La mostra di Jiang Guofang - Arte - Cultura - Storia - Associna Forum

Autore Topic: La mostra di Jiang Guofang  (Letto 680 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Giochidiparole

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 604
    • Mostra profilo
La mostra di Jiang Guofang
« il: 25 Settembre, 2005, 00:22:37 am »
L'accesso sulla via del Plebiscito è secondario rispetto all'entrata sulla facciata principale del Palazzo Venezia. Si salgono scale e scalini e alla fine si arriva ad un corrodoio, stranamente rievocante un vicolo cinese.
All'ingresso una adetta del ministero dei Beni Culturali, fa:"l'ingresso è gratuito"(ma va?), "niente foto, nè cellulari accesi"(okay va bene, si pigia il pulsantino e lo si spegne, no problem).
La prima sala offre pochi quadri(su un totale di 33). Lo stile è preciso e pulito, rievocante vagamente Caravaggio. I quadri sono scuri, mai luminosi, dove la presenza costante di una unica fonte luminosa, li fa sembrare scene oniriche.
Sono tele tutte molto recenti, quello con la data più vecchia sembra essere un dipinto del '99. Le scene dipinte sono poco verosimili: i personaggi vestiti di sgargianti sete, sono ritratte a volte in pose teatrali.
E' ricorrente la presenza di un giovanissimo imperatore, atto ad essere vestito, giocare, sedersi e perforare con lo sguardo il buio delle stanze della Forbidden City.
In linea di massima è consigliato a chi piace la pittura del '600.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Giochidiparole »