Petizione contro procedimento poste per soggiorno - page 3 - AssoIniziative - Associna Forum

Autore Topic: Petizione contro procedimento poste per soggiorno  (Letto 10509 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Idra

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.842
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #30 il: 18 Ottobre, 2007, 22:20:54 pm »
adesione:
CENTRO DELLE CULTURE
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Idra »

Idra

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.842
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #31 il: 19 Ottobre, 2007, 00:26:44 am »
Un po di rassegna stampa pratese:

Metro - Firenze


Il Tirreno - Prato


Il Corriere di Prato
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Idra »

Idra

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.842
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #32 il: 19 Ottobre, 2007, 10:31:25 am »
Sono stato contattato da una giornalista di New York times che sarà presente il 21 Ottobre all'evento.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Idra »

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #33 il: 19 Ottobre, 2007, 13:12:06 pm »
comunicazione per cilex: hanabi e' italiano, forzaitalia e' italiano (la Calabria non e' una repubblica a parte, finora) e italialibera, per sua stessa ammissione e' sempre forzaitalia che ha molto "correttamente" cambiato nickname perche' lo avevano bannato (d'altronde, pensa la fantasia: "italialibera" e' il nome di un sito informativo del partito "forzaitalia"...).

Quindi mi sa che io a metterli tutti assieme non commetto un grande errore, dato che sono tutti italiani.

Ma questo conta poco: ci sono razzisti USA, francesi, italiani, tedeschi (e quando dico razzisti non parlo di semplici intolleranti, ma di chi aderisce ad ideologie suprematiste contro Cinesi, Ebrei, Musulmani, Neri, Rom, ecc. e cerca di diffonderle) e per me la bandiera ed il passaporto contano assai meno dell'adesione o meno a certe concezioni.

Io sono Italiano, ma mi sento vicino solo a chi non e' razzista e non mi interessa dove e' nato. Quanto alla "terronia", tutto e' relativo, perche' i Veneti per i Bavaresi sono "sudici' ed i Bavaresi, per i Berlinesi sono "quei sottosviluppati quasi africani del Sud"
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

cilex

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 4.468
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #34 il: 23 Ottobre, 2007, 19:23:47 pm »
cavallo: come tu un tempo mi dissi, il padano non è uguale all'italiano... e quindi perchè un terrone come italialibera pu? essere messo a confronto con noi Italiani?????
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cilex »
Non lasciatevi scoraggiare da coloro che delusi dalla vita, sono diventati sordi ai desideri più profondi ed autentici del loro Cuore!!!

Giovanni Paolo II 16.X.1978 - 2.IV.2005

marcowong

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.010
    • Mostra profilo
    • http://www.marcowong.it
(Nessun oggetto)
« Risposta #35 il: 23 Ottobre, 2007, 22:24:17 pm »
Citazione da: "cilex"
...come tu un tempo mi dissi ...

 orca cilex a forza di frequentare padani parli l'italiano con le stesse sgrammaticature di Bossi, Calderoli e c.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da marcowong »

Idra

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.842
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #36 il: 24 Ottobre, 2007, 01:46:40 am »
Dal sito www.pratoblog.it

Citazione
Prato, 22 ottobre 2007 - Grande partecipazione ai tre giorni di Alter Mundi 2007, e scelta vincente, nonostante l'inclemenza del tempo, per la nuova collocazione nelle piazze del centro storico, con l'obiettivo di creare nel cuore della città uno spazio di incontro e confronto fra le varie comunità.

½La voglia di esserci delle comunità straniere è davvero forte ed era chiara già dai numeri delle associazioni partecipanti. Oltre 100 soggetti hanno inventato e gestito quest'evento fra dibattiti, spettacoli, cene e intrattenimenti - commenta l'assessore alle Politiche sociali della Provincia, Irene Gorelli - Il momento più significativo è stato però senz'altro il dibattito organizzato dalle stesse comunità ieri pomeriggio sui problemi dei permessi di soggiorno. Il documento che ci hanno consegnato merita grande attenzione da parte delle istituzioni e dei nostri parlamentari, perché qui le nuove regole hanno peggiorato tempi e modi di un servizio che per gli stranieri è vitale?.

Una trentina fra associazioni e comunità migranti, anche non pratesi, hanno infatti sottoscritto un documento che mette in evidenza i disagi delle norme in vigore per la richiesta e il rinnovo del permesso di soggiorno che prevedono la collaborazione delle Poste con le Questure escludendo i Comuni.

Dentro una cartellina verde-speranza come hanno tenuto a sottolineare, le comunità hanno consegnato a Provincia, Comune, Questura e Prefettura la cronaca di un disagio che gli stranieri pagano ogni giorno: 72 euro per un permesso (per le famiglie numerose è un salasso) che poi impiega ben 8 mesi per essere consegnato. Fra i firmatari del documento AssoCina, l'Associazione culturale Prato-Cina, l'Associazione Mediterranea e quelle delle comunità eritrea, congolese, peruviana, latino americama, senegalese, albanese e peruviana.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Idra »

Idra

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.842
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #37 il: 24 Ottobre, 2007, 02:00:49 am »
FONTE: International herald tribune

Citazione
Immigrants protest inefficient bureaucracy in Italy
Elisabetta Povoledo

PRATO, Italy: Immigrants in this central industrial city railed Sunday against inept bureaucratic practices that they say thrust foreign workers and residents into a state of illegality.

The difficulties of renewing residence permits "is the most pressing issue for immigrants in Italy today," said Junyi Bai of Associna, an association of second-generation Chinese immigrants that organized a debate on the issue along with other local associations.

Citing statistics from the Interior Ministry, Associna contends that only 120,000 of the 900,000 requests made in the last year to renew residence permits had been completed. In some cases, Bai said, immigrants will pick up their permits only to find out they have already expired.

"We're not talking of criminals, or clandestine immigrants. These are people who fall within the law and want to respect it," he said. "The message we're getting from this unfair treatment is that immigrants aren't wanted in Italy."

Critics put the blame on Italy's sluggish bureaucratic machine, as well as the government's decision last year to outsource some of the steps involving residence permit renewals to the Italian postal service, Poste Italiane.
Today in Europe
Gates and Bush address missile defense
Turk won't 'wait forever' for Iraq to act on Kurds, Erdogan says
EU 'blue card' seeks to attract highly skilled immigrants

Designed to take the pressure off the overstretched resources of the police department, the results from outsourcing have been less than satisfactory. Immigrant associations say that claimants can expect to wait nine months for their papers to be processed instead of the 20 days cited by the law.

"You have a system that asks immigrants to respect a series of rigid rules but at the same time isn't able to live up to its part," said Antonio Ricci, an immigration expert with the Catholic charity Caritas. "The government has demonstrated good will to change things, but it isn't working."

The issue is particularly pressing in this part of Tuscany, where a once-thriving textile industry fueled immigration, especially from China. The influx of new workers had spurred local administrations to meet with the police department to cut through the bureaucracy. The new procedure has been a huge setback, local officials said.

"Before, we could get papers processed in 15 days, we were cited as a model area," said Irene Gorelli, the provincial councilor for social affairs. "Now it's as bad as Milan or Rome, it takes months."

Immigrants whose residence permits have expired can stay in Italy as long as they can show - via a stub from the post office - that they have applied to renew them. But not having official papers takes its toll, Bai said. "It's harder to find work, rent homes, and impossible to travel in Schengen countries," and psychologically "it's devastating," he said.

Although immigration is a relatively recent phenomenon in Italy, the number of newcomers has swelled rapidly. In the last year alone, about 500,000 foreigners applied for residence permits, bringing the resident immigrant population to around 3.5 million. Most live in the central and northern regions, providing manual labor in factories or in the fields, or as caregivers to Italy's aging population.

Protests against the bureaucratic shortcomings have increased in recent months, including the peaceful occupation in September of the central post office in Rome, enough to lead Paolo Ferrero, the minister of social solidarity, to tell immigrants to take to the streets in protest.

"Is it right for a civilized country to have people who have been here for 15 years wait for 18 months to have their permits renewedò" Ferrero asked last month. "This way, people who are perfectly legal are in danger of turning into illegal immigrants."
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Idra »

Idra

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.842
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #38 il: 25 Ottobre, 2007, 15:16:56 pm »
il Tirreno

la Nazione
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Idra »

cilex

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 4.468
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #39 il: 25 Ottobre, 2007, 17:32:01 pm »
grande... forza ragazzi :wink:
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cilex »
Non lasciatevi scoraggiare da coloro che delusi dalla vita, sono diventati sordi ai desideri più profondi ed autentici del loro Cuore!!!

Giovanni Paolo II 16.X.1978 - 2.IV.2005