prima intesa per nuova regolamentazione agopuntura e omeopatia in Italia - Attualità - Associna Forum

Autore Topic: prima intesa per nuova regolamentazione agopuntura e omeopatia in Italia  (Letto 1399 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
http://www.repubblica.it/salute/medicina/2012/12/21/news/omeopatia_e_agopuntura_pi_vicino_l_albo_speciale-49225526/?ref=HRLV-1

http://lifestyle.attualissimo.it/omeopatia-e-agopuntura-fitoterapia-mai-piu-medicine-alternative/

http://it.ibtimes.com/articles/40111/20121221/in-arrivo-l-ordine-degli-specialisti-di-omeopatia-agopuntura-e-fitoterapia.htm

il modello è stata la legge regionale toscana
http://www.prontoconsumatore.it/2012/12/27/agopuntura-fitoterapia-omeopatia-fissate-le-prime-regole-nazionali-per-la-formazione-toscana-capofila/

e la Toscana è stata capofila dell'iniziativa come detto anche nel già citato link
http://it.ibtimes.com/articles/40111/20121221/in-arrivo-l-ordine-degli-specialisti-di-omeopatia-agopuntura-e-fitoterapia.htm
proposto dal Gruppo tecnico interregionale medicine complementari, coordinato dalla Regione Toscana

per fortuna, nonostante l'uso abusivo del simbolo taoista per il suo pseudomovimento, in tutta questa vicenda é stato sacrosantamente tenuto fuori quello scilipoti che si vantava a vanvera del suo ruolo sulle medicine alternative, sbeffeggiato da tutte le organizzazioni serie del settore...che insorsero quando Berlusca nominò il venduto Scilipoti Esperto per la Medicina Complementare del Consiglio Superiore di Sanità
http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=%2010224

http://affaritaliani.libero.it/cronache/scilipoti_medicina_non_convenzionale_scontro90511.html

http://www.lastampa.it/2011/05/09/blogs/appuntamento-con-l-omeopatia/per-una-volta-sono-dalla-parte-del-prof-garattini-bUj3EGfKy1AY5P4HITp8IL/pagina.html

http://mediascuola.blogspot.it/2011/11/mai-piu-scilipoti.html

finalmente ora si fa invece sul serio, grazie in particolare alla regione Toscana e non solo...., e si spera che presto il settore avrà regole certe e capaci di tutelare i cittadini ma anche accrescere il rispetto per gli operatori e per pratiche talora di origine opccidentale relativamente recente come l'omeopatia (Germania, XVIII secolo),  talaltra di millenaria origine cinese come l'agopuntura
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

Senbee

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Senbee Home Page
Re:prima intesa per nuova regolamentazione agopuntura e omeopatia in Italia
« Risposta #1 il: 31 Dicembre, 2012, 19:21:55 pm »
Ora: che agopuntura e fitoterapia abbiano qualcosa di scientifico si sa e va benissimo che si continui a studiarle e che ci siano riconosciuti settori. Ma perché includere anche l'acqua magica in questo? Solo un ignorante totale oggi può pensare che l'omeopatia, l'acquetta senza principio attivo con paranormali proprietà new age, dopo centinaia di studi in doppio cieco tutti concordi nel non trovarne più efficacia del placebo, possa essere affidata a un albo di "professionisti". Professionisti di cosa? Di truffa legalizzata?

non è che forse si confonde la medicina naturale (che il principio attivo eccome se ce l'ha) con l'omeopatia? Non è che si è confusa ancora una volta l'erboristeria con Scilipoti?
Denunceranno ancora una volta il povero Piero Angela?
La mia Home Page: viaggi in oriente, guide per Linux e musica.

Fxyz4ever

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 288
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:prima intesa per nuova regolamentazione agopuntura e omeopatia in Italia
« Risposta #2 il: 01 Gennaio, 2013, 15:26:09 pm »
Sono d'accordo con Senbee. Purtroppo per molti occidentali l'omeopatia è la stessa cosa delle medicine naturali (cinese, indiana ayurvediana, tibetana, naturopatia ecc.).

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:prima intesa per nuova regolamentazione agopuntura e omeopatia in Italia
« Risposta #3 il: 01 Gennaio, 2013, 19:02:16 pm »
in effetti sono cose assai diverse, non fosse altro che perché le pratiche orientali (indiane, cinesi, ecc.) hanno millenni di Storia e l'omeopatia é nata solo circa 2 secoli fa in Germania...

ma bisogna tener conto di alcune particolarità prima di fare le analisi:

- chi definisce cosa siano le pratiche terapeutiche "lecite" o no, in Italia sono...gli Ordini dei Medici e il Ministero della sanità (anche le nuove regole danno potere totale agli Ordfini dei medici su tutte quelle pratiche!), quindi i criteri sono quelli stabiliti da tali soggetti che hanno sempre classificato omeopatia, fiori di bach, agopuntura, ayurvedica, ecc. sotto lo stesso ombrello di "medicine alternative" (non dico sia corretto ma é così e se ne deve tener conto);
- in Italia (e altrove) numerosissimi omeopati sono laureati in medicina e un numero crescente di agopuntori anche;
- fermo restando che é verissimo quanto dice senbee sulla dimnostrazione scientifica dell'effetto placebo dei prodotti omeopatici, l'omeopatia è entrata pienamente nelle farmacie italiane (i farmacisti sono laureati in farmacia); essa é diffusa in molti Paesi occidentali (Francia, Germania, USA, ecc.) ed in alcuni di essi (es.: Francia) i suoi prodotti sono entrati nel prontuario del Sistema Sanitario Nazionale
- i prodotti delle pratiche orientali, invece, sono ancora relegati soprattutto alle erboristerie, tranne la realtà riguardante l'agopuntura che invece é entrata a pieno titolo in tante strutture pubbliche di ASL e ospedali (a Roma, da decenni, a partire dall'Ospedale dell'Isola Tiberina)
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

enteromorfa

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 820
    • Mostra profilo
Re:prima intesa per nuova regolamentazione agopuntura e omeopatia in Italia
« Risposta #4 il: 01 Gennaio, 2013, 20:40:05 pm »
se è per questo neppure le medicine naturali hanno mai dimostrato risultati concreti oltre curare cose comuni che spesso guarirebbero da soli. Non si basano su principi scientifici (non basta avere qualcosa di scientifico e spesso pure per motivi diversi da quelli cerduti) e renderle paritarie con le medicine normali è secondo me sbagliato. Secondariamente i principi delle medicine alternative dove validi (e nessuno dice che non ci siano cose valide) sono metabolizati e inclusi nella scienza medica moderna (la scienza non ha pregiudizi).
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

Senbee

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Senbee Home Page
Re:prima intesa per nuova regolamentazione agopuntura e omeopatia in Italia
« Risposta #5 il: 02 Gennaio, 2013, 14:49:38 pm »
Esatto.
C'è da dire che però alcuni rami della medicina considerata "naturale", dall'erboristeria all'agopuntura, ha fior di studi che - nel bene o nel male - attestano efficaicia o anche gravi effetti collaterali su alcuni disturbi. Dall'erboristeria spesso si isolano principi attivi che poi diventeranno farmaci scientifici. In agopuntura sembra che un legame con la cura del dolore esista, non tanto legato alla posizione degli aghi (vari studi dimostrano che mettendo gli aghi in punti diversi il risultato non cambia) ma proprio alla presenza di essi.
Quindi, dicevo, posso capire che sia giusto che esista un albo di operatori in questi settori, che sono soprattutto di ricerca.
Ma per l'omeopatia, laureati o no i medici che la praticano sanno bene che stanno usando un prodotto la cui inefficacia è scientificamente dimostrata oltre ogni ragionevole dubbio. È magia, roba alla Giacobbo, è come il paranormale e l'astrologia: fuffa.
Prendono la laurea per ordire truffe ai danni dei propri clienti? Facciano pure, ma non a spese dello Stato e con l'avallo delle autorità.
La mia Home Page: viaggi in oriente, guide per Linux e musica.