Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini - page 2 - AssoIniziative - Associna Forum

Autore Topic: Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini  (Letto 7884 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

300

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.111
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #15 il: 09 Settembre, 2012, 15:15:04 pm »
cavallo ha perso  :smiley_cool:
Il mondo è un tiranno ma solo gli schiavi gli ubbidiscono

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #16 il: 09 Settembre, 2012, 16:56:51 pm »
purtroppo dubbio per combattere tifosi farabutti bisogna abassarsi al propio livello, la resistenza in passato ha fatto lo stesso contro i nazisti avendone poi la meglio, anche su associna c'è una resistenza contro l'elemento di disturbo per eccellenza e prima o poi farà la fine di adolf....

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #17 il: 09 Settembre, 2012, 19:31:39 pm »
La Storia aiuta poco a capire le dinamiche di comunicazione dell'era Internet, perché non hanno precedenti.Non è la prima volta che nella Storia si affaccia un fenomeno senza precedenti, e purtroppo non è la prima volta che qualche amante della storia non se ne rende conto.
non é la prima volta che si crede che "il mezzo é il messaggio" e si sbaglia di grosso per mistificazione generalizzata, come quando si attribuisce falsamente più al web che alle moschee la "primavera araba"B 8e si vede solo ora chi ne siano i veri protagonisti egemoni, nelle elezioni tunisine ed egiziane); anche le dittature degli anni '30 usarono per la prima volta mezzi come radio e cinema (Adolf li usò anche in campagna elettorale), e certamente Berlusca é stato un innovatore nel campo TV, Grillo in quello web (copiando male Obama, peraltro...) ,ma che milioni di Italiani o Tedeschi si facessero servi di ciarlatani allora e che tanti Italiani si facciano servi di ciarlatani oggi non dipende solo e soprattutto da quei mezzi, ma dalla scarsa reattività di tanti perbenisti, indifferenti (quelli sacrosantamente odiati da Gramsci), gente che crede che la Storia non insegni e simili e che quindi sono destinati a priori a lasciare campo libero alla feccia

se un provocatore esercita la sua azione in una assemblea, in una sede associativa, in un corteo, in un dibattito, in un seminario é chi NON REAGISCE che se ne fa complice, non chi reagisce: l'ho imparato in anni ed anni di partecipazione democratica e l'ho sempre praticato e continuerò a farlo perché il mezzo elettronico innova ma non deve e non può calpestare le regole basilari del non farsi complici omertosi della feccia 

Per il resto, nella grottesca partita tra te e Vasco vince sempre lui, che ti piaccia o meno, perché ti fa fare quello che vuole, ti fa scrivere quello che vuole, sei a suo comando e lui  lo ha capito e ne gode.
vedo che come MBC immagini la cosa come una partita....mentre per me é parte dei doveri civici, ma evidentemente abbiamo visioni diverse dei doveri civici; resta sempre valido per me  questo detto "l'unica battaglia persa é quella a cui non si partecipa"

Chi perde, ma questo ormai è assodato da tempo, è il forum come piazza di discussione e confronto.
chi perde é chi:
- non ha regole chiare contro i provocatori (forse per paura di essere classificato come "censore"...) e/o non le applica con rigore eguale a quello di una associazione nella sua sede, di un servizio d'ordine in una manifestazione pacifica, di un gruppo di semplici frequentatori di un bar, ecc.
- condivide (forse per non apparire seguace di intolleranze maoiste...)  concetti di "tolleranza" ad esempio assai pericolosamente più vasti di quelli della Legge sulla propaganda razzista e delle ancor più precise leggi antinegazionisti, antirazziste, ecc. di altri Paesi Europei;

una piazza non permette alcuna discussione finché vi circolano squadristi, provocatori prezzolati o meno, difensori di pseudo-diritti di negazionisti, gentaglia che vi mette piede solo per provocare e denigrare quel che vi avviene: solo fatta piazza pulita torna "luogo di discussione e confronto" e finché ciò non avviene (non certo con qualche inutile ban o raccomandazione ad essere più calmi) reagire alla feccia é, ripeto, dovere civico, anche sul web
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

300

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.111
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #18 il: 09 Settembre, 2012, 19:56:30 pm »

una piazza non permette alcuna discussione finché vi circolano squadristi, provocatori prezzolati o meno, difensori di pseudo-diritti di negazionisti, gentaglia che vi mette piede solo per provocare e denigrare quel che vi avviene: solo fatta piazza pulita torna "luogo di discussione e confronto" e finché ciò non avviene (non certo con qualche inutile ban o raccomandazione ad essere più calmi) reagire alla feccia é, ripeto, dovere civico, anche sul web

Quindi vorresti eliminare chi non la pensa come te?
Il mondo è un tiranno ma solo gli schiavi gli ubbidiscono

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #19 il: 09 Settembre, 2012, 20:09:46 pm »
no, perché non faccio parte della feccia spartana a te cara (peraltro neppure nella sua orrenda versione storica a te ignota, ma in quella trash di un autore non a caso filonazi USA....) che lo faceva davvero, ma forse tu non sai che ogni club, ogni associazione, ogni corteo, ogni locale pubblico, ogni convegno, ogni seminario, ogni assemblea, ogni luogo in cui la gente si riunisce PER UNO SCOPO si dota sempre in vario modo di forme per gettarte fuori a calci in culo i provocatori, gli squadristi, coloro che intervengono solo per denigrare, sabotare, insultare, danneggiare 8e spesso poi li affida alla polizia per un secondo livello di trattamento, sulla base della legge)

ho scritto e ribadisco, per chi fa fatica ad elevarsi dal fumetto-trash alla lettura di scritti normali, che senza quell'azione di ripulitura nessun luogo consente un dialogo ed un confronto civile: tu, che confondi questa sacrosanta azione con l'eliminazione fisica (magari anche degli handicappati e degli iloti come facevano i tuoi idolatrati schifosi spartani) ne sei una prova....
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #20 il: 09 Settembre, 2012, 20:28:53 pm »
vedi come mente 300 fa la ramanzina a te poi è ben peggio di un qualunque globber
eccome se non vuole eliminare.... vorrebbe disintegrare chi non la pensa come lui ed il forum ne è il fulgido esempio... bel portavoce si è scelto marco, che mi auguro la pensi in tutt'altro modo

la mia umanità, le mie ammissioni di miei errori, il mio non odio lo riservo a tutta quella vastissima galassia di persone che, con idee diverse dalle mie, non fanno parte di una delle seguenti categorie:
- razzisti e loro difensori e minimizzatori;
- nazifascisti e loro difensori e minimizzatori;
- falsificatori della Storia.

io ho ottimi rapporti con gente atea e credente, anarchica e di matrice democristiana, riformista ed antagonista, cristiana e musulmana, pur non condividendo parti sostanziali delle loro idee.

alle 3 categorie sopraelencate riservo (per tutta la mia vita) invece proprio odio, disprezzo, ecc., che é quanto si meritano, e li combatto ovunque si affaccino, secondo le insuperabili e per me irraggiungibili lezioni (che danno tanto fastidio a taluni) di Gramsci, di Pertini, della Ibarruri, di Mosse, di Parri, di Malraux, di Di Vittorio, della Capponi, del glorioso Montezemolo (quello vero, non la copia sbiadita attuale) che (sotto tortura) preferì non tradire i suoi compagni di lotta comunisti, di Gesmundo (professore  comunista nel Liceo in cui decenni dopo ho studiato, trucidato alle Ardeatine), di Curiel, nonché di figure extraeuropee fulgide come Zhou en lai (quello vero...), Guevara, Dos Santos, Cabral, Mandela, Victor Jara, Lumumba, Cardenal e tantissimi altri.

per i fascio-nazi-razzisti e per i poveri zerbini dei relitti fascio-nazi-razzisti attuali e del passato valgono sempre per me 3 frasi immortali (la cui responsabilità é ovviamente degli autori, ma che sono tra i fari che mi illuminano la strada):
"niente sarà dimenticato, nessuno sarà dimenticato" (motto della città-eroe di S.Pietroburgo/Leningrado dopo 3 anni di assedio nazista con 600.000 civili morti)
"arrendersi o perire!" (parole rivolte ai fascisti con cui si chiudeva l'appello all'insurrezione generale del 24-25 aprile 1945 firmato unitariamente da TUTTO il CLN, dai monarchici ai cattolici ai socialisti ai comunisti, ecc.)
"l'unico dialogo coi fascisti é questo: io con un mitra in mano e loro contro un muro" (Sandro Pertini, eroe della Resistenza e divenuto poi Presidente della Repubblica Italiana)

ti faccio infine notare che, purtroppo, in Italia ci sono (ancora) tanti siti razzisti, nazi, fascisti e che ASSOCINA si colloca (basta uno sguardo alla homepage, magari proprio quella di oggi...) AGLI ANTIPODI di essi, quindi infangare un sito antirazzista, antisinofobo, integrazionista come ASSOCINA con espressioni di difesa, esaltazione o minimizzazione del razzismo e del nazifascismo é doppiamente osceno....
« Ultima modifica: 09 Settembre, 2012, 20:34:11 pm da vascoexinhong »

300

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.111
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #21 il: 09 Settembre, 2012, 20:32:00 pm »
no, perché non faccio parte della feccia spartana a te cara (peraltro neppure nella sua orrenda versione storica a te ignota, ma in quella trash di un autore non a caso filonazi USA....) che lo faceva davvero, ma forse tu non sai che ogni club, ogni associazione, ogni corteo, ogni locale pubblico, ogni convegno, ogni seminario, ogni assemblea, ogni luogo in cui la gente si riunisce PER UNO SCOPO si dota sempre in vario modo di forme per gettarte fuori a calci in culo i provocatori, gli squadristi, coloro che intervengono solo per denigrare, sabotare, insultare, danneggiare 8e spesso poi li affida alla polizia per un secondo livello di trattamento, sulla base della legge)

ho scritto e ribadisco, per chi fa fatica ad elevarsi dal fumetto-trash alla lettura di scritti normali, che senza quell'azione di ripulitura nessun luogo consente un dialogo ed un confronto civile: tu, che confondi questa sacrosanta azione con l'eliminazione fisica (magari anche degli handicappati e degli iloti come facevano i tuoi idolatrati schifosi spartani) ne sei una prova....

In te vedo solo odio cavallo, un odio impalcabile che straripa da tutte le parti e va contro tutto e tutti. Se si dovessero rispettare le regole da te auspicate saresti il primo ad essere buttato fuori dal forum, ma forse neanche te ne rendi conto, o forse sei convinto di restare sempre e comunque impunito, perchè come nelle dittature che tanto ammiri, la legge è sì uguale per tutti, solo che però esistono quelli come te che sono più "uguali" degli altri. Tu sei PERICOLOSO!
Il mondo è un tiranno ma solo gli schiavi gli ubbidiscono

marcowong

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.010
    • Mostra profilo
    • http://www.marcowong.it
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #22 il: 09 Settembre, 2012, 20:45:29 pm »
vi chiedo per favore di non rovinare il lavoro fatto nel corso di due anni con queste polemiche dannose a una iniziativa sulla quale io e tante altre persone abbiamo lavorato per due anni.
Grazie.

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #23 il: 09 Settembre, 2012, 21:40:00 pm »
visto che hai letto cancello ed abbraccio la tua richiesta
« Ultima modifica: 09 Settembre, 2012, 21:51:47 pm da vascoexinhong »

Dubbio

  • Visitatore
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #24 il: 09 Settembre, 2012, 22:30:58 pm »
non é la prima volta che si crede che "il mezzo é il messaggio" e si sbaglia di grosso per mistificazione generalizzata, come quando si attribuisce falsamente più al web che alle moschee la "primavera araba"B 8e si vede solo ora chi ne siano i veri protagonisti egemoni, nelle elezioni tunisine ed egiziane)
Azz, e chi ha attribuito più al web che alle moschee la primavera araba?
Mi sa che con riguardo a Internet non hai capito né il mezzo né il messaggio.
Se usassi le tue tecniche di discussione nei confronti di chi non condivide o non conosce le idee degli studiosi a te  cari, ti inviterei ad un maggiore rispetto verso gli studi di McLuhan, che spocchiosamente neppure nomini dopo avere citato a sproposito la sua tesi secondo cui il mezzo è il messaggio.
Invece mi limito a segnalarti che le dinamiche della comunicazione a cui mi riferivo, non riguardano questo tema, pur importante.
Attengono al diverso significato che assumono le azioni di parlare e tacere, di ascoltare ed essere ascoltati, di esprimersi dinanzi a uno schermo e non a una persona, di scrivere e non scrivere.
Prova a immaginare che l'atteggiamento più rivoluzionario ed incisivo nella comunicazione telematica possa essere in certi casi l'indifferenza, e se rivivesse Gramsci oggi sarebbe fiero di te :)
« Ultima modifica: 09 Settembre, 2012, 22:32:28 pm da Dubbio »

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #25 il: 10 Settembre, 2012, 08:11:00 am »
e questa sulla rivoluzionarietà dell'indifferenza nel web da dove viene? certo non da McLuhan (non l'avevo citato perché sapevo che lo conosci, non sei mica vasco...)? da dove la trai questa teoria? dagli studi e dalle esperienze di chi?

l'uso fatto da Obama (e ora da Romney), da Grillo, dai neonazi, da tanti e tanti del web negli ultimi anni e perfino certe pratiche del governo cinese (non quelle censorie ma quella di assoldare chi replica a quel che é considerato fastidioso...) dimostrerebbero che non é una teoria molto in voga, tranne che su questo Forum e ad uso e cossnumo vantaggioso di cialtroni, bimbiminchia, gentaglia che dice che le BR erano iscritti al PCI e simili (questa perla di vasco naturalmente per te non merita reazione....)

ma forse io non sono aggiornato sugli ultimi esperimenti, pratiche, studi, ecc. sulla rivoluzionarietà dell'indifferenza che chissà perché dovrebbe essere tale per bimbominchiate via web e infamie come quella appena citata e non doveva esserlo per i messaggi verbali o scritti del tempo dell'insuperabile ed attualissimo Gramsci... dato che la differenza non sta nella schifezzadel contenuto e dello scopo ma solo nel mezzo, appunto....
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

Dubbio

  • Visitatore
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #26 il: 10 Settembre, 2012, 10:26:42 am »
e questa sulla rivoluzionarietà dell'indifferenza nel web da dove viene?
Ah ma allora proprio non capisci.
Il punto è la comunicazione telematica.
Il web è il luogo della comunicazione, non la comunicazione.
Prova a googlare mettendo come chiavi "troll" e "indifferenza" e poi ne riparliamo :)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #27 il: 10 Settembre, 2012, 10:40:39 am »
e questa sulla rivoluzionarietà dell'indifferenza nel web da dove viene?
Ah ma allora proprio non capisci.
Il punto è la comunicazione telematica.
Il web è il luogo della comunicazione, non la comunicazione.
Prova a googlare mettendo come chiavi "troll" e "indifferenza" e poi ne riparliamo :)

E ti meravigli ancora che non capisca????

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #28 il: 10 Settembre, 2012, 12:05:54 pm »
quindi la "comunicazione telematica" dato che é "telematica" (ossia usa un MEZZO, solo un mezzo diverso da quello che si usa in un bar, in un'assemblea universitaria, in un circolo culturale, in una riunione associativa, ecc.) giustifica, anzi implica l'indifferenza verso provocatori, ciarlatani, bimbiminchia, difensori di negazionisti, ecc. mentre la stessa indifferenza é chiaramente una resa codarda se si fa in ambiti di comunicazione "non telematica" (verbale, scritta, stampata, ecc.)?

che mito!

quanto al riferimento a "troll" in Wiki, forse ti sfugge un piccolissimo particolare: ASSOCINA non é un Forum qualsiasi, né uno spazio senza caratterizzazione ma si definisce un sito di una ASSOCIAZIONE e dubito che una Associazione abbia mai consentito senza che vi fosseron reazioni in una sua sede, in un dibattito da lei organizzato, ecc. neppure l'1% di quello verso cui tu, applicando erroneamente il concetto di "troll" a qualcosa che non é una semplice "comunità virtuale neutra" ma un soggetto dotato di SCOPI e di non-idee (o idee-orrore) da contribuire a combattere, auspichi l'"indifferenza"...

é questo il nodo centrale a cui sfuggi sempre: ASSOCINA FORUM non é un "luogo" senza caratterizzazione e senza scopi, dove gli infami possono fare gli infami...ma uno WSTRUMENTO di una realtà i cui scopi sono palesi, dichiarati, evidenti e precisi: chi non li condivide trova (anche grazie alle ambiguità giuridiche italiote ed a trucchetti concessi dal web...) spazio per espriersi sui forum di Storace, di Stormfront, di FN, ovvero su tantio spazi privi comunque di caratterizzazione specifica

ti invito, se non mi sono spiegato ancora una volta (é l'ennesima...) bene a verificare se Forum aperti da altre Associazioni antirazziste, interculturali, antixenofobe, ecc. vedono la presenza consentita e "ignorata con indifferenza" di quelli che tu credi solo troll.....o se ciò avviene SOLO su ASSOCINA, magari perché si risente del complesso secondo cui essere altrettanto rigidi dell'ARCI, delle Associazioni antirazziste italiche, ecc. espone (per colpa non di ASSOCINA ma dei ben radicatio pregiudizi sinofobi che si continuano ad alimentare anche su questo Forum da parte di certi "altrochetroll"...) ad apparire seguaci della tendenza governativa cinese alla censura, quando non bollati (magari dagli stessi che mi bollano come BR, ma a me fa solo ribrezzo e non paura questo) come eredi di mao

« Ultima modifica: 10 Settembre, 2012, 12:54:10 pm da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Roma: Soggetti migranti al Museo Pigorini
« Risposta #29 il: 10 Settembre, 2012, 12:49:43 pm »
vedo che non ti entrano proprio le modernissime e avanzatissime logiche del mondo di internet. Prima lezione semplice semplice, se vuoi ti faccio un podcast e un pdf con gli schemi e i disegnini:
il troll.
Tu lo sei a tua insaputa, alimentato dall arroganza e anche dalla stupidita. Altri sono alimentati dalla noia o dall illusoria sicurezza che offre la rete. Cercano volutamente le loro vittime in base al loro IQ e ai loro talloni d achille (in te la faziosità e parzialità nei confronti della cina e dell italia) e ci giocano....vedi un po tu...hahahahha
« Ultima modifica: 10 Settembre, 2012, 12:51:25 pm da MBC »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.