte single!!! Nel vero senso della parola, single per fatti, non single per così dire!!! Nessuna di loro ha mai neanche pensato nell'anticamera del cervello di farsi un fidanzato cinese e se proprio si fidanzano stanno con gli stranieri.

In 2 anni ho incontrato solo una ragazza accompagnata da marito cinese, lei bellissima australiana e lui shanghainese! Ma lui non è un cinese normale locale, ha alle spalle 6 anni di studi in Australia e di certo frequenta molto la palestra perchè aveva un fisico perfetto!

Per cui, non capisco dove abbiate visto tutte ste ragazze occidentali con uomini cinesi!!!

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #19 il: 26 Gennaio, 2012, 02:44:21 am »
grazie, detto da te mi fa piacere. Anche perché ho letto il tuo blog e mi ci riconosco (anche se sono italiano in cina) e sono d accordo con quello che scrivi che completa l argomento, almeno al momento non mi viene più niente in mente tranne che...


un fenomeno strano, forse recente. Lo schiavo occidentale....

prima vedo di elaborarlo poi lo scrivo  :smiley_grin: :smiley_grin: :smiley_grin:

C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #20 il: 26 Gennaio, 2012, 02:48:02 am »
ah giusto quasi mi dimenticavo, due cose:

1.donna occidentale con uomo cinese (della RPC eh!) pochi in effetti. Io ne ho visto solo a Pechino, ed erano tutti giovani, probabilmente studentesse occidentali. Penso sia più facile al nord, in quanto al sud l'uomo cinese è più gracilino.

2. Lo schiavo occidentale è una storia, vera, che sto cercando anche in rete. Al momento ho solo la testimonianza della mia ex...schiavo laowai, e cioè occidentali che vogliono, desiderano diventare schiavi di una cinese.
Niente sesso da quello che ho capito fino ad ora.
 La mia ex aveva 3 schiavi...ora ne ha uno solo, belga da un paio di anni (45enne, manager di una grossa ditta, cultura medio alta, sposato ma la moglie sta in Belgio poiché: lui adora la cina, lei no. E per questo penso siano pure in crisi) tuttora a shanghai che le porta doni (cioccolato belga e roba per truccarsi) ogni volta. Le ha promesso una casa, appena i prezzi scenderanno, e in tanto le offre sempre cene e pranzi. Molte cose che mi ha raccontanti sono un po spinte...sigarette bruciate sulle braccia e altre cosa SM...lei dice che non ci ha mai fatto sesso anche perché le fa schifo dal punto di vista fisico.
« Ultima modifica: 26 Gennaio, 2012, 02:57:13 am da MBC »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #21 il: 26 Gennaio, 2012, 02:52:51 am »
mese prossimo verra ad hangzhou...bene...bene....
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

ShaoYan

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.694
    • Mostra profilo
    • http://qiyan09.wordpress.com/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #22 il: 26 Gennaio, 2012, 02:53:28 am »
Ahahah ho capito perfettamente!

ShaoYan

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.694
    • Mostra profilo
    • http://qiyan09.wordpress.com/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #23 il: 26 Gennaio, 2012, 02:57:57 am »
Noi li chiamiamo "Maniaci della Asiatiche". Sto cercando di far uscire da una brutta storia simile una mia amica, dille di stare attenta!!! Le ragazze cinesi non riconoscono se l'occidentale che hanno di fronte sia buono, cattivo, pericoloso oppure innocuo!!! In ogni caso, ci sono delle storie che meriterebbero un libro intero per raccontarle!

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #24 il: 26 Gennaio, 2012, 03:02:13 am »
Noi li chiamiamo "Maniaci della Asiatiche". Sto cercando di far uscire da una brutta storia simile una mia amica, dille di stare attenta!!! Le ragazze cinesi non riconoscono se l'occidentale che hanno di fronte sia buono, cattivo, pericoloso oppure innocuo!!! In ogni caso, ci sono delle storie che meriterebbero un libro intero per raccontarle!
un intera biblioteca che potrebbe venir sponsorizzata da qualche facoltà di psicologia....hahahha

.è vero che molte non si rendono conto poiché non sono cresciute in quei paesi e io glielo ripetuto svariate volte di lasciarlo perdere, ma lei dice che ha tutto sotto controllo....
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #25 il: 26 Gennaio, 2012, 03:06:52 am »
tra l altro ho una cosa da chiederti shaoyan
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

Senbee

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Senbee Home Page
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #26 il: 26 Gennaio, 2012, 10:37:33 am »
Hei ma tutti pensano che la propria storia sia differente dagli altri.

Inoltre il fenomeno vuole che sono proprio le ragazze ricche di famiglia a volere i fidanzati stranieri, hanno tutto nella vita! Figurati un fidanzato straniero non poteva certo mancare.

Qui purtroppo funziona così, essere materialisti non è una caratteristica comune solo tra i poveri, ma anzi i ricchi solo più materialisti di chiunque altro.

Cmq confido che il vostro amore sia diverso veramente! Anche se... Non sai quante studentesse della mia università venute con programmi di scambi con la Cina si sono accalappiate subito un bel esemplare di uomo italiano appena arrivate in Italia. Ti assicuro che capendo la loro lingua so anche che si dicono tra di loro...

Hai perfettamente ragione e ne ho viste tante. La nostra "diversità", infatti, come ho scritto, sta in altri punti: prima di tutto non è ricca. Considerata abbastanza benestante, ceto medio, nulla di più. Ma soprattutto: è una persona che rifugge ogni tipo di mentalità "mi accalappio l'occidentale" o "fa figo essere così". Un topo da biblioteca super occhialuta, che si ritiene bruttissima (ma non lo è asolutamente :D), che sta tutto il giorno a leggere libri, che non ha idea di cosa sia di moda una cosa piuttosto che un'altra, un'esperta Linux insomma, come del resto il sottoscritto, una che non tocca renren nemmeno morta, fanatica di DouBan e dei suoi gruppi più artistici, che si vergogna persino a far vedere che sta con un occidentale e che in Cina si presentava come mia "interprete", forse proprio per non sembrare il cliche a cui ti riferisci (tra di noi c'è una bella differenza di età in effetti) :D

Sicuramente ci saranno tante altre coppie come noi, non intendo pensare che siamo diversi, ma non assomigliamo al cliche che hai scritto, secondo me. Si tratta di due nerd che si sono trovati, indipendentemente dall'età e dalla nazionalità. L'occasione in cui ci siamo conosciuti la dice lunga: lei venne a vedere "My Life as McDull" in un cineforum organizzato dal sottoscritto su film rappresentativi di Hong Kong, rigorosamente in cantonese con sottotitoli in italiano, tradotti sempre dal sottoscritto.
Mi dice sempre che la qualità che più apprezza in me è la "bontà". Credo che anche lei sia così, la persona più buona nei confronti del prossimo che io abbia mai conosciuto, nei fatti, anche se entrambi con le parole siamo piuttosto polemici, come ben s'addice  a due "animali da forum", soprattutto nei confronti dei fascistelli e i razzistelli di turno che si incontrano ahimè strada facendo nel proprio percorso... :-)
La mia Home Page: viaggi in oriente, guide per Linux e musica.

marcowong

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.010
    • Mostra profilo
    • http://www.marcowong.it
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #27 il: 26 Gennaio, 2012, 10:50:25 am »
Shaoyan in effetti per molti occidentali la Cina era molto attrattiva da quel punto di vista. Ricordo un collega italiano, prossimo alla pensione, che era stato mandato in Cina per lavorare in una JV. Dopo poco era diventato l'animatore delle notti di Tianjin e riscuoteva un successo, per me inspiegabile, con ragazze che anagraficamente potevano essere sue figlie. Alla fine del suo contratto come expat per raggiunta età pensionabile non volle lasciare la Cina e si accontentò di rimanere come dipendente locale (e con lo stipendio locale). Quando la JV si dissolse decise di rimanere senza stipendio, mantenendosi con la pensione.
Un altro collega, dopo la pensione, aprì un night club a Pechino, credo che ancora esista, è nella porta sud del parco Chaoyang.

Sui "maniaci delle asiatiche" come sai Shaoyan ne ho tratto il mio romanzo "Nettare Rosso". La versione che hai letto tu è quella precedente alla pubblicazione ufficiale e manca per esempio un capitolo dedicato al fetish (quello italiano, non cinese).

Per quanto riguarda gli uomini cinesi con occidentali, per tornare su un lato più sentimentale e positivo, ricorderei la storia da favola di Li Donghua, sportivo cinese a cui ho dedicato un articolo sul prossimo numero di It's China.
E' un ginnasta della nazionale cinese che si infortunò poco prima delle Olimpiadi di Seoul nel 1988. Dopo l'incidente conobbe una turista, una ragazza svizzera di cui si innamorò tanto da sposarla pochi mesi più tardi, rifiutando l'aut aut degli allenatori della nazionale.
Emigrò quindi in Svizzera rinunciando però alla possibilità di partecipare per cinque anni (tanto era il tempo necessario per la cittadinanza svizzera) a gare di livello internazionale.
Dopo il suo rientro alle competizioni riuscì a far parte della squadra olimpica svizzera debuttando alle Olimpiadi età di quasi 29 anni, un "vecchietto" per le competizioni internazionali, riuscendo comunque a coronare il suo sogno e vincendo l'oro nel cavallo a maniglie.

Senbee

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Senbee Home Page
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #28 il: 26 Gennaio, 2012, 10:51:34 am »
Per questo gruppo di persone l occidentale in cina e spesso un perdente che viene in cina poiché nel suo paese non troverebbe uno straccio di lavoro, probabilmente rimarrebbe vergine per il resto della sua vita, un Perdente insomma, un "loser" o white trash, parola a quanto pare "hip" negli ultimi anni.

:D Mi hai fatto venire in mente la mitica puntata di South Park (popolarissimo in Cina grazie al p2p, almeno tra i frequentatori di DouBan e tra i fan di Han Han) su questo argomento, "white trash in trouble". Effettivamente molta immagine del genere arriva così del "bianco" in oriente: White Trash In Trouble
La puntata, se ve la foste persa e se masticate l'inglese, si chiama "the poor kid" ed è visibile tutta intera (legalmente) qui: http://www.southparkstudios.com/full-episodes/s15e14-the-poor-kid

Ora che mi ci fai pensare, è verissimo: quando sono stato in Cina era chiaro che ad alcune persone l'immagine che aveva l'occidentale era questa. Solo alcune però. Persone che fondamentalmente nemmeno sapevano cos'è l'Europa esattamente (molti pensavano che gli europei avessero tutti la stessa lingua, per esempio).
Si tratta comunque di un fenomeno che c'è anche qui: anche qui è pieno di gente che non capisce la differenza tra Corea, Giappone e Cina e pensa che si parli tutti la stessa lingua. Ho notato una cosa stranissima: gran parte della gente qui in Italia (anche gente che ha studiato) crede che Hong Kong sia in Giappone :o
Ma non sono più in topic, scusate...

Per tornare in topic, quand'ero in Cina non ho conosciuto altre coppie miste tra gli amici della mia fidanzata, quindi non ho potuto confrontarmi nemmeno con un campione poco significativo. Qui in Italia invece ne conosco di più, due amici sposati con una giapponese, tre con una cinese, due cinesi sposati con amiche italiane, eccetera. E la mia è una città in cui di orientali ce ne sono pochissimi.
« Ultima modifica: 26 Gennaio, 2012, 10:52:26 am da Senbee »
La mia Home Page: viaggi in oriente, guide per Linux e musica.

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Maschi italiani e femmine cinesi
« Risposta #29 il: 26 Gennaio, 2012, 10:52:58 am »
Shaoyan in effetti per molti occidentali la Cina era molto attrattiva da quel punto di vista. Ricordo un collega italiano, prossimo alla pensione, che era stato mandato in Cina per lavorare in una JV. Dopo poco era diventato l'animatore delle notti di Tianjin e riscuoteva un successo, per me inspiegabile, con ragazze che anagraficamente potevano essere sue figlie. Alla fine del suo contratto come expat per raggiunta età pensionabile non volle lasciare la Cina e si accontentò di rimanere come dipendente locale (e con lo stipendio locale). Quando la JV si dissolse decise di rimanere senza stipendio, mantenendosi con la pensione.
Un altro collega, dopo la pensione, aprì un night club a Pechino, credo che ancora esista, è nella porta sud del parco Chaoyang.

Sui "maniaci delle asiatiche" come sai Shaoyan ne ho tratto il mio romanzo "Nettare Rosso". La versione che hai letto tu è quella precedente alla pubblicazione ufficiale e manca per esempio un capitolo dedicato al fetish (quello italiano, non cinese).

Per quanto riguarda gli uomini cinesi con occidentali, per tornare su un lato più sentimentale e positivo, ricorderei la storia da favola di Li Donghua, sportivo cinese a cui ho dedicato un articolo sul prossimo numero di It's China.
E' un ginnasta della nazionale cinese che si infortunò poco prima delle Olimpiadi di Seoul nel 1988. Dopo l'incidente conobbe una turista, una ragazza svizzera di cui si innamorò tanto da sposarla pochi mesi più tardi, rifiutando l'aut aut degli allenatori della nazionale.
Emigrò quindi in Svizzera rinunciando però alla possibilità di partecipare per cinque anni (tanto era il tempo necessario per la cittadinanza svizzera) a gare di livello internazionale.
Dopo il suo rientro alle competizioni riuscì a far parte della squadra olimpica svizzera debuttando alle Olimpiadi età di quasi 29 anni, un "vecchietto" per le competizioni internazionali, riuscendo comunque a coronare il suo sogno e vincendo l'oro nel cavallo a maniglie.
perche parli al passato. Lo è ancora per la maggior parte degli stranieri.
Parlando di storie, vere, io conobbi un italiano che ora ha aperto anche a shanghai e la cui ragazza poteva essere sua nipote...
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.