Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina - page 4 - La mia vita in Cina - Associna Forum

Autore Topic: Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina  (Letto 27611 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

enteromorfa

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 820
    • Mostra profilo
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #45 il: 09 Gennaio, 2012, 08:16:46 am »
nemmeno tutti i cinesi d'italia sono tuoi amici, mica puoi entrare qui e usare il termine "cinesina" sicuro che sarà accettato perchè così è tra i tuoi amici scusa?
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #46 il: 09 Gennaio, 2012, 13:09:00 pm »
i bianchi ??? o gli stranieri in genere?

come chiamano gli Indiani, i Giapponesi, i Nigeriani, i Coreani, i Ghanesi, i Vietnamiti? gli Afroamericani? i cittadini britannici di origine pakistana?
Gli indiani gli chiamano semplicemente indiani, i nigeriani (HEIGUI:diavoli neri, o il termine più neutrale heiren), i coreani (bangzi), gli afroamericani semplicemente come i neri. In breve, a parte i giapponesi x cui si sprecano gli aggettivi (dal blando xiao riben [piccolo giappone che probabilmente potrebbe venir tradotto, giaponesino e cui forse si spiega in parte come mai i cinesi in italia tanto odiano essere chiamati cinesini] al riben guizi [diavoli giapponesi]...

ovviamente quindi risulta chiaro (e scontato per chiunque abbia vissuto in cina) che si viene visti e chiamati a secondo del colore della pelle, la maggior parte delle volte. Per questo un sino italiano o seconda generazione e'semplicemente un cinese. Interessante poi che chiedi ingenuamente come verrebbe chiamato un cittadino inglese di origine pakistana....mah.
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

lorenzo71prato

  • Livello: Straniero / Laowai
  • **
  • Post: 74
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #47 il: 09 Gennaio, 2012, 22:09:39 pm »
il termine CINESINA  NON è OFFENSIVO......

ShaoYan

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.694
    • Mostra profilo
    • http://qiyan09.wordpress.com/
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #48 il: 10 Gennaio, 2012, 00:47:32 am »
Per me si! Se mi chiami "cinesina" sappi che se sei mio amico, la prima cosa che penso è che non mi rispetti affatto.

1.Mi fa ricordare tutte le volte che la gente mi ha gridato ieri "cinesina tornatene a casa!".
2.Il termine in sè significa cinese femmina bassa e magrolina, e se lo usi su tutte le cinesi non è appropriato, non tutte le cinesi sono magre e basse!
3.È un termine che gli italiani di solito usano per prendere in giro le ragazze cinesi
4.Mi spiace, ma se mi chiami cinesina io che non ti conosco ti prendo o per un razzista o peggio ancora un maniaco delle asiatiche.

Se vuoi evitare di offendere ed essere frainteso, ti chiedo per rispetto delle tua persona di smetterlo di usare. Grazie mille!

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #49 il: 10 Gennaio, 2012, 06:54:28 am »
il termine CINESINA  NON è OFFENSIVO......
Lorenzo sei cinese?Come fai a dire che non e'offensivo? Mi sembra di avere una deja vu vedendo tu e shaoyan discutere se cinesina e'o meno razzista, come quando i cinesi pretendono di essere autorevoli e obbiettivi quando discutono con un occidentale riguardo al modo in cui viene usato laowai e quello che mi disse una seconda generazione riguardo al termine laowai, "e voi ci chiamate cinesini no?"...Cosi come x cinesino (che ho sempre trovato irritante),laowai presuppone una confidenzialita che non esiste e si lega molto alle caratteristiche fisiche della persona, suonando quasi razzista e-o una ridicolizzazione dell individuo..

Interessante quello che poi dice shaoyan riguardo a cosa sia peggio: peggio essere un maniaco delle asiatiche che un razzista...
« Ultima modifica: 10 Gennaio, 2012, 07:07:12 am da MBC »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

ShaoYan

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.694
    • Mostra profilo
    • http://qiyan09.wordpress.com/
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #50 il: 10 Gennaio, 2012, 08:28:36 am »
Perdonami ma un maniaco è colui che ha problemi psichici mentre un razzista è solo una persona con ideologie sue e su cui basa la sua vita. Un maniaco ha bisogno di cure di uno specialista mentre un razzista lo possiamo convincere che la sua teoria non regge.


MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #51 il: 10 Gennaio, 2012, 08:40:38 am »
Perdonami ma un maniaco è colui che ha problemi psichici mentre un razzista è solo una persona con ideologie sue e su cui basa la sua vita. Un maniaco ha bisogno di cure di uno specialista mentre un razzista lo possiamo convincere che la sua teoria non regge.
a parte che nn so cosa sia meglio,o peggio. Non credo che ci VERAMENTE sia razzista possa venir convinto. Prova ad iscriverti sul forum di Forza Nuova o White Power e raccontaci. Quando il razzismo in realtà e ignoranza o paura del diverso poiché per proprie esperienza passate allora c e speranza, quando invece e una teoria vera e propria, anzi fede, allora e più facile curare un maniaco che un razzista.
Vedo che troppo spesso si sparla del razzismo, si accusa gli altri di razzismo, si tira in ballo il fascismo x compensare la propria incapacità di comunicare o di capire la realtà.
« Ultima modifica: 10 Gennaio, 2012, 08:42:28 am da MBC »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

ShaoYan

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • *
  • Post: 1.694
    • Mostra profilo
    • http://qiyan09.wordpress.com/
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #52 il: 10 Gennaio, 2012, 11:34:28 am »
Ma io intendevo il caso di una persona che mi dice "cinesina" che sia per gioco, per scherzo o per insulto in momento di rabbia, non penso proprio che abbia preso per il razzismo come fede religiosa! Che sia non capacità di accettazione del diverso lo posso capire, ma con la communicazione e la volontà giusta, la si può convincere.

Il caso razzismo come Forza Nuova o White Power, serve più come propaganda e lotta politica che un semplice modo di pensare, e su questo la storia ci ha insegnato molto.

Vorrei tanto portare i nostri utenti a non aggiungere sale e pepe nelle nostre pietanze ad oltranza, altrimenti diventato troppo pesante e saporito per poter essere digerito.

Una sana e semplice communicazione è uno scambio di idee e di pareri e spesso aiuta ad arricchirci e a migliorarci.

Il forum ha questo scopo, lo scambio di idee per una convivenza migliore.

Io credo nelle buone intenzioni di Lorenzo quando dice "cinesina" non mi offendo, ma ogni volta mi viene voglia di communicare con queste persone, per poter capire se ha presente il vero significato che noi altri diamo a una parola che viene detto così scherzando e alla leggera, ma che in realtà può ferire moltissimo...

山水

  • Livello: Straniero / Laowai
  • **
  • Post: 90
  • Sesso: Maschio
  • 中欧桥
    • Mostra profilo
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #53 il: 10 Gennaio, 2012, 12:30:06 pm »
Ma io intendevo il caso di una persona che mi dice "cinesina" che sia per gioco, per scherzo o per insulto in momento di rabbia, non penso proprio che abbia preso per il razzismo come fede religiosa! Che sia non capacità di accettazione del diverso lo posso capire, ma con la communicazione e la volontà giusta, la si può convincere.

Il caso razzismo come Forza Nuova o White Power, serve più come propaganda e lotta politica che un semplice modo di pensare, e su questo la storia ci ha insegnato molto.

Vorrei tanto portare i nostri utenti a non aggiungere sale e pepe nelle nostre pietanze ad oltranza, altrimenti diventato troppo pesante e saporito per poter essere digerito.

Una sana e semplice communicazione è uno scambio di idee e di pareri e spesso aiuta ad arricchirci e a migliorarci.

Il forum ha questo scopo, lo scambio di idee per una convivenza migliore.

Io credo nelle buone intenzioni di Lorenzo quando dice "cinesina" non mi offendo, ma ogni volta mi viene voglia di communicare con queste persone, per poter capire se ha presente il vero significato che noi altri diamo a una parola che viene detto così scherzando e alla leggera, ma che in realtà può ferire moltissimo...

Hai ragione a protestare. Ora speriamo solo che Lorenzo rispetti la sensibilità degli altri utenti del forum.
不為五斗米折腰!

MBC

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 2.906
  • filosofo, fisico quantistico e genicologo
    • Mostra profilo
    • http://www.corriere.it/
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #54 il: 10 Gennaio, 2012, 12:34:24 pm »
Ma io intendevo il caso di una persona che mi dice "cinesina" che sia per gioco, per scherzo o per insulto in momento di rabbia, non penso proprio che abbia preso per il razzismo come fede religiosa! Che sia non capacità di accettazione del diverso lo posso capire, ma con la communicazione e la volontà giusta, la si può convincere.

Il caso razzismo come Forza Nuova o White Power, serve più come propaganda e lotta politica che un semplice modo di pensare, e su questo la storia ci ha insegnato molto.

Vorrei tanto portare i nostri utenti a non aggiungere sale e pepe nelle nostre pietanze ad oltranza, altrimenti diventato troppo pesante e saporito per poter essere digerito.

Una sana e semplice communicazione è uno scambio di idee e di pareri e spesso aiuta ad arricchirci e a migliorarci.

Il forum ha questo scopo, lo scambio di idee per una convivenza migliore.

Io credo nelle buone intenzioni di Lorenzo quando dice "cinesina" non mi offendo, ma ogni volta mi viene voglia di communicare con queste persone, per poter capire se ha presente il vero significato che noi altri diamo a una parola che viene detto così scherzando e alla leggera, ma che in realtà può ferire moltissimo...
a me cinesina-o da fastidio quasi quanto sentirmi chiamare 老外in cina。。。pensa un po。。。;)
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

Gia_76

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 319
    • Mostra profilo
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #55 il: 11 Gennaio, 2012, 16:31:11 pm »
Bel thread, questa sezione del forum mancava, avete fatto bene a impostarla. :))

lorenzo71prato

  • Livello: Straniero / Laowai
  • **
  • Post: 74
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #56 il: 11 Gennaio, 2012, 21:18:03 pm »
ora basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
mi sono rottoo  di continuare questa discussione
se non capita una mazza è inutile spiegare le cose....

enteromorfa

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 820
    • Mostra profilo
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #57 il: 12 Gennaio, 2012, 06:29:22 am »
ah ti arrabbi anche? Lorenzo sei un fenomeno... arrivi, tiri fuori espressioni chiaramente poco simpatiche convinto, chissà perchè, di poter dare tali confidenze a tutti i cinesi, e poi se qualcuno si offendo ti arrabbi pure?
« Ultima modifica: 12 Gennaio, 2012, 06:34:11 am da enteromorfa »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.

Senbee

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 344
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Senbee Home Page
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #58 il: 12 Gennaio, 2012, 12:00:10 pm »
Per tornare in topic, ho avuto anch'io varie e strane impressioni la prima volta che sono stato in Cina per davvero, ben due mesi, nell'estate 2010. Ho fatto tutto un audioblog (in firma) con tanto di foto e filmati, se avete pazienza forse ci sono degli spunti (spero di non aver mai usato il termine contestato: non sapevo che fosse offensivo, se l'ho fatto me ne scuso e non lo userò mai più).
In realtà ero stato più volte a Hong Kong, quindi un "tocco" di Cina l'avevo già avuto, ma decisamente la Cina vera (e sono stato, come potete vedere dal blog, dalle campagne più profonde al Great Hall of the People nelle stanze non permesse ai turisti) è decisamente un'altra cosa.

Quello che più mi ha stupito in realtà è la quantità di persone. Anzi, oggi come oggi io sono convinto che prima di provare anche solo a pensare al perché di un qualsiasi fenomeno che notiamo in Cina, dobbiamo sempre assolutamente premettere mentalmente "sono un miliardo e mezzo" ^_- In quest'ottica, si capiscono molto meglio alcuni comportamenti altrimenti considerati quasi da "alieni" ai nostri occhi, come certi nostri comportamenti a loro.
Poi ovviamente ci sono mille altre differenze, quasi tutte positive, che mi hanno fatto da sempre innamorare dei cinesi. E quelle che reputo negative sono dettate perlopiù da condizioni culturali ed economiche tipiche di una nazione in via di sviluppo, assolutamente non connaturate alla cultura cinese e alla natura del popolo cinese.

Ora, la mia ragazza (che evito di chiamare con l'epiteto che giustamente vi dà fastidio, anche perché è più alta di me :D) è fondamentale per spiegarmi le cose che non capisco della Cina, e ora molto di quello che ho detto nel blog è cambiato nella mia opinione, quindi se volete ascoltarlo ricordatevi che non tutto quello che ho detto allora oggi lo condivido.
La mia Home Page: viaggi in oriente, guide per Linux e musica.

Meo

  • Livello: Turista di passaggio
  • *
  • Post: 17
    • Mostra profilo
Re:Le dieci cose che colpiscono appena atterri in Cina
« Risposta #59 il: 14 Gennaio, 2012, 23:46:41 pm »
La prima volta che sono andata in Cina avevo 8 anni, quasi dieci anni fa.
Mi stupirono
-Mio zio non aveva il wc in casa, ma una specie di botte che veniva regolarmente svuotato da un ragazzo..
-...nel fiume. Nello stesso fiume in cui la gente lavava i panni, le verdure, si svuotavano questi "water alternativi" e i vasi da notte dei bambini. E la tv mandava in onda servizi sulle terribili malattie che si potevano prendere bevendo l'acqua di quel fiume..
-Lo stesso zio in quel periodo si stava facendo costruire un palazzo di 5 piani, rimasi sorpresa dalla levigatezza del muro..
-..E dal fatto che gli operai ebbero la stupenda idea di pisciare in un wc non collegato ai tubi(quindi da svuotare manualmente) e di cagare sul tetto
-Cani assolutamente aggressivi ed innavicinabili, uno shock per me che ero abituata a carezzare i pastori tedeschi del vicino da dietro il cancello. L'unico amichevole venne fatto in stufato
-La gente che spinge il triciclo con il carro, non so come si chiamino, assolutamente affascinante, adoravo fare i giri della città.
-Gente che sputava ovunque, per fortuna mi dicono  che questa usanza sta sparendo