Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti? - page 19 - Attualità - Associna Forum

Autore Topic: Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?  (Letto 56046 volte)

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

destiny

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 3.331
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #270 il: 03 Marzo, 2013, 16:26:02 pm »
Superba la giornalista!   :smiley_wink:

Gia_76

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 319
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #271 il: 03 Marzo, 2013, 18:08:33 pm »
/OT Entero sveglia!! il mio nick ti fa capire la mia età! Tu piuttosto quanti anni hai e che studi hai fatto? A me sembrano paranoie qualunquiste le tue, luoghi comuni da internet forum di bassissima lega, quindi come vedi siamo *esattamente* pari! Infatti ti ho risposto solo per 1) pura curiosità per l'argomento, infatti non ho fatto altro che postare le previsioni standard di economisti e non, quelle che per te sono "assurdità" e 2) per conoscerti bene. Obiettivi centrati.

---
Ps Cmq se hai voglia e la cosa non ti impalla ti invito a dare uno sguardo all'economia cinese e a quella mondiale nella prossima decade, perchè se l'idea che mi sono fatto di te è esatta avrai parecchie sorprese, non solo dalla Cina e ovviamente non tutte negative(tipo che il mondo non scoppierà d'inquinamento e guerre neanche con l'economia mondiale e cinese che saranno più grosse di quella attuali e con una popolazione mondiale parecchio alta)
----
Fine, direi che non ho altro da dirti, nè ora nè poi. Fine OT
« Ultima modifica: 04 Marzo, 2013, 11:49:25 am da Gia_76 »

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #272 il: 03 Marzo, 2013, 19:49:48 pm »
Superba la giornalista!   :smiley_wink:

 si la giornalista superba ma i lettori di LA REPUBBLICA sono mentalmente alla stregua di chi ha votato berlusconi....

destiny

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 3.331
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #273 il: 04 Marzo, 2013, 08:51:52 am »
Cavallo, che ci dici in merito a quanto risposto dalla giornalista tedesca al link che hai postato te?  :smiley_embarrassed:

Gia_76

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 319
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #274 il: 04 Marzo, 2013, 11:13:06 am »
A me preoccupa più che altro il fatto che Bersani non sembra voglia fare passi indietro...  :smiley_cheesy:

destiny

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 3.331
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #275 il: 04 Marzo, 2013, 11:33:30 am »
ma cosa vuoi che faccia, va alle elezioni rischiando di perdere i 340 seggi e poi essere indicato come il responsabile della sconfitta da mezzo pd e da tutti i suoi elettori?

 :smiley_cheesy:

Gia_76

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 319
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #276 il: 04 Marzo, 2013, 11:47:31 am »
Destiny credo che dopo aver ammesso pubblicamente la sconfitta, come ha fatto nell'intervista rilasciata dopo le elezioni, dovrebbe dimettersi a lasciar posto ai giovani del Pd, senza puntare, ovviamente, a nuove elezioni.
« Ultima modifica: 04 Marzo, 2013, 11:48:24 am da Gia_76 »

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #277 il: 04 Marzo, 2013, 12:29:42 pm »
decisamente

destiny

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 3.331
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #278 il: 04 Marzo, 2013, 12:34:38 pm »


e lasciateli soli al loro destino politico...

« Ultima modifica: 04 Marzo, 2013, 12:35:12 pm da destiny »

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #279 il: 04 Marzo, 2013, 12:58:30 pm »
un NAUFRAGIO....

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #280 il: 05 Marzo, 2013, 06:50:31 am »
http://video.repubblica.it/dossier/movimento-5-stelle-beppe-grillo/roberta-lombardi-dal-v-day-al-fascismo-buono/121307/119792?ref=HREA-1

ecco la prima "capogrupo a rotazione" alla Camera del M5S:
- scelta da 37 senatori su 109 (tipica non-maggioranza della logica di un non-partito e di gente a cui fanno schifo i numerini e le regole...):
- non professionista della politica ma professionista dell'arredo di lusso per emiri, neoricchi russi e altri miliardari (con tanti saluti ai minatori del sulcis e agli operai di taranto che credevano votando M5S di combattere le "caste" e trovare chi sa cosa sia la sofferenza popolare...);
- che dichiara che il fascismo aveva buone idee....

e siamo solo all'inizio, altro che giornalista tedesca......: si smascherano da soli, giorno per giorno......
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

destiny

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 3.331
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #281 il: 05 Marzo, 2013, 07:36:04 am »
Si vabbe della giornalista tedesca cosa replichi?

Stefanoski

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 512
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #282 il: 05 Marzo, 2013, 09:23:53 am »
http://video.repubblica.it/dossier/movimento-5-stelle-beppe-grillo/roberta-lombardi-dal-v-day-al-fascismo-buono/121307/119792?ref=HREA-1

ecco la prima "capogrupo a rotazione" alla Camera del M5S:
- scelta da 37 senatori su 109 (tipica non-maggioranza della logica di un non-partito e di gente a cui fanno schifo i numerini e le regole...):
- non professionista della politica ma professionista dell'arredo di lusso per emiri, neoricchi russi e altri miliardari (con tanti saluti ai minatori del sulcis e agli operai di taranto che credevano votando M5S di combattere le "caste" e trovare chi sa cosa sia la sofferenza popolare...);
- che dichiara che il fascismo aveva buone idee....

e siamo solo all'inizio, altro che giornalista tedesca......: si smascherano da soli, giorno per giorno......


Ultimamente sento e leggo molti ardimentosi paladini dello status quo difendere a spada tratta sindacati, associazione di categoria, partiti e vecchie ideologie e mi chiedo perché.

Perché così tante persone, scontente dello situazione attuale, comprensibilmente preoccupate per il futuro loro e dei loro figli, giustamente indignate di fronte alla pochezza morale ed intellettuale di una classe dirigente inadeguata sotto TUTTI I PUNTI DI VISTA difendono ancora strenuamente i simboli di un modo di pensare e creare la società VECCHI e che hanno ESAURITO la loro missione storica?

Se parliamo delle ideologie, penso all’episodio recente di “Grillo che apre a Casapound”. Prima questione: qualcuno mi dice, finchè esistono loro il fascismo non sarà morto, quindi non mi dire che questa ideologia non rappresenta una minaccia presente. Da quello che conosco di Casapound, del fascismo hanno conservato solo la parte folcloristica (se vogliamo dire così), razzista e sprangaiola. Che non comprende l’ideologia del fascismo, che prima che degenerasse aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia. Quindi come si vede Casapound non è il fascismo ma una parte del fascismo. E quindi solo in parte riconducibile ad esso.

Seconda questione, e questo per me è il punto fondamentale, sono 30 anni che fascismo e comunismo in Italia non esistono più. Invocarne lo spettro a targhe alterne è l’ennesimo tentativo di distrazione di massa: ti agito davanti il noto spauracchio perché voglio far leva sulle tue paure per portarti dalla mia parte. Non sono i fascisti o i comunisti che ci hanno impoverito, tolto i diritti, precarizzato l’esistenza, reso un incubo il pensiero del futuro.

Se parliamo dei sindacati chiedendone l’abolizione, ti tacciano di voler tornare indietro alla rivoluzione industriale. Anche qui, i sindacati hanno esaurito una missione nel momento in cui si sono trasformati in grumi di potere che mercanteggiano soldi, cariche, proprietà con quelli che dovrebbero essere i loro interlocutori dall’altra parte della barricata ma che sono diventati i loro complici di inciuci alle spalle dei lavoratori. Non si tratta di negare la fondamentale funzione che storicamente hanno avuto, ma oggi non è più così e quindi meglio pensare a qualcosa di nuovo che tuteli i diritti dei lavoratori.

Discorso simile per le associazione di categoria: potevano avere un senso nel medioevo ma delle corporazioni hanno perso lo spirito mutualistico per trasformarsi in caste e castine o lobby che cercano sponde politiche ad ogni tornata elettorale. Organizzano tavole rotonde con i vari candidati e cercano di tirarli dalla loro parte lusingandone la voglia di consenso. Presidenti o segretari ti chiamano chiedendoti una candidatura che porterebbe al tuo movimento tanti tanti voti di cui non sai che fartene, se quello che cerchi sono cittadini attivi e non automi della croce sulla scheda elettorale.

Purtroppo la storia , soprattutto la nostra, ci ha dimostrato che ogni filtro o intermediario posto tra cittadino e cittadino nel tempo si è trasformato in una barriera allo sviluppo di rapporti sociali, economici, lavorativi.

Una società fluida ed interconnessa permette uno scambio paritario e la creazione dinamica di reti che si compongono intorno ad idee. Questo è il salto nel vuoto di cambiare il proprio modo di pensare in modo radicale e nuovo.

Passiamo dalla società delle divisioni alla società delle connessioni.

Il cambiamento è una sfida complessa, ma se non siamo pronti ora che non abbiamo più nulla da perdere a mettere in gioco tutto noi stessi inventandoci un nuovo modo di intendere la società intorno a noi, se non rompiamo il barattolo pieno di formalina in cui la nostra società si conserva da troppi decenni, dobbiamo essere consapevoli che domani non avremo un’altra possibilità.



Questo è quello che dice Roberta Lombardi.

Se ne estrapola qualcosina, la si mette in una certa data maniera per attirare l'attenzione e la si strumentalizza. Poi dici perchè uno vuole levare i sodi ai giornalai...

L'italiano medio legge i titoli di una notizia. Anche se va oltre legge quel che recita l'articolo e non va oltre. E' facilmente manovrabile e questo la politica lo sa. Una politica che alimenta le divisioni tra "comunisti" e "fascisti" (nel 2013) così da avere sempre il popolo diviso per poter restare nei palazzi a mangiare sulle nostre spalle.


Poi noon parliamo del suo lavoro per cortesia, pure là vai a strumentalizzare...mammamia a sinistra, sempre più in basso...ma come ho fatto a votarla in passato?!?

Se il 5Stelle era di "destra" o "fascista" a quest'ora aveva già il 50% a camera e senato...che cosa non si fa per racattare voti...
« Ultima modifica: 05 Marzo, 2013, 09:42:30 am da Stefanoski »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

Stefanoski

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 512
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #283 il: 05 Marzo, 2013, 09:52:17 am »
Dopo le polemiche seguite alla sua frase infelice sul Ventennio "buono", la neocapogruppo "pro tempore" del Movimento 5 stelle alla Camera, prova a chiarire sul suo blog: "Rimango allibita dalle strumentalizzazioni in atto su una frase estrapolata da un post sul mio blog", scrive Roberta Lombardi. "Quella espressa era una analisi esclusivamente storica di questo periodo politico, che naturalmente condanno. In Italia il fascismo così come il comunismo è morto e sepolto da almeno trent'anni. Mi riferivo, facendo una analisi, al primo programma del 1919, basato su voto alle donne, elezioni e altre riforme sociali che sembravano prettamente socialiste rivoluzionarie e non certamente il preludio di una futura dittatura. Tutte proposte che poi Mussolini smentì già dall'anno seguente, in quello che fu un continuo delirio di contraddizioni. La caratteristica del fascismo fu infatti quella di cambiare sempre le carte in tavola, con l'unica costante che al centro del potere rimanevano sempre Mussolini ed il suo partito unico. Potere che poi divenne dittatura in un crescendo di violenza. Fino ad arrivare al razzismo e la guerra. Questo il mio giudizio storico e politico, negativo su quell'esperienza. Ora possiamo pensare all'Italia del 2013"

C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:Parma: qualche dubbio sulla giunta Pizzarotti?
« Risposta #284 il: 05 Marzo, 2013, 13:43:38 pm »
stefano.... sempre LA REPUBBLICA è...... e ti meravigli??  e a cascarci sono i soliti creduloni o quelli che non contenti di fomentare odio e contrapposizioni fra comunisti e fascisti alla berlusconi si divertono anche a fomentare il razzismo con l'anrirazzismo

LA REPUBBLICA DI BARBAPAPA'
http://www.opinione.it/politica/2013/02/22/buffa_politica_22-02.aspx


« Ultima modifica: 05 Marzo, 2013, 13:51:26 pm da vasco reds »