2 elementi economici di rilevanza planetaria - Attualità - Associna Forum

Autore Topic: 2 elementi economici di rilevanza planetaria  (Letto 2610 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
2 elementi economici di rilevanza planetaria
« il: 01 Aprile, 2013, 07:35:59 am »
1) la RPC diventa primo importatore mondiale di petrolio
2) parte del petrolio viene pagato dalla RPC nella sua valuta e non più in dollari USA

http://newsbusinessnews.blogspot.it/2013/03/petrolio-prezzo-cina-produzione.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed:+blogspot/RUSr+(BUSINESS+NEWS)
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:2 elementi economici di rilevanza planetaria
« Risposta #1 il: 01 Aprile, 2013, 09:48:22 am »
mi sembra che di questo se ne fosse già parlato ampiamente un bel po' di tempo fa ( petrol dollari\yuan) per il resto la notizia  non stupisce che il paese con la più grande popolazione mondiale sia anche quello che importi più petrolio laddove a livello mondiale si cerca di ridurre i consumi di petrolio....

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:2 elementi economici di rilevanza planetaria
« Risposta #2 il: 02 Aprile, 2013, 11:38:08 am »
naturalmente la popolazione non ha affatto da sola  la rilevanza che certi "utenti" credono, se non é accompagnata anche dal livello di produzione, consumi, ecc., ma questo bisogna studiare almeno fino alle medie inferiori per saperlo:
andando sul web si può fare il confronto fra i popolosi Sudan, Etiopia, Bangladesh, ecc. e gli assai meno popolosi Olanda, Canada, ecc. oppure si può notare come gli USA consumino assai più petrolio dell'india, che ha una popolazione immensamente superiore...

ma naturalmente chi in passato sosteneva ridicolmente e falsamente  che negli anni '20 Shanghai era un villaggetto fra le paludi (!) non riesce ad accettare che i consumi petroliferi della RPC dipendano dal suo grado di sviluppo e non meccanicamente da quanti sono gli abitanti; a costoro andava benissimo quamndo ad iperconsumare il 75% del petrolio mondiale erano gli yankees e i loro maggiordomi occidentali, lasciando nel sottosviluppo il resto del Pianeta; ora che altri producono e consumano (e rendono evidente la insostenibilità di un modello energivoro figlio dell'Occidente che ha "funzionato" solo finché é stato limitato a colpi di guerre e ricatti solamente ai privilegiati occidentali....), costoro preferiscono far finta che tutto dipenda dal numero di abitanti.....poveeeeeeeerini

quanto all'uso dello yuan, un conto é la decisione, un altro il fatto che ormai é pratica corrente, che muta gli equilibri tra le valute e tra le economie nel Mondo, ma anche questo ai poveri nostalgici della guerra dell'oppio dà fastidio...

a Roma si dice: e nun ce vonno sta', ossia, non accettano la realtà e rosicano, rosiocano, rosicano
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:2 elementi economici di rilevanza planetaria
« Risposta #3 il: 02 Aprile, 2013, 15:08:45 pm »
e perchè mai dovrei rosicare?? può solo dispiacermi, un aumento di consumo di pertolio significa sostanzialmente un aumento dell'inquinamento. che tu gioisca dell'aumento di patologia tumorali in cina non è una novità, a me continua solo a dispiacere

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:2 elementi economici di rilevanza planetaria
« Risposta #4 il: 02 Aprile, 2013, 18:31:19 pm »
povero vasco finto-commiseratore di malati ed infame inventore di mio gioire sulla diffusione di tumori (che schifo sai scrivere!),

ti sei preoccupato anche nei decenni in cui aumentava il consumo di petrolio in Italia ed in Occidente in rapporto al loro sviluppo economico? ti preoccupi anche dei tumori provocati dai tuoi simili guidatori di auto in Italia, in Cina e nel Mondo (io non  guido....)? ti preoccupi anche di chiedere il bando mondiale del cancerogeno petrolio o vuoi che i Cinesi soli tornino al carretto ed alle bici mentre tu viaggi e trasporti merci con motori a scoppio ed hai ,agari pure nostalgia dei risciò padronali?

che buffonata! a te é lo sviluppo cinese che fa schifo! e non capisci neppure, conseguentemente, che proprio quello sviluppo (di Cina, India, Indonesia, ecc., che sono state per 2 secoli calpestate e rapinate dall'Occidente) accelera la FINE (che passa ovviamente per la perdita dei privilegi occidentali...) del modello energivoro e petroliocentrico inventato dall'Occidente e che esso sperava di poter far sopravvivere riservandolo a sè ed ai suoi emuli nippo o ai suoi maggiordomi delle élites locali a colpi di cannoniere e golpes, ascari del tuo stampo e similchiangkhaiscek, ecc. condannando il resto del Pianeta ad assai più morti di quelli di cancro per fame, malattie, miseria, guerre coloniali e simili....

tu, evidentemente,  preferivi la Cina asservita alle potenze coloniali  (ben descritta anche da Europei come Malraux, ignoti solo agli analfabeti come te)in cui non  si faceva neppure in tempo a moriore di cancro, di infarto, di ictus perché si crepava di fame e di malattie a milioni mentre Occidentali e Nippo rapinavano il Paese, mentre venivano venduti i bambini ed esportati come semischiavi tanti cooolies...


prima la balla sul consumo di petrolio commisurato solo alla popolazione, poi l'infamia sul mio gioire del cancro in Cina: cosa non fanno i nostalgici degli stupri  e dei saccheggi occidentali di massa, dell'orrore nippo di Nanjing e del periodo in cui in Cina a consumare petrolio erano soprattutto gli invasori abominevoli a te tanto cari., per nasconderre che preferiscono che i Cinesi crepino di stenti e malattie come in quell'epoca....

che ribrezzo a leggerti, a leggere i tuoi interventi ad ogni thread che apro,...... ,ma anche quante conferme...e quanta chiarezza sul perché gentaglia come te e Paesi che ancora contano simili portatori di menzogne a milioni, meritano di finire assai peggio della Beozia....

cvd
« Ultima modifica: 02 Aprile, 2013, 18:44:06 pm da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:2 elementi economici di rilevanza planetaria
« Risposta #5 il: 02 Aprile, 2013, 18:56:19 pm »
cavallo io per i miei spostamenti uso la bicicletta sia in italia che in cina quindi il consumo del pertrolio e relativo inquinamento mi interessa eccome e mi auguro che in italia ed in europa se ne consumi e importi sempre meno magari fossimo petrolio free...
certo non sono così ipocrita da sbandierare "io non guido" come fanno certi personaggi sul forum che poi magari usano auto blu o gialle che sempre vanno a petrolio un po' come certi grillini siciliani che poi si permettono pure di criticare e che si sono pure vantati di avere un passato da pilota di kart.... sport borghese ed altamente inquinante per non dire inutile...
o forse miri ad un rimborso di benzina anche te?

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:2 elementi economici di rilevanza planetaria
« Risposta #6 il: 02 Aprile, 2013, 19:07:22 pm »
facendo finta di credere che vai in bici, che non usi furgoni, ecc. (visti i risultati nulli relativamente ai tuoi stereotipi sulla Cina, compresa la balla che collega meccanicamente popolazione e petrolio, a questo unto potresti farteli in cammello i tuoi inutili viaggetti in quel Paese....) restano tutte le altre annotazioni e lo schifo di quel che hai scritto su me che gioisco per il cancro in Cina.

pensa che non gioirei neppure se il cancro venisse a te...., che hai già la disgrazia insopportabile di convivere con te stesso.....

continua a mentire, vasco, e mentre mangi cibi che sono debitori al petrolio di sistemi irrigui, trasporto, refrigerazione, ecc. vesti abiti ed usi oggetti fatti con derivati del petrolio, utilizzi impianti prodotti grazie al petrolio, usi tastiere e computer di plastica, regali giocattoli prodotti grazie al petrolio, ecc., ecc. (tutte cose a cui nessun Occidentale come te  ama rinunciare ma che lo "preoccupano per la salute" quando le vogliono pure i Cinesi e non si accontentano più di carrettini, bambole di stracci, pallottolieri di legno, irrigazione a mano, trasporto a dosro di mulo, ecc.... ) ripassati qualche scritto su di cosa si moriva e quanto in Cina quando grazie alle aggressioni occidentali non si poteva avere uno sviluppo e non si consumava tanto petrolio e su quanto c'entri il numero di abitanti coi consumi energetici, poveraccio.....

poi, alla prossima vita, può darsi che potrai inventare balle meno evidenti.....
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:2 elementi economici di rilevanza planetaria
« Risposta #7 il: 03 Aprile, 2013, 09:47:33 am »
che ribrezzo a leggerti, a leggere i tuoi interventi ad ogni thread che apro,...... ,ma anche quante conferme...


cavallo non è colpa mia se ti contraddici sempre o scrivi delle balle colossali sul forum in ogni thread che apri, quando la smetterai vedrai che nessuno avrà motivo di replicare