In Cina internet è innutile! - page 4 - Generale - Associna Forum

Autore Topic: In Cina internet è innutile!  (Letto 30834 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #45 il: 12 Dicembre, 2012, 10:39:35 am »
Senbee, non so dove hai letto o sentito, o entrambe queste "storie" ma;
Jiang Zemin un neomaoista? :smiley_cheesy: :smiley_cheesy:

Ti basti questo per capire, in caso...
http://articles.cnn.com/2001-08-14/world/china.magazines_1_journals-faction-party?_s=PM:asiapcf


La censura in cina non è diminuita ma anzi, aumentata.E te lo puo dire chiunque viva in cina. Belle le favole Senbee...
« Ultima modifica: 12 Dicembre, 2012, 13:09:51 pm da MBC »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

enteromorfa

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 820
    • Mostra profilo
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #46 il: 12 Dicembre, 2012, 13:45:44 pm »
La censura *politica* è sempre meno, e la graduale "liberazione" di Wikipedia ne è la prova (prima totalmente censurata, poi liberata quella inglese tranne pagine sensibili, poi liberata completamente quella inglese e liberata parzialmente quella cinese, infine anche quella cinese). I neomaoisti hanno governato negli ultimi anni, da Jiang Zemin in poi. E hanno rallentato le riforme, in quanto sono i diretti avversari dei riformisti che fanno capo al compianto Deng Xiaoping. Hanno perso pian piano il potere man mano che le nuove generazioni (cresciute e arricchite nel segno di Deng Xiaoping) sono entrate nel partito ingrossando la componente riformista. La componente neomaoista è stata definitivamente abbattuta con lo scandalo piovuto sul loro esponente più importante, Bo Xilai, designato dai neomaoisti al governo come successore di Hu Jintao.

sanbee a me non pareva molto libera wikipedia. se cercavi laogai anche in italiano ti si bloccava il computer per almeno 15 minuti.. non so se negli ultimi 3-4 mesi è cambiato..
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #47 il: 12 Dicembre, 2012, 14:06:58 pm »
Facebook,TWITTER, blogger e tutti i siti che erano bloccati sono ancora bloccati.Google e yahoo funzionano, a singhiozzo, come del resto facevano anche 5 anni fa.

I laogai non sono un mistero per nessuno e confermo che wikipedia si apre sui laogai, ma non e questo il discorso.
Il discorso è che la censura esiste come 12 anni fa e appare sempre piu ridicola e grottesca considerato che oramai siamo in epoca, post olimpiadi, post world expo e che le grandi citta come pechino o shanghai non hanno, a parte l acqua e la sicurezza alimentare, niente da invidiare a New York o Hong Kong.
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

thun88

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.273
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Twitter
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #48 il: 12 Dicembre, 2012, 14:07:30 pm »
C'è un metodo immediato per scoprire se la pagina è ancora bloccata: http://www.greatfirewallofchina.org/index.php?siteurl=wall+fire

Su Facebook:
Associna in Rete TogethER x L'Emilia-Romagna
Seguimi su Twitter @thun88

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #49 il: 12 Dicembre, 2012, 14:08:27 pm »
BELLA PAGINA...bloccata....- -
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

thun88

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.273
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Twitter
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #50 il: 12 Dicembre, 2012, 14:18:36 pm »
BELLA PAGINA...bloccata....- -
Eh si che è bloccata, ti trovi ad Hangzhou, è sottinteso che hai un Web dimezzato, e la gente che ci legge lo deve intuire/capire/accettare come dato di fatto. Questo sito serve per noi da Fuori per capire come è messo il web cinese, magari in previsione di un viaggio di lavoro/studio/vacanza in Cina. Dovresti veramente pagare un VPN professionale se desideri navigare sui siti web occidentali, non c'è altra strada in Cina, TOR e altri programmi gratuiti sono troppo lenti se usi già Youtube e Vimeo. O paghi, o internet è dimezzato.
La migliore velocità la ottieni con VPN situati in California, Seattle, Vancouver, tutta la costa West USA.
è tutto, non ho altri consigli, non ne ho provati. Forse le vostre aziende per cui lavorate in Cina hanno dei fornitori di VPN affidabili e testati.
Su Facebook:
Associna in Rete TogethER x L'Emilia-Romagna
Seguimi su Twitter @thun88

Senbee

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Senbee Home Page
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #51 il: 12 Dicembre, 2012, 17:04:07 pm »
Allora, finora ho provato quattro volte:

2009 - Bloccata wiki inglese e cinese. Google hk e com inaccessibili
2010 - Bloccata wiki cinese, wiki inglese aperta ma censurate pagine su Mao, Tibet, Tienanmen. Aperte google com e hk
2011 - aperta completamente wiki inglese, compresa pagina su Tinanmen. Bloccata su quella cinese.
2012 - aperta anche la pagina su tienanmen

Tutto questo a ShenZhen. So che in altre zone la censura è più attiva.

Poi ogni tanto succede qualcosa, magari solo un anniversario, e ti bloccano tutto per qualche giorno.

Comunque è chiaro che la riforma sull'apertura poiltica, essendo nei piani espliciti, la devono rispettare. Al massimo la possono rallentare ma non la possono bloccare.
Tenete anche conto che lo stesso governo di Hu Jintao promise di cambiare la legge, che costituisce un fortissimo freno economico soprattutto nell'industria cinematografica (la mancanza di fasce di divieto è il nodo più antiquato della legge), e che allorquando a fine legislatura ancora non si era fatto nulla, tirarono persino una scarpa al ministro delle telecomunicazioni in conferenza stampa. Il ministro era un neomaoista, vicino a Bo Xilai, trombato anch'esso con il nuovo governo.

Nessuno si sogna di dire che internet in Cina è libero o che non è inutile, ma i piccolissimi passi avanti ci sono, e la volontà dei cinesi nel rivedere quantomeno la legge c'è tutta.

Il sito Greatfirewallofchina.org è utilissimo per vedere lo stato della censura in Cina dall'Occidente, ma purtroppo funziona solo su interi domini, non su singole pagine, per cui posso vedere solo se Wikipedia è censurata, non se quella determinata pagina lo è.
La mia Home Page: viaggi in oriente, guide per Linux e musica.

Daniele Bugatti

  • Livello: Turista di passaggio
  • *
  • Post: 5
    • Mostra profilo
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #52 il: 13 Dicembre, 2012, 06:37:38 am »
Senbee,
Non so se dici queste cose perche' ci credi veramente o perche' hai altri "fini".

Ma scusa secondo te se Facebook pagava, poteva aprire in Cina e evitare la censura?
E allora come spieghi che la censura c'e' tuttora sui blog e messenger cinesi:
http://www.bbc.co.uk/news/technology-20603950
Non mi risulta ci sia nessun piano per cambiare questa tendenza, almeno sui social media che la gran parte dei cinesi utilizza

Ma ti sei scordato perche' Google ha chiuso il suo ufficio in Cina e reindirizzato il traffico a HK?
http://en.wikipedia.org/wiki/Google_China

Non escludo che sia io male informato, mi mandi per piacere un link all'articolo dove si parla di queste milionate di dollari che le societa' americane avrebbero dovuto pagare per...per fare cosa esattamente? Togliere il blocco che impedisce di accedere ai loro siti dalla Cina?

P.S. Google maps ora come ora funziona in Cina e lo uso quotidianamente su Android. 1 o 2 anni fa pero' e' vero che dava dei problemi, la posizione del satellite e sulla mappa erano sempre disallineate.
« Ultima modifica: 13 Dicembre, 2012, 06:39:01 am da Daniele Bugatti »

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #53 il: 13 Dicembre, 2012, 06:51:18 am »
no
e soltanto mal informato secondo me. Sul protezionismo solo come cause per il blocco di Facebook ecc ecc s avevo pensato anch'io ma qualcosa non torna. Probabilmente c e sia una causa politica che economica e alla fine, penso che le due si aiutino a vicenda. Censuriamo facebook e i free tibet groups dentro ecc ecc e allo stesso tempo pigliamo soldi da renrenwang che ne e' praticamente la copia! Visto che molti cinesi hanno un vpn (e questo non vuol dire che il PCC sia contento o che si sia allentata. E semplicemente una delle tante contraddizioni della Cina) e che durante le olimpiadi la voce patriotica dei cinesi si e' sentita anche su facebook, non credo che il PCC dovrebbe piu di tanto preoccuparsi....ops!pero c e il nazionalismo che si formenta grazie alla rete...quello si che è la VERA minaccia per il PCC....il nazionalismo cinese,han。 E cmq basta vedere quando iniziano a censurare la parola ferrari, poiche un figlio di papa si schianta....paranoia tipica...
« Ultima modifica: 13 Dicembre, 2012, 06:53:58 am da MBC »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo

Senbee

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Senbee Home Page
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #55 il: 14 Dicembre, 2012, 11:35:48 am »
Ragazzi, Facebook e gli altri possono benissimo aprire in Cina, basta che paghino e ovviamente accettino di censurare questo o quel gruppo, come devono fare tutti (anche in Italia) e come del resto Facebook fa già per molte nazioni.

È oggettivo che Google.hk e Google.com non fossero accessibili e che adesso lo sono. È oggettivo che prima wikipedia non fosse accessibile e adesso lo è.

Fatti.

State semplicemente confondendo la censura in blocco a un dominio che non ha le concessioni con la censura a una pagina specifica che, certamente, può essere anche causata da motivi politici. Ma quest'ultima avviene anche nei paesi occidentali, anche se in misura inferiore alla Cina.

Io poi non ho detto che in Cina non ci sia censura politica: ho scritto che, grazie alle riforme (seppur rallentate negli ultimi anni dai maoisti) la censura è sempre meno politica e sempre più commerciale.

D'altronde provate a pensarci: è mai possibile che non sia reato visitare un sito censurato se la censura è davvero politica? È mai possibile che sia perfettamente legale una VPN e addirittura pubblicizzata sui giornali se la censura fosse davvero politica?
« Ultima modifica: 14 Dicembre, 2012, 11:46:45 am da Senbee »
La mia Home Page: viaggi in oriente, guide per Linux e musica.

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo

enteromorfa

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 820
    • Mostra profilo
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #57 il: 17 Dicembre, 2012, 19:17:47 pm »
sanbee nel 2011 e 2012 non mi pare wikipedia fosse tutta aperta, torno a dirti, anche cercare laogai in italiano ti bloccava la connessione per almeno 15 minuti. Unica esperienza fatta...
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

Daniele Bugatti

  • Livello: Turista di passaggio
  • *
  • Post: 5
    • Mostra profilo
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #58 il: 18 Dicembre, 2012, 05:49:04 am »
Tralasciando i "fatti" di senbee e tornando ai FATTI di chi in Cina ci vive e questi problemi bene o male deve risolverli,
l'articolo che linka vasco reds e' inquietante, se adesso bloccano le VPN e' un disastro:  senza VPN a me gmail funziona in maniera lenta e discontinua (con periodi di black out totale).
Qualcuno di voi che usa VPN ha notato interruzioni o problemi?

http://www.associna.com/it/2012/12/16/il-grande-firewall-stringe-i-controlli-con-le-nuove-tecnologie/

Fxyz4ever

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:In Cina internet è innutile!
« Risposta #59 il: 18 Dicembre, 2012, 18:34:36 pm »
Confermo.
In questi giorni sto usando una VPN cinese: https://www.51jiasu.com/
Ecco cosa dice l'annuncio nel loro sito:
联通大部分地区,北方电信以及广东四川电信,在12.10日起封锁升级,原先VPN类型已经无法使用,使用必封。今天晚上增加中转线路,这是最后的希望。如果这次依然撑不过1星期,请更换网络提供商或者放弃使用VPN吧

Dipende da quale provider e da quale regione della Cina. Ho acqusitato il loro VPN e proprio ora vengono bloccati! Infatti non riesco a collegarmi con il VPN...
Meno male che avevo comprato per 7 giorni a 3 yuan solo per provare...