"china girl" - Arte - Cultura - Storia - Associna Forum

Autore Topic: "china girl"  (Letto 582 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
"china girl"
« il: 30 Luglio, 2008, 13:27:59 pm »
sono le 13.25; la 7 sta trasmettendo l'episodio "china girl" della saga "alla conquista del west", che racconta le atroci condizioni di emigrazione verso gli USA dei Cinesi nella seconda metà del XIX secolo, quando, mentre già era stata abolita la schiavitù dei neri, i Cinesi negli USA venivano trattati nel modo seguente (a cui si fa cenno nella presentazione dell'episodio):
- ingaggio prima della partenza dalle zone di carestia in Cina per 5 anni, senza possibilità di rottura del contratto e indebitamento per il viaggio;
- trasporto su ex-navi negriere;
- 16 ore al giorno di lavoro per 10 cent al giorno (la paga giornaliera minima di un lavoratore USA era all'epoca 1 dollaro), in particolare nella costruzione delle ferrovie, dei palazzi, delle strade, con cibo orrendo e senza asistenza sanitaria (su 12.000 dei cantieri ferroviari ne sopravvissero poche centinaia);
- divieto di testimoniare in tribunale contro i bianchi e quindi impossibilità di difendersi da stupri, violenze, furti, ecc.;
- vendita a San Francisco delle ragazze più belle in pubblica asta.


Vorrei solo aggiungere che qualche decennio prima, fra i navigli impegnati nella tratta di Cinesi, in quel caso verso le terribili miniere a cielo aperto di guano del Perù, c'era anche Garibaldi...

Non scordiamoci mai queste cose.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)