prostituzione - page 1 - Attualità - Associna Forum

Autore Topic: prostituzione  (Letto 15701 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

ziner

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 340
    • Mostra profilo
prostituzione
« il: 01 Giugno, 2005, 00:48:13 am »
http://www.corriere.it/vivimilano/speci ... uomo.shtml

Per me quest'uomo ha fatto un bel gesto, le mele marce ci sono dappertutto ma meglio che sia stato un connazionale a denunciare tutto ci? che essere "beccati" dalla polizia, forse era meglio se usava altri mezzi ma visto che fare clamore era il suo obiettivo complimenti per la tenacia e determinatezza.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da ziner »

alfa

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 522
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #1 il: 01 Giugno, 2005, 01:04:44 am »
Le chiami mele marce quelle popo di pere che si ritrovano... 8)  8)  8)  8)  8)
Va indubbiamente legalizzata.Per un semplice motivo quando una cosa non si riesce a combattere,va trovato un'altra soluzione.La prostituzione esiste da sempre e' inutile ripetere,perche' non legalizzarla anche in Italia?!

Da domani le femminiliste come Sussanna mi dira' un paio di quelle... :wink:
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da alfa »

ziner

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 340
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #2 il: 01 Giugno, 2005, 01:19:21 am »
Citazione da: "alfa"
Le chiami mele marce quelle popo di pere che si ritrovano... 8)  8)  8)  8)  8)
Va indubbiamente legalizzata.Per un semplice motivo quando una cosa non si riesce a combattere,va trovato un'altra soluzione.La prostituzione esiste da sempre e' inutile ripetere,perche' non legalizzarla anche in Italia?!

Da domani le femminiliste come Sussanna mi dira' un paio di quelle... :wink:


Anchio penso che la prostituzione dovrebbe essere legalizzata ma che sia solo per libera scelta delle interessate, bisogna comunque combattere i papponi e tutti quelli che costringono altri individui a prostituirsi, si parla tanto di democrazia e libertà quindi se alcune persone per libera scelta vogliono prostituirsi con una legge ottenuta tramite consenso democratico perchè non potrebbero farlo? Forse l'Italia è più influenzata in confronto alle altre nazioni per via del Vaticano, però penso sia giusto mettere tutto ai voti, che vincano i favorevoli o i contrari è un altro paio di maniche, almeno si è fatto un gesto veramente democratico.

(oh se sto sparando troppe cavolate fermatemi!!!!!!!!!)  :-D
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da ziner »

alfa

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 522
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #3 il: 01 Giugno, 2005, 01:34:50 am »
Pienamente daccordo!!! Non si puo combattere lo sfruttamento della prostituzione senza legallizarla.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da alfa »

Guest

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #4 il: 01 Giugno, 2005, 12:27:42 pm »
Citazione da: "ziner"
Citazione da: "alfa"
Le chiami mele marce quelle popo di pere che si ritrovano... 8)  8)  8)  8)  8)
Va indubbiamente legalizzata.Per un semplice motivo quando una cosa non si riesce a combattere,va trovato un'altra soluzione.La prostituzione esiste da sempre e' inutile ripetere,perche' non legalizzarla anche in Italia?!

Da domani le femminiliste come Sussanna mi dira' un paio di quelle... :wink:

Anchio penso che la prostituzione dovrebbe essere legalizzata ma che sia solo per libera scelta delle interessate, bisogna comunque combattere i papponi e tutti quelli che costringono altri individui a prostituirsi, si parla tanto di democrazia e libertà quindi se alcune persone per libera scelta vogliono prostituirsi con una legge ottenuta tramite consenso democratico perchè non potrebbero farlo? Forse l'Italia è più influenzata in confronto alle altre nazioni per via del Vaticano, però penso sia giusto mettere tutto ai voti, che vincano i favorevoli o i contrari è un altro paio di maniche, almeno si è fatto un gesto veramente democratico.

(oh se sto sparando troppe cavolate fermatemi!!!!!!!!!)  :-D


Ho sentito tante storie del tipo se vuole e' libero di farlo, ma da cosa si trae la liberta'? Se una persona decide di prostituirsi perche' deve mantenere i figli, perche' deve ottenere fondi per gli studi, o perche' non riesce a trovare un lavoro,... anche questa e' liberta'? Se poi e' troia (anche se ricca sfondata) allora godetevi pure.
Se volete legalizzare la prostituzione per una questione di equita' sarebbe giusto che tale attivita' non sia riferita' solo alle donne... ricordate che esistono anche i cosidetti "gigolo'"? Create le case per le prostitute e anche per i prostitutI. Ma la liberta' di intraprendere questa attivita' deve essere assolutamente libera senza nessuna costrinzione di ogni genere, quindi non solo fisica, ma soprattutto psicologica.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Guest »

alfa

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 522
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #5 il: 01 Giugno, 2005, 13:49:54 pm »
Giusto,giusto.Senza costrinzioni di ogni genere.

In questo mondo c'e' ne sono tantissime...persone maschi e di piu' le femmine (forse perche' sono piu' richieste)che pur di fare un 'po' di soldi in piu'.Non ci pensano due volte a darla via dietro a un compenso di denaro,e' cosi che va' il mondo oggi.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da alfa »

ziner

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 340
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #6 il: 01 Giugno, 2005, 15:39:13 pm »
Citazione da: "Susanna"
Citazione da: "ziner"
Citazione da: "alfa"
Le chiami mele marce quelle popo di pere che si ritrovano... 8)  8)  8)  8)  8)
Va indubbiamente legalizzata.Per un semplice motivo quando una cosa non si riesce a combattere,va trovato un'altra soluzione.La prostituzione esiste da sempre e' inutile ripetere,perche' non legalizzarla anche in Italia?!

Da domani le femminiliste come Sussanna mi dira' un paio di quelle... :wink:

Anchio penso che la prostituzione dovrebbe essere legalizzata ma che sia solo per libera scelta delle interessate, bisogna comunque combattere i papponi e tutti quelli che costringono altri individui a prostituirsi, si parla tanto di democrazia e libertà quindi se alcune persone per libera scelta vogliono prostituirsi con una legge ottenuta tramite consenso democratico perchè non potrebbero farlo? Forse l'Italia è più influenzata in confronto alle altre nazioni per via del Vaticano, però penso sia giusto mettere tutto ai voti, che vincano i favorevoli o i contrari è un altro paio di maniche, almeno si è fatto un gesto veramente democratico.

(oh se sto sparando troppe cavolate fermatemi!!!!!!!!!)  :-D

Ho sentito tante storie del tipo se vuole e' libero di farlo, ma da cosa si trae la liberta'? Se una persona decide di prostituirsi perche' deve mantenere i figli, perche' deve ottenere fondi per gli studi, o perche' non riesce a trovare un lavoro,... anche questa e' liberta'? Se poi e' troia (anche se ricca sfondata) allora godetevi pure.
Se volete legalizzare la prostituzione per una questione di equita' sarebbe giusto che tale attivita' non sia riferita' solo alle donne... ricordate che esistono anche i cosidetti "gigolo'"? Create le case per le prostitute e anche per i prostitutI. Ma la liberta' di intraprendere questa attivita' deve essere assolutamente libera senza nessuna costrinzione di ogni genere, quindi non solo fisica, ma soprattutto psicologica.



Con la prostituzione legalizzata anch'essi diventa un lavoro a pieno titolo, lavorare in un ristorante o in strada per mantenere se stessi o famiglia o altro è la stessa cosa, nessuno ti dice o costringe di andare a battere, se tu lo vuoi fare è perchè pensi che sia più vantaggioso magari economicamente e sono affari tuoi, la scelta cmq è libera. Naturalmente non dico che la prostituzione deve essere rivolto a sole donne, infatti nel post ho scritto "individui".
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da ziner »

alfa

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 522
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #7 il: 01 Giugno, 2005, 17:32:31 pm »
Per me non e' la stessa cosa. C'e' una differenza morale.
Chi fa' un lavoro diverso dalla prostituzione ha dei valori morali diverso da chi lo pratica.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da alfa »

ziner

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 340
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #8 il: 01 Giugno, 2005, 17:57:59 pm »
Citazione da: "alfa"
Per me non e' la stessa cosa. C'e' una differenza morale.
Chi fa' un lavoro diverso dalla prostituzione ha dei valori morali diverso da chi lo pratica.


Si ma qui stiamo parlando di norme giuridiche non morali. E' come sul tram quando stiamo seduti belli belli e arriva il vecchietto/a, per la norma morale dovremo cedere il posto a loro, ma giuridicamente parlando non siamo costretti a farlo.

(correggetemi se sbaglio...)
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da ziner »

cilex

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 4.468
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #9 il: 01 Giugno, 2005, 22:59:25 pm »
Legalizzare la prostituzione??? ma siete fuori di testa??? ma state bene??
allora legalizziamo anche le droghe e anche il lavoro del killer, infine anche lui in un senso o nell'altro fa un lavoro "onesto"!!!

io penso che per queste cose non servono parole e non servono giudizi; sarete anche riusciti ad incantare la Susy, ma con me non funziona; mi chiedo solo se vorreste che vostra figlia o vostra madre facesse quel lavoro e sareste felici!!! il mondo a cui andiamo in contro non ha molte alternative ma non per questo, dovete perdervi, pensavo che non foste delle pecorelle smarrite.... ma dopo questo il mio cuore mi duole molto  :cry:  :cry:  :cry:  :cry:
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cilex »
Non lasciatevi scoraggiare da coloro che delusi dalla vita, sono diventati sordi ai desideri più profondi ed autentici del loro Cuore!!!

Giovanni Paolo II 16.X.1978 - 2.IV.2005

alfa

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 522
    • Mostra profilo
per cilex
« Risposta #10 il: 02 Giugno, 2005, 00:12:18 am »
Ci sono delle madri e delle sorelle che decidono di prostituirsi per libera scelta. E c'e' ne sono tanti,credimi.
Perche' non vuoi dare a loro una posizione giuridicamente legale? Non credi che sia una cosa buona per loro,anche per i loro clienti?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da alfa »

zerone

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 330
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #11 il: 02 Giugno, 2005, 02:18:40 am »
anche non le case chiuse non si risolve il problema,ci sara sempre il pappone che costringe le persone a  prostituire,ma toglierebbe le prostitute(uomi donne se no Susy si arrabbia) dalle strade e il gorverno avrebbe le entrate fiscale da questi lavoratori del sesso,quindi a guadagnarci non sarebbe solo il pappone ma anche il governo,alla fine il governo capira che contro  il fumo,draga e prostituzione non si vince(perchè costa troppo combatterli),quindi è meglio legalizzarli e diventare socio per guadagnarci sopra.
il mondo va cosi,si basa sulla convenienza
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da zerone »
01

Guest

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #12 il: 02 Giugno, 2005, 10:20:31 am »
"ma che sia solo per libera scelta delle interessate"

"Delle interessate" e' femminile o sbaglio? Ma dove sta il genere neutro??????



"ma toglierebbe le prostitute(uomi donne se no Susy si arrabbia)" ... scusa da quando in quando un termine femminile vale anche per il maschile? Vi siete tutti convertiti?

"alla fine il governo capira che contro il fumo,draga e prostituzione non si vince(perchè costa troppo combatterli),quindi è meglio legalizzarli e diventare socio per guadagnarci sopra."

Non sparare troppe caxxate, perche' il governo si sta accorgendo che il danno causato dal fumo e' oltre quello guadagnato, mentre se legalizzassero la prostituzione succedera' che ci saranno piu' malati veneree e vediamo se i costi saranno minori delle tasse! Aids, epatite, ... facendo ceno a quelli piu' conosciuti, sono malattie che stanno sconvolgendo di gia' la vita dei cittadini. (Non venite a sparare che potrebbero usare precauzioni... ma quanti dementi lo vogliono????)
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Guest »

alfa

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 522
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #13 il: 02 Giugno, 2005, 14:11:07 pm »
Non sparare troppe caxxate, perche' il governo si sta accorgendo che il danno causato dal fumo e' oltre quello guadagnato, mentre se legalizzassero la prostituzione succedera' che ci saranno piu' malati veneree e vediamo se i costi saranno minori delle tasse! Aids, epatite, ... facendo ceno a quelli piu' conosciuti, sono malattie che stanno sconvolgendo di gia' la vita dei cittadini. (Non venite a sparare che potrebbero usare precauzioni... ma quanti dementi lo vogliono????)

Per susy,Sono daccordo sul fatto che vietando il fumo e si fuma meno e quindi lo stato spendera' meno per la sanita'. Per quanto riguarda legalizzare la prostituzione e' una cosa un'po' diverse in quanto ci sarrano piu' controlli da parte di polizia,e sopratutto da parte dei sanitari,quando si legalizza una cosa ci saranno piu' regole e ci saranno gli organi competenti per fare piu' controlli,che a giorno d'oggi non avvienne tutto questo.
Quindi si alla legalizzazione della prostituzioni con le norme severe.


P.s.E' certo, non e' che tutti potranno andare a prostituirsi,cane e porci,ma gente con determinate requisiti,per esempio:sane ,belle (pardon)anche belli e sani. (Se no Sussi s'arrabbia).
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da alfa »

zerone

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 330
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #14 il: 02 Giugno, 2005, 20:07:35 pm »
guarda che se il governo non legalizza queste attivita,paga ugualmente il danno causato,quindi perchè non tenerli sotto controllo e facendoli pagare le tesse per minimizzare le spese ?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da zerone »
01