秋の歌 - Poesie & Pensieri - Associna Forum

Autore Topic: 秋の歌  (Letto 755 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

hanabi

  • Livello: Straniero / Laowai
  • **
  • Post: 75
    • Mostra profilo
秋の歌
« il: 20 Agosto, 2007, 07:27:30 am »
Ciao a tutti!Vi posto una poesia giapponese che mi ha colpito particolarmete,e della quale mi piacerebbe condividere le delicate sensazioni che evoca con qualcuno :wink: .Questa poesia fa parte del dodicesimo libro del 古今集(kokinshu),prima antologia poetica giapponese compilata nel 920d.c grazie al patrocinio della corte imperiale.L autrice(ono no komachi) di questo componimento e considerata uno dei sei poeti immortali,nonche un esempio delle sfortune a cui la bellezza puo portare.In questo caso specifico komachi fa allusioni alla credenza popolare secondo cui il poter sognare la persona che hai amato significa che essa ti ami ancora.La sottocorrente di questa poesia e un lamento che nonostante abbia incontrato una volta il suo amato in sogno,adesso egli non verra piu,neanche nei sogni.



うたたねに       utataneni
恋しき人を              koishikihitowo
見てより                 miteshiyori
夢てふものは          yumechomonowa
たのみそめてき       tanomisometeki

小野小町               ono no komachi

traduzione:

brevemente dormii
e vidi
la persona che amo
adesso ho riposto la mia fede
in questa cosa chiamata sogno
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da hanabi »
yo no naka wa yume ka utsutsu ka utsutsu tomo yume tomo shirazu arite nakereba...