Il nostro percorso





Il 26 marzo 2005 nasce il progetto Associna, e con essa, il nostro sito www.associna.com. Fin da subito riscuote grande interesse, sia fra i giovani, che nel mondo associativo e come interlocutori con le istituzioni italiane. In breve tempo stabiliamo concrete collaborazioni con diverse realtà associative (Arci, Comunità di Sant’Egidio, Associazione Toscana-Cina insieme, Associazione Italia-Cina, Cospe Onlus, Mediazione Sociale ecc.) e diventiamo interlocutori con numerose istituzioni (nelle città di Roma, Prato, Milano, Padova, Bologna, Cesena, con rappresentanti e governatori di Regioni, fino all’incontro col Ministro italiano della Solidarietà Sociale e l’Ambasciata cinese). Nel frattempo, le nostre iniziative si sono moltiplicate, dal torneo di Xiangqi alla mostra culturale del Museo Pigorini di Roma, dalla classica sfilata del dragone per il capodanno cinese all’inconsueto torneo di tennis tavolo intitolato “Diplomazia del Ping Pong”, dalla raccolta di fondi per i terremotati dello Sichuan alla degustazione del tè per i palati più fini, dall’organizzazione di dibattiti sui temi a noi più cari, fino all’allestimento all’aperto di un importante evento dedicato all’inaugurazione delle Olimpiadi a Pechino, richiamando la partecipazione di migliaia di persone. Anche il sito di Associna (www.associna.com), sempre più frequentato, è diventato un punto di riferimento informativo e un portale di comunicazione per seconde generazioni e non, una preziosa fonte per ricerche accademiche e spunto di approfondimenti per giornali (Corriere della Sera, la Repubblica, il Sole24ore, International Herald Tribune ecc.), televisioni (Rai, Odeon, La7 ecc.) e radio (Radio24, Radio1 Rai, Radio2 Rai etc.). Ulteriori collaborazioni, nel 2008, hanno portato a un nostro contributo anche in importanti libri come “I cinesi non muoiono mai” di Raffaele Oriani e Riccardo Staglianò (Chiarelettere) e “Chi ha paura dei cinesi” di Lidia Casti e Mario Portanova (Rizzoli).

Nel 2008 siamo stati invitati dal Parlamento Italiano (Commissioni I - Affari Costituzionali - e II – Giustizia - del Senato) per un parere sul DDL 733 "Disposizioni in materia di sicurezza pubblica".

A cavallo fra il 2009 e il 2010 abbiamo progettato ed attuato, in collaborazione con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) e con il Ministero dell’Interno, un progetto finanziato dalla Comunità Europea, per promuovere l’inclusione sociale della comunità cinese in Italia. Il progetto, della durata di cinque mesi, si è concluso con l’organizzazione di tre seminari nelle città di Milano, Prato e Roma che hanno richiamato l’attenzione dei vertici istituzionali sia italiani che cinesi.

Nel 2010 siamo stati nuovamente invitati dal Parlamento Italiano ( VII Commissione Cultura del Parlamento), esprimendoci in tema di accoglienza di alunni con cittadinanza non italiana nel sistema scolastico italiano.

A fine 2010, con l’intento di promuovere l’integrazione economica inteso come mezzo di coesione delle due comunità, l’Associazione ha collaborato con Toscana Promozione, agenzia pubblica per l’internazionalizzazione delle imprese toscane, in “China-Italy Regional Cooperation Forum on Technology and Innovation”, evento che ha beneficiato della prestigiosa presenza del Ministro Wang Gang, Ministro della Scienza e Tecnologia della Repubblica Popolare Cinese.

Ad inizio 2011 Associna ha stretto una forte collaborazione con la Fondazione Italia Cina, contribuendo alla organizzazione del “First Italy China Career Day”, iniziativa che ha visto la partecipazioni di importanti imprese italiane conosciute in tutto il mondo, e di più di 200 candidati di elevato profilo alla ricerca di una posizione lavorativa qualificata.
 










Copyright © by Associna All Right Reserved.

Pubblicato su: 2011-01-22 (4636 letture)

Indietro
Content ©