Guardia di finanza contro i medicinali cinesi - page 1 - Attualità - Associna Forum

Autore Topic: Guardia di finanza contro i medicinali cinesi  (Letto 2132 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

kay_asuma

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.367
    • Mostra profilo
Guardia di finanza contro i medicinali cinesi
« il: 27 Febbraio, 2009, 14:15:46 pm »
é in atto i controlli da parte della guradia di finanza presso le dogane aereoportuali di tutte le città contro le medicine cinesi.

per chi volesse far arrivare le medicine cinesi dalla madre patria anche per uso personale, fate attenzione, i medicinali devono essere tradotti in inglese sulle scatole , altrimenti si rischia una denuncia per contrabando di medicinali più una multa salatissima.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da kay_asuma »
Solo uno stupido non torna dove è stato felice l\'ultima volta.....

anatra82

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 809
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #1 il: 06 Marzo, 2009, 22:32:13 pm »
ma anche erbe sfuse?

che cazzo mo uno nn pu? piu neanche scegliere di curarsi come cazzo gli pare, dico se vogliono tanto che i cinesi vadano a pesare sulla spesa sanitaria lo dicano ad alta voce.

invece di farsi visitare in cina con le tasche proprie si fa pesare sulla spesa pubblica
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da anatra82 »

thun88

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.273
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Twitter
(Nessun oggetto)
« Risposta #2 il: 06 Marzo, 2009, 22:45:06 pm »
Infatti ad un malato occidentale non gli interessano mica le cure a base di erbe amare o intrugri a base di ginseng e polvere di corna (cheratina)... se non è un patito delle pratiche alternative!

Proprio una normativa che ci colpisce quasi solo a noi... che differenza fa tra ingredienti in cinese o inglese... tanto è solo ed esclusivamente per uso personale, mica lo commercializziamo -___-! Non basta che lo leggo io? Il corpo è mio e ci faccio quel che voglio  :-D
Robe da matti...
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da thun88 »
Su Facebook:
Associna in Rete TogethER x L'Emilia-Romagna
Seguimi su Twitter @thun88

kay_asuma

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.367
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #3 il: 06 Marzo, 2009, 23:11:19 pm »
Citazione da: "anatra82"
ma anche erbe sfuse?

che c***o mo uno nn pu? piu neanche scegliere di curarsi come c***o gli pare, dico se vogliono tanto che i cinesi vadano a pesare sulla spesa sanitaria lo dicano ad alta voce.

invece di farsi visitare in cina con le tasche proprie si fa pesare sulla spesa pubblica


Sprattutto erbe fuse anatra, magari pensano che ce li fumiamo  :-D
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da kay_asuma »
Solo uno stupido non torna dove è stato felice l\'ultima volta.....

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #4 il: 06 Marzo, 2009, 23:20:14 pm »
già nel 2004 si era verificato all'Esquilino il grave episodio di 2 multe da 700 Euro consecutive affibbiate a 2 vigili urbani alla Erboristeria cinese Hua Tuo (quella che ha sempre collaborato con le iniziative interculturali, anche di ASSOCINA) perchè i vigili sostenevano che una erboristeria:

* non pu? vendere té o tisane con proprietà TERAPEUTICHE (rilassanti, digestive, ecc.) perché NON HA la licenza da farmacia;
* non pu? vendere té o tisane NON TERAPEUTICHE perchè non ha la licenza di vendita di alimentari....!

naturalmente a nessuna erboristeria italiana viene applicato tale golle criterio...


si scoprì poi che in realtà i vigili ricattavano alcuni negozianti cinesi e che l'erboristeria non aveva voluto pagare... (non vorrei che nel caso attuale delle dogane ci gosse qualcosa di simile su più ampia scala....)

i due vigili sono stati trasferiti ad altro Municipio, mai indagati o denunciati....
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

savesichuan

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 492
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #5 il: 07 Marzo, 2009, 16:32:33 pm »
bè di ricatti ne ha subito anche mio padre. comunque io penso che il problema sta che le autorità abbiano paura che portiamo i medicinali non per uso personale ma per commercializzarle.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da savesichuan »
ama e sarai amato, odia e sarai odiato

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #6 il: 07 Marzo, 2009, 17:03:31 pm »
e lo stesso controllo viene fatto per le medicine ayurvediche indiane, per le medicine a base di guaranà brasiliane, per i farmaci comprati per uso personale nelle Filippine o nei Paesi dell'Est europeo?

o guarda caso é una misura solo verso i "cattivissimi" Cinesi?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #7 il: 07 Marzo, 2009, 21:51:13 pm »
anche un ghanese di modena è caduto nei controlli doganali..... ma i suoi non erano per uso personale :-D  :-D

http://ilrestodelcarlino.ilsole24ore.co ... elle.shtml
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da vascoexinhong »

kay_asuma

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.367
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #8 il: 07 Marzo, 2009, 22:51:24 pm »
Citazione
I medicinali e i cosmetici adulterati erano per lo più creme e olii schiarenti per la pelle, destinati a immigrate, specialmente nigeriane, congolesi e ghanesi, che cercano di diminuire il tasso di melanina della propria pelle, per 'integrarsi' nella società. Tuttavia la maggior parte di questi prodotti, non testati e venduti a buon mercato, contengono sostanze altamente nocive per la salute, come l'idrochinone, l'acido glicolico e l'acido cogico. La prima è un composto irritante e allergenico che, se sottoposto a uso prolungato, presenta un certo rischio di tossicità. Le altre due sostanze, innocue in dosi omeopatiche, risultano tossiche se assunte in alte concentrazioni.



Notare bene la stupidità di questo articolo " cercare di ridure il tasso di melanina della pelle per INTEGRARSI NELLA SOCIETA' . ma chi sono, fans di Micheal jackesonò???
A prescindere che un italiano non cercherà mai di ridure la melanina semmai invidiano chi ne ha più in quanto d'estate sono tutti al mare a cuocere sotto il sole per raggiungere l'abbronzature tanto desiderato.
non vedo quale è il pericolo per un italiano, I prodotti citati vengono già usati da loro nella madre patria e non vedo quali problemi ci possano essere .
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da kay_asuma »
Solo uno stupido non torna dove è stato felice l\'ultima volta.....

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #9 il: 08 Marzo, 2009, 05:40:20 am »
be' se la usano anche in madrepatria sono propio fans di micheal jackeson, li mica "devono integrarsi"

l'articolo dice che pure che molti elementi sono tossici, quindi dannosi alla salute di chi li adopera, se anche un italiano non si intossicherà mai non vuol dire che altri debbano stare male per assunzione di sostanze tossiche uno stato ha il dovere di tutelare tutti i cittadini :wink:
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da vascoexinhong »

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #10 il: 08 Marzo, 2009, 07:30:36 am »
"uno stato ha il dovere di tutelare tutti i cittadini"

se per "cittadini" si intende SOLO coloro che hanno la cittadinanza dello Stato Italiano (e si approvano norme per renderne più difficile l'ottenimento), come vorrebbero xebofobicamente leghisti e soci, allora lo Stato non dovrebbe occuparsi di cosa usa un Ghanese per la sua pelle;

se invece, più in aderenza con la Costituzione italiana, lo Stato deve tutelare la salute anche dei migranti, in quanto persone, allora come mai si preoccupa delle creme sbiancanti e cotemporaneamente approva le invami norme che, portando alla DENUNCIA degli immigrati irregolari (per i quali é stato INVENTATO IL REATO DI IMMIGRAZIONE CLANDESTINA)che si rivolgono alle strutture (DL 733 approvato già dal Senato), inducono centinaia di migliaia di migranti a NON RIVOLGERSI più alle strutture sanitaruie e quindi IMPEDICONO LORO di esercitare il diritto costituzionale alla salute (si veda il topic aperto sull'argomento, in modo da non andare OT)???

solite ipocrisie razziste.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

kay_asuma

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 1.367
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #11 il: 08 Marzo, 2009, 16:03:44 pm »
Citazione da: "vascoexinhong"
be' se la usano anche in madrepatria sono propio fans di micheal jackeson, li mica "devono integrarsi"

l'articolo dice che pure che molti elementi sono tossici, quindi dannosi alla salute di chi li adopera, se anche un italiano non si intossicherà mai non vuol dire che altri debbano stare male per assunzione di sostanze tossiche uno stato ha il dovere di tutelare tutti i cittadini :wink:


Vasco , hai mai letto quache africano finito in ospedale per questi prodotti???
ma secondo te , allo stato italiano gliene frega di quello che mangio io o quello che usa un africano?? dai non stiamo a prenderci per i fondelli.
Lo stato italiano tiene alla salute dei cittadini?? cominci a togliere le sigarette dai tabacchini che sono la fonte per i tumori al polmone .
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da kay_asuma »
Solo uno stupido non torna dove è stato felice l\'ultima volta.....

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #12 il: 08 Marzo, 2009, 20:20:36 pm »
tumori alla pelle ce ne sono tanti in giro, eritemi pure e delle volte si va in ospedale, bisognerebbe sentire un medico. e se voglaimo essere fiscali ci sarebbero tante cose su cui ci si potrebbe intestardire...

ad esempio perchè la cina vieta gli imballi in legno??' hai mai sentito di un cinese morto perchè ha ricevuto un imballo in legno da un italiano?? :wink:  o perchè alla dogana mi hanno sequestrato i limoni di sorrento per mia suocera??? hai mai sentito di qualcuno finito in ospedale in cina per 2 limoni???  :-D  :-D
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da vascoexinhong »

alfa

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 522
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #13 il: 08 Marzo, 2009, 22:06:20 pm »
Forse non lo sai,ma nn sempre si sequestrano solo le cose vietate,Ma gari nel caso di due limoni semplicemente gli facevano comodo in quel momento.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da alfa »

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #14 il: 08 Marzo, 2009, 22:13:20 pm »
in moltissime dogane (Italia, USA, ecc.) se si scopre che si portano VEGETALI O FRUTTI FRESCHI (non prodotti ervoristici secchi) e/o taluni tipi di LEGNAME NON TRATTATO CHIMICAMENTE e/o taluni tipi di CARNE la regola dice che DEVONO essere sequestrati per evitare il rischio di importare malattie/parassiti (le regole sono diverse da Paese a Paese epossono mutare in funzione di accordi, allarmi dei servizi veterinari, ecc.). Se anche la Cina applica tale regola a limoni, imballaggi lignei, ecc. FA BENISSIMO perché i rischi per la contaminazione ambientale sono assai magiori che quelli per il consumo individuale.

questo non c'entra nulla con le creme sbiancanti o i prodotti erboristici confezionati e secchi o in pillole specie per uso personale.

evitiamo nuove occasioni di confusione, please.
« Ultima modifica: 08 Marzo, 2009, 23:47:45 pm da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)