i fatti di milano, una nuova sars....... - page 1 - Attualità - Associna Forum

Autore Topic: i fatti di milano, una nuova sars.......  (Letto 4114 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

cilex

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 4.468
    • Mostra profilo
i fatti di milano, una nuova sars.......
« il: 19 Aprile, 2007, 22:01:24 pm »
Con l'aviaria abbiamo avuto molti, gli italiani ci hannno evitato, la paura di noi, di essere infetti e tutto che ne consegue ha dato il colpo di grazia alla nostra ristorazione, adesso i tempi sono passati da allora, e tutto si sta risistemando.... ma ecco che ricompare il pericolo giallo, questa volta nella forma di gente senza legge, persone che non sanno entrare in mediazione e fanno quello che vogliono, un mondo senza regole e senza remore....

possono essere comparabili???? :(
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cilex »
Non lasciatevi scoraggiare da coloro che delusi dalla vita, sono diventati sordi ai desideri più profondi ed autentici del loro Cuore!!!

Giovanni Paolo II 16.X.1978 - 2.IV.2005

anatra82

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 809
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #1 il: 19 Aprile, 2007, 22:25:47 pm »
cilex noi siamo indissolubilmente legati alla cina.
Con l'avviaria non c'era niente da fare quel che è successo ne abbiamo risentito tutti, figuriamoci la mia famiglia gestisce un take away.
per fortuna siamo una gestione famigliare quindi non c'erano stipendi da tener conto.

Del pericolo giallo non me ne preocuperei piu di tanto quelli che ci conoscono sanno come siamo, gli altri che non ci conoscono e ci giudicano sono tutte persone che hanno la coscienza sporca ed aspettano solo qualche scusa per dare la colpa agli altri(stranieri extracomunitari).

Noi che siamo cresciuti qui dovremmo continuare la farci conoscere per le future generazioni, in fondo siamo casa altrui, non giudicare e non sarai giudicato.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da anatra82 »

thun88

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.273
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Twitter
(Nessun oggetto)
« Risposta #2 il: 21 Aprile, 2007, 22:20:28 pm »
Ricordo fin troppo bene la costruzione mediatica italiana fece contro di noi a causa della Sars, il virus H5N1, polmonite atipica con sindrome acuta: avevo 15 e purtroppo comprendevo bene la difficile situazione economica dei miei genitori, che hanno resistito per più di 9 mesi in passivo col ristorante, era per me una vera sofferenza fare finta di nulla a scuola o con la gente, quando a casa sentivo un sfiducia nel futuro davvero forte. Ora sicuramente va meglio, ma sentiamo ancora le nostre irreali colpe dal passato.

Purtroppo fu proprio nel 2003 che compresi quanto il mondo fosse tristemente xenofobo: mi accorsi seriamente della mia identità di cinese, che ero diverso, che ero trattato diversamente, come un individuo portatore di cattivi principi e di malattie.

Fino ad allora pensavo che la gente italiana fosse abbastanza matura da poter convivere con gli stranieri, visto che vivevo da anni felicemente senza aver mai ricevuto un insulto razzista (o forse è successo, ma io non me lo ricordo).

E' una triste realtà, che mano a mano che cresco ho conosciuto sempre più a fondo. E ora sono qua, con voi, in questo forum, a ribadire in coro la nostra sete di giustizia e di democrazia, per far valere veramente le leggi italiane scritte sulla Costituzione, di uguaglianza e libertà.
Insomma, se Mahatma Gandhi o Martin Luther King sono riusciti nelle loro intento di giustizia sociale, non vedo perchè noi, Italo-Cinesi di 2? Generazione, dobbiamo starcene con le mani in mano a farci insultare.
Dobbiamo farci strada, abbiamo il dono di vivere due differenti culture, dobbiamo fare sentire la nostra voce, prima o poi qualcuno nei piani alti della società ci ascolterà, e forse pian piano l'opinione e i pregiudizi verso di noi, stranieri in Italia, cambieranno.

Ma in fondo queste proteste sono ancora attuali, se pensiamo che l'Apartheid vigeva ancora nel 1990 in Sudafrica, quando ancora Nelson Mandela era rinchiuso da circa 30 anni, attendendo quel premio Nobel alla pace quanto mai meritato.
Forse sto sognando, ma desidero che al più presto uno di noi possa veramente salire nella ribalta mediatica e rappresentarci sotto ogni punto di vista. Ora come ora ci manca una figura carismatica, capace di dialogare con gli italiani e farsi ascoltare dai cinesi.

"I have a dream", come diceva Marthin Luther King. Io ci spero vivavamente, altrimenti non farei neanche giornalismo.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da thun88 »
Su Facebook:
Associna in Rete TogethER x L'Emilia-Romagna
Seguimi su Twitter @thun88

Idra

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.842
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #3 il: 22 Aprile, 2007, 03:09:39 am »
Come volevasi dimostrare, anche in questo caso mi arrivano notizie di importanti cali di clientela ai ristoranti cinesi. Eppure, se ci si pensa anche solo un attimo, è veramente stupido che accada ci?. Si vede che tutti noi siamo un branco di caproni che ci facciamo guidare dalle persone padroni delle varie stanze di bottoni. Oggi sono i media, donami i partiti fino ad arrivare ad entità evanescenti. Il problema non è la loro esistenza, forse siamo noi che siamo veramente troppo caproni, e per noi intendo l'essere umano in generale.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Idra »

stafilo

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 429
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #4 il: 22 Aprile, 2007, 16:23:10 pm »
Non mi ricordo se l'ho già detto nel forum, ma voglio mettere l'accento sull'importanza che ha avere dei punti di riferimento ben saldi (che siano i genitori , i nonni , un amico , un professore , o che so io). Altrimenti siamo in balia di quello che dice il potere di turno.
E a proposito della sars , anch'io mi ricordo quante sciocchezze si dicevano in quel periodo e come i soliti noti (scusate , ma io ce l'ho a morte con la lega nord , forse proprio perchè sono italiano) usavano di questo problema per fomentare odio e divisione.
Tra l'altro, sempre a proposito della sars, era ridicolo il fatto che benchè ci siano emergenze ben più gravi (come l'epatite C solo per fare un esempio) la sars veniva enfatizzata in modo assolutamente esagerato (io sono un biologo e quindi ne so qualche cosa). E questo perchè ? Perchè dire che c'è gente che muore di epatite C non fa notizia , forse perchè è più conosciuta, ma dire che c'è un misterioso virus che viene da lontano pronto a scatenare una ecatombe , anche se falso , fa notizia ovvero vendere . Ragazzi : qui ci vogliono mutande di acciaio a doppia mandata  :evil:
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da stafilo »

silvia

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.581
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #5 il: 22 Aprile, 2007, 19:19:46 pm »
tanto si è capito, che ogni volta che succede qualcosa, sembra che capiti solo qui, e poi fa solo notizie e impaurisce i soliti dementi ignoranti......
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da silvia »
lzy

ireneadler

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.261
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #6 il: 22 Aprile, 2007, 19:27:30 pm »
Quando c'è stato sars, mi sembra che solo ai ristoranti cinesi che sono in Italia ha fatto più effetto, un'amica di mamma che è in Danimarca, ha detto che c'era stato un calo, ma non così esagerato come in Italia. :(
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da ireneadler »
知之为知之,不知为不知,是知也。

silvia

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.581
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #7 il: 22 Aprile, 2007, 19:31:37 pm »
purtroppo la media  mentalità dei  italiani e basso in senso tradizionalisti è obsoleti, viaggiano poco aldi fuori dell'italia per cui non mi stupisco, il fatto che gli stranieri stanno qui dimostra una evoluzione e aumentare il proprio sapere, i italiani pensano di sapere tutto da casa tramite la tv.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da silvia »
lzy

nik978

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 910
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #8 il: 23 Aprile, 2007, 14:17:09 pm »
Citazione da: "silvia"
purtroppo la media  mentalità dei  italiani e basso in senso tradizionalisti è obsoleti, viaggiano poco aldi fuori dell'italia per cui non mi stupisco, il fatto che gli stranieri stanno qui dimostra una evoluzione e aumentare il proprio sapere, i italiani pensano di sapere tutto da casa tramite la tv.


credo che questa dia un delle migliori analisi degli italiani che abbia mai letto

brava siliva..sono dì'accordissimo con te.. :wink:
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da nik978 »
Mr Huang talk about you. Do you know , everybody likes you in
Ningbo,.All of us expect your stay here. We\'ll drink chinese wine
togeter and go insane.

anatra82

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 809
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #9 il: 23 Aprile, 2007, 14:26:21 pm »
Citazione
ireneadler Inviato: Sun Apr 22, 2007 7:27 pm    Oggetto:  

--------------------------------------------------------------------------------
 
Quando c'è stato sars, mi sembra che solo ai ristoranti cinesi che sono in Italia ha fatto più effetto, un'amica di mamma che è in Danimarca, ha detto che c'era stato un calo, ma non così esagerato come in Italia.  
 


infatti proprio ieri sera due olandesi sono capitati al ristorante dei miei, e mi chiedeva perchè a roma non ci sono molti ristorante cinesi, in olanda ce ne sono un infinità.
quando gli ho detto del fatto che molti avevano chiuso per via della sars loro si so stupiti visto che in olanda il problema non era per niente sentito.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da anatra82 »

Alexia

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.275
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #10 il: 24 Aprile, 2007, 10:01:02 am »
un atto di violenza fa sempre male!!! Il fatto di Via Paolo Sarpi è una rivolta, una rivolta contro le regole e contro la leggislazione in paese democratico - sta volta ci hanno mandato al top del succeso
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Alexia »

ste83

  • Livello: Turista di passaggio
  • *
  • Post: 20
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #11 il: 25 Aprile, 2007, 11:45:18 am »
Citazione da: "anatra82"
Del pericolo giallo non me ne preocuperei piu di tanto quelli che ci conoscono sanno come siamo, gli altri che non ci conoscono e ci giudicano sono tutte persone che hanno la coscienza sporca ed aspettano solo qualche scusa per dare la colpa agli altri(stranieri extracomunitari).

quoto
su alcuni forum ho visto degli italiani proporre un boicottaggio dei prodotti cinesi e della ristorazione cinese...le persone che hanno detto che lo facevano è xkè lo mettevano in pratica già da tempo, mentre x gli altri continueranno ad andare al ristorante cinese come sempre...
presto la gente si dimenticherà di nuovo di noi...
ma penso che cmq dietro tutta questa negatività stiamo facendo un buon lavoro x dare un'immagine + reale e positiva della cultura cinese...
è una buona occasione x farci conoscere...
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da ste83 »

andrea84cn

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 244
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #12 il: 29 Aprile, 2007, 10:38:59 am »
Guardate questo servizio delle iene http://www.iene.mediaset.it/video/video_2875.shtmlòflv
Sortino si chiede come mai tutti i TG RAI e Mediaset abbiano dedicato 416  servizi su SARS (con 80 morti in tutto) contro 3 servizi sulla tubercolosi (con 2milioni di morti nel 2006). Ci? fa pensare come i MEDIA influenzi le paure delle persone!!!  :?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da andrea84cn »

Levin

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 500
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #13 il: 30 Aprile, 2007, 18:51:33 pm »
Citazione da: "andrea84cn"
Guardate questo servizio delle iene http://www.iene.mediaset.it/video/video_2875.shtmlòflv
Sortino si chiede come mai tutti i TG RAI e Mediaset abbiano dedicato 416  servizi su SARS (con 80 morti in tutto) contro 3 servizi sulla tubercolosi (con 2milioni di morti nel 2006). Ci? fa pensare come i MEDIA influenzi le paure delle persone!!!  :?


Quoto, per l'Aviaria sono morte una decina di persone mentre per Aids, Cancro e tutto il resto delle malattie ne moriranno decine al secondo, ma ovviamente bisogna dire quello che fa piu' audience...
Mezzo mondo e' flagellato da carestie, poverta', guerre civili ecc...e questi stanno a fare servizi di mezz'ora sull'anonimo zio dell'amico del portinaio di uno del GF2 perche' ha fatto un tatuaggio :roll: (e' solo un esempio stupido, ma piu' o meno e' cosi'. Basti vedere Studio Aperto 30 sec di servizio contati sulla guerra in Palestina e 20 minuti su gossip con belle topone...)
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Levin »

stafilo

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 429
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #14 il: 01 Maggio, 2007, 17:08:50 pm »
Beh devo dire che le iene , rispetto alla figuraccia dell'anno scorso col "servizio" sui ristoranti cinesi si stanno riscattando in recupero di intelligenza. Onore al merito.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da stafilo »