Jiang Jieshi è un eroe? - Generale - Associna Forum

Autore Topic: Jiang Jieshi è un eroe?  (Letto 2755 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Alexia

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.275
    • Mostra profilo
Jiang Jieshi è un eroe?
« il: 14 Settembre, 2006, 15:40:05 pm »
il 18/settembre 1931 Shen Yang è Bombardata dai Giapponese, il 4? fiume + lungo della Cina Song Hua Jiang diventò un fiume di sangue. Jiang, il presidente della Repubblica Cinese, che cosa aveva fatto x diffendere il popolo? Niente, di conseguenza dopo Shen Yang, i Giapponesi hanno occupato anche Liaoning, e Hei Longjiang. ditemi voi chi è lui?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexia »

BlueSky

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 349
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #1 il: 14 Settembre, 2006, 20:49:50 pm »
è difficile giudicare un personaggio storico senza conoscerlo veramente bene... e molte volte conoscere veramente bene diventa impossibile a causa di montaggi mediatici.
posso solo dire ke ki esce sconfitto ha sempre tolto... ki esce vincitore viene sempre enfatizzato e idolotrizzato..
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da BlueSky »

Alexia

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.275
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #2 il: 15 Settembre, 2006, 10:11:44 am »
i fatti storici, sono i fatti storici!
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexia »

Alexblue

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 614
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #3 il: 15 Settembre, 2006, 13:50:17 pm »
x Alexia: ma tu pensi da vero ke sia Mao da solo a sconfigere i giapponesi?! nn puo' giudicare un personaggio con un episodio.allora tanto e' vero anke il nostro salvatore Mao ha sbagliato nel suoi ultimi 10enni di vita. ke dire, ki vince ha sempre la ragione....
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexblue »

Alexia

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.275
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #4 il: 15 Settembre, 2006, 14:47:55 pm »
INFATTI NESSUNO HA DETTO CHE MAO NON HA MAI FATTO DEGLI ERRORI, TUTTI SANNO, E TUTTI HANNO LA LIBERTA DI GIUDICARE CHE MAO HA FATTO DEI GROSSI ERRORI NEGLI ULTIMI ANNI DELLA SUA VITA. MA TORNANDO IL DISCORSO DI JIANG, CONSIDERARLO CHE è UN EROE, PER ME è UNA COSA RIDICOLA. MA CONOSCI LA RIVOLTA DI XI AN - HUA QING CHI?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexia »

babo

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #5 il: 17 Settembre, 2006, 19:39:56 pm »
Citazione
ma tu pensi da vero ke sia Mao da solo a sconfigere i giapponesi?! nn puo' giudicare un personaggio con un episodio.allora tanto e' vero anke il nostro salvatore Mao ha sbagliato nel suoi ultimi 10enni di vita. ke dire, ki vince ha sempre la ragione....

 
A sconfiggere i giapponesi furono gli americani, l'esercito giapponese si arrese in Cina praticamente imbattuto. Almeno Mao, con la sua guerriglia e la tattica del logoramento, diede un contributo significato sotto molti punti di vista, mentre Jiang e i nazionalisti dimostrarono tutta la loro inettitudine e debolezza oltre che militare anche morale. Jiang ha commesso molti errori: il tradimento del 1927, la repressione dei comunisti, l'arrendevolezza verso gli stranieri e soprattutto verso gli invasori giapponesi, una politica scriteriata ecc.
Era un corrotto e dei peggiori, manteneva buonissimi rapporti con Mussolini e il fascismo, da cui prese il nomignolo "Generalissimo" (a Taiwan sono conservate le automobili regalategli dai gerarchi fascisti) e l'importante per lui era mantenere il potere, anche regalando pezzi di Cina!! Se non fosse stato per l'aiuto americano di lui si sarebbero perse le tracce molto tempo fa....purtroppo c'era la guerra fredda e le cose andarono come andarono..purtroppo.

Un eroe? NO SEMMAI L'ESATTO OPPOSTO.
Chi vince non ha sempre ragione, la storia e gli uomini alla fine daranno sempre il loro giudizio.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da babo »

BlueSky

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 349
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #6 il: 17 Settembre, 2006, 21:50:19 pm »
Nessuno qui ha affermato ke Jiang sia un eroe... credo ke il termine eroe sia inadeguato a chiunque... ognuno, ki più ki meno ha skeletri nell'armadio.
una cosa vera è ke ki sta al potere si preoccupa prima di tutto di rimanere su quella poltrona.
Il titolo della discussione era: Ma Jiang è un eroe? No e ci mancherebbe... ma dico e lo ripeto, ki perde ha ancor meno ragione di ki vince qualunque sia la verità.
secondo voi Blair o Bush siano dei santi? essi siedono sulle poltrone più prestigiose e influenti del globo, di questo globo alla quale noi tutti apparteniamo. un giorno forse verrano processati x crimini di guerra... passerano alla storia come tirranni... ma x adsò lascio a voi le riflessioni
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da BlueSky »

Alexblue

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 614
    • Mostra profilo
Re: Jiang Jieshi è un eroe?
« Risposta #7 il: 20 Settembre, 2006, 16:04:05 pm »
Citazione da: "Alexia"
il 18/settembre 1931 Shen Yang è Bombardata dai Giapponese, il 4? fiume + lungo della Cina Song Hua Jiang diventò un fiume di sangue. Jiang, il presidente della Repubblica Cinese, che cosa aveva fatto x diffendere il popolo? Niente, di conseguenza dopo Shen Yang, i Giapponesi hanno occupato anche Liaoning, e Hei Longjiang. ditemi voi chi è lui?


dai se contiamo i giapponesi uccisi dall'esercito di Jiang e quello di Mao, scometto ke vince Jiang jie shi. hai visto le film ke parla esercito di Mao come eranno tutti ''eroi'' e di Jiang nn se ne parla.

chi vince ha sempre ragione,come una partita di calcio, se perdi al rigore cmq sarai dimenticato....
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexblue »

Alexia

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.275
    • Mostra profilo
Re: Jiang Jieshi è un eroe?
« Risposta #8 il: 09 Ottobre, 2006, 00:21:57 am »
Citazione da: "Alexblue"

dai se contiamo i giapponesi uccisi dall'esercito di Jiang e quello di Mao, scometto ke vince Jiang jie shi. hai visto le film ke parla esercito di Mao come eranno tutti ''eroi'' e di Jiang nn se ne parla.

chi vince ha sempre ragione,come una partita di calcio, se perdi al rigore cmq sarai dimenticato....


Quindi anche Bush e' un grande Eroe, basta contare i "terroristi " che ha ucciso in Irac!!!
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexia »

Giorgio

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.047
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #9 il: 09 Ottobre, 2006, 13:24:21 pm »
Gli eroi non sono quasi mai universali.

Ogni "fazione" ha i proprio eroi, che alla fine sono persone con grandi qualità (che li fanno distinguere dagli altri) ma che hanno allo stesso tempo anche difetti più o meno accentuati.

La loro vita è inoltre ricordata grazie alle loro gesta, che quasi sempre contengono errori o misfatti per i quali spesso sono crollati dai loro stessi piedistalli.

Siccome gli uomini non sono buoni nè cattivi, ma hanno nel loro animo una percentuale più o meno evidente di bene o male, è naturale che anche gli eroi possano essere conmsiderati da altre fazioni alla stregua di meri diavoli.

Questo è il mio punto di vista. Non seguire nè il bene nè il male, ma schierarsi nella fazione che si ritiene più adatta per se.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Giorgio »

Alexblue

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 614
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #10 il: 09 Ottobre, 2006, 13:27:51 pm »
ke hai, svegliati, quella guerra di Jiang con i giapponesi e' la difesa di propria nazione,il tuo tesi nn era ke Jiang nn faceva niante x difendere la Cina?! ke c'entra America-Iraq(ke in fondo e' x quelle pozze di petrolio!! :evil: ) son due guerra assolutamente diversa...

io dicevo solo ke ki vince il finale ha la ragione,tutti i film cinesi di guerra fanno ke Mao come come era bravo, un quasi dio nella lettura della guerra... ma dico davvero ha cacciato via i giapponesi da solo?? poi ki ha detto ke Jiang era un eroe,da le parte ce' scritto? :roll:
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexblue »

babo

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #11 il: 11 Ottobre, 2006, 16:07:00 pm »
Citazione da: "Alexblue"
ke hai, svegliati, quella guerra di Jiang con i giapponesi e' la difesa di propria nazione,il tuo tesi nn era ke Jiang nn faceva niante x difendere la Cina?! ke c'entra America-Iraq(ke in fondo e' x quelle pozze di petrolio!! :evil: ) son due guerra assolutamente diversa...

io dicevo solo ke ki vince il finale ha la ragione,tutti i film cinesi di guerra fanno ke Mao come come era bravo, un quasi dio nella lettura della guerra... ma dico davvero ha cacciato via i giapponesi da solo?? poi ki ha detto ke Jiang era un eroe,da le parte ce' scritto? :roll:


Ancora? i film cinesi di guerra in molti casi sono solo o erano propaganda. I giapponesi non furono cacciati ne da Mao ne da
Jiang, semplicemente si ritirarono dopo la resa agli americani. Mao e i ocmunisti hanno fatto la loro parte, Jiang e i nazionalisti hanno fatto poco molto poco. Dopo le prime batoste si è ritirato a Chongqing e l'unico merito che ha avuto è che non si è arreso al Giappone, ma questo perchè era sostenuto materialmente e militarmente dagli USA, altrimenti se si fosse trovato da solo avrebbe alzato bandiera bianca. Se i comunisti nel '49 avessero potuto disporre di una flotta adeguata, Jiang avrebbe perso anche Taiwan.
Neanche gli americani lo volevano perchè inaffidabile e corrotto e nel '45-'46 erano  ancora i buoni rapporti con Mao. La guerra scatenata da Jiang nel '46, l'arrivo della guerra fredda in Asia e la decisione di Mao di schierarsi con l'URSS poi cambiarono le carte in tavola. Il 1 ottobre '49 è anche il giorno della definitiva "perdita della Cina" per gli americani. In realtà gli USA nutrivano grandi speranze per la Cina tanto che dopo la 2a guerra mondiale le vollero assegnare il seggio permanente all'ONU.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da babo »

Alexia

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.275
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #12 il: 12 Ottobre, 2006, 19:14:01 pm »
Citazione da: "babo"

Ancora? i film cinesi di guerra in molti casi sono solo o erano propaganda. I giapponesi non furono cacciati ne da Mao ne da
Jiang, semplicemente si ritirarono dopo la resa agli americani. Mao e i ocmunisti hanno fatto la loro parte, Jiang e i nazionalisti hanno fatto poco molto poco. Dopo le prime batoste si è ritirato a Chongqing e l'unico merito che ha avuto è che non si è arreso al Giappone, ma questo perchè era sostenuto materialmente e militarmente dagli USA, altrimenti se si fosse trovato da solo avrebbe alzato bandiera bianca. Se i comunisti nel '49 avessero potuto disporre di una flotta adeguata, Jiang avrebbe perso anche Taiwan.
Neanche gli americani lo volevano perchè inaffidabile e corrotto e nel '45-'46 erano  ancora i buoni rapporti con Mao. La guerra scatenata da Jiang nel '46, l'arrivo della guerra fredda in Asia e la decisione di Mao di schierarsi con l'URSS poi cambiarono le carte in tavola. Il 1 ottobre '49 è anche il giorno della definitiva "perdita della Cina" per gli americani. In realtà gli USA nutrivano grandi speranze per la Cina tanto che dopo la 2a guerra mondiale le vollero assegnare il seggio permanente all'ONU.


la guerra tra giapponese e cinese fu iniziata ufficialmente nel 1937, quanti anni è durata? Se i cinesi fossi stato inutili, perchè i giapponesi si sono resi dopo la lunga evasione?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexia »

babo

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #13 il: 13 Ottobre, 2006, 14:20:05 pm »
No, scusa Alexia, non volevo dire questo. I cinesi non sono stati affatto inutili  anzi, il popolo cinese ha combattuto, sofferto e resistito come pochi altri durante la guerra, a costo di enormi sacrifici, che per loro è stata molto più lunga (1937-45). A loro in generale e ai combattenti comunisti di Mao in particolare va l'enorme merito di aver bloccato e  logorato le truppe giapponesi, impedendone l'ulteriore avanzata in Asia.
Il mio disprezzo va verso Jiang e i nazionalisti, che hanno prima svenduto pezzi di Cina al Giappone e quando ormai non potevano più evitare la guerra hanno dato una pessima prova, anzi vergognosa. Finchè c'era da reprimere i comunisti o la popolazione, non si facevano problema, ma con i giapponesi erano arrendevoli e vigliacchi. Cmq l'arrivo degli americani in Asia è stato determinante, difficilmente infatti i comunisti avrebbero potuto sconfiggere da soli i giapponesi. La colpa è di Chiang Kai-Shek, se la Cina avesse avuto un altro governo, avrebbe fatto maggiore resistenza al Giappone, risparmiandolgi molte sofferenze.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da babo »

Alexblue

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 614
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #14 il: 13 Ottobre, 2006, 14:57:59 pm »
se nn ricordo male il governo era una a pezzo, nel senso ke i capi militari nn sono tutti a seguire 100% al Jiang,tutti volevano fare il furbo di raccogliere la frutta e nessuno vuole andare a zappare... c'era una specie di ordini nn eseguiti o eseguiti alla propria ragionamento,nn era una esercito unito ma una decine di singole squadre,probabilmente Jiang nn aveva il controlla della situazione...

cmq nessuno ha detto Jiang e' una eroe,mi sa ke questo e' un topic nato gia' morte...
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexblue »