per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio - page 1 - Attualità - Associna Forum

Autore Topic: per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio  (Letto 6971 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #2 il: 03 Aprile, 2013, 17:12:00 pm »
invece il petrolio in USA, in Italia, in GB é benefico, non inquina, ecc. vero mentitore vasco?  solo in Cina fa male?

finché il petrolio era DHELL, ENI, BP, TOTAL, ELF, ecc., finché si creavano raffinerie inquinanti in Sicilia om in texas, finché si diffondevano auto a livelli da record (l'Italia ne ha procapite più della Germania), finché lo sviluppo energivoro osannato dai suoi creatori occvidentali era riservato solo agli Occidentali e gli altri popoli crepavano di fame, miseria, erano esclusi dalla luce elettrica, da un frigorifero, dalla produzione indistriale moderna, ecc. per volontà dei tuoi idoli coloniali e postcoloniali, dei criminali genocidari che hanno riservato al 20% del Pianeta )Occidente) l'80% dei consumi del Mondo (in particolare energetici) andava tutto bene, vero, nostalgico della guerra dell'oppio e del saccheggio del Palazzo d'Estate?

grazie delle conferme!

e prova a vedere quanto consumano PRO-CAPITE i Cinesi in petrolio e quanto gli Statunitensi e gli altri Occidentali, mentre sogni di fare il badante di un nipote di un generale italiano saccheggiatore di Tianjin.....

cvd
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #3 il: 03 Aprile, 2013, 17:47:11 pm »
no veramente io sono per l'oil free e contro l'inquinamento non per il :
"tu poverino non sei mai morto di cancro per l'inquinamento.... adesso ti faccio un bel regalo all'occidentale prendi un po' di benessere ma tanto di quell'inquinamento che così non arrivi a 70 anni perchè morirai a 50 di tumore ai polmoni o qualche altra diavoleria... il sistema occidentale è da suicidio ma tu poverello non ne hai mai goduto.... suicidati un po' anche te fra 10 anni.... evviva"

certo la tua incoerenza è ormai mitica, affermi che il modo di esistere occidentale è un suicidio poi vuoi esportare lo stesso modello nei paesi del "sud del mondo" o in via di sviluppo.... bell'esempio di volergli bene.... mi ricordi quei guru fanatici che radunano gli adepti per un suicidio di massa per arrivare in paradiso....

un novello bush che vuole esportare la democrazia in iraq.... si ma con le bombe all'uranio impoverito....
« Ultima modifica: 03 Aprile, 2013, 17:52:04 pm da vasco reds »

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #4 il: 04 Aprile, 2013, 08:57:15 am »
sì, certo, l'oil free.....magari subito, no?

prova a cancellare l'uso del petrolio oggi o nei prossimi dieci anni:
- nella produzione delle materie plastiche (scommetto che non le usi, per coerenza....);
- nei tessuti e nell'oggettistica (idem);
- nei mezzi di trasporto di persone e merci (tu vivi di prodotti del tuo orto, vero e ti vesti di pelli di coniglio, non usi mai neppure treni ed aerei,....);
- nell'agricoltura in termini di irrigazione, concimazione, serre, trapsorti, refrigerazione, ecc. (tu mangi aria fritta....);
- nella produzione di vernici, mobili, elettronica, cemento, vetro, asfalto, vetture ferroviarie, ecc. (idem)

questa é ancora più bella di quella delle diete dissociate carboidrati/proteine!!!

non vuoi ammettere che ti andava benissimo finché tu e noi Occidentali potevamo avere tutto quezto e Cinesi, Indiani, ecc, NO per editto occidentale (appoggiato da egemnonie militar-economiche), e che lo potessimo avere anche al prezzo del cancro, mentre altri popoli crepavano di fame, vero colonialvasco?

e fai finta di non capire quel che scrivo da anni ripetendo quanto gli economisti meno accecati dall'occidentocentrismo ripetono: é proprio l'accesso allo sviluppo (ed ai consumi, in primis ENERGETICI)dei popoli (Cina in testa) che erano stati esclusi vilmente e criminalmente dallo sviluppo occidentale che rende insostenibile quel modello di sviluppo e lo fa crollare PER TUTTI a medio termine, a partire da chi (USA in testa, ma anche Occidente intero) consuma PRO CAPITE di più, spreca PRO CAPITE di pià, rapina lòe risorse PRO CAPITE di più, senza avere più (finalmente!) il potere di escludere gli "altri" che si sono stufati di una situazione, cara a vasco, occidentocentrica....

cvd
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #5 il: 04 Aprile, 2013, 13:24:33 pm »
certo che hai una visione storica un po' distorta cavallo, non mi risulta che la cina o l'india sia stata colonizzata negli ultimi 60 anni... e da chi poi??? hanno avuto l'indipendenza solo 10 anni fa??? ma pensa che ignorati che sono i cittadini del mondo.... per fortuna ci sei te che ci hai svelato la colonia mondiale occidentale fino a pochi anni fa.....
ma tu in benin ci vai da colono o da cosa?

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #6 il: 04 Aprile, 2013, 17:28:55 pm »
anche a pechino si preoccupano per l'inquinamento a differenza di chi in europa lo esalta

http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/salute/2013/04/04/Troppi-tumori-inquinamento-Cina-Pechino-studia-come-ridurli_8498986.html
Troppi tumori da inquinamento in Cina, Pechino studia come ridurli

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #7 il: 04 Aprile, 2013, 19:39:23 pm »
povero nostalgico colonialvasco che piangi pecrché anche in Cina e India non sono più servi dei tuoi idoli occidentali....

sai che le conseguenze dei misfatti coloniali occidentali si ripercuotono per decenni? sai che lo sviluppo occidentale che a te va benissimo non venga mai realizzato da altri popoli ha coinciso con la fase coloniale e con quella postcoloniale? sai che  60 anni fa, cifra che tu imprudentemente indichi, eerano passati solo 4 anni dalla fine del dominio dei lacché degli Occidentali in Cina e che stava dinendo il dominio infame inglese in India?

ma ovviamente non rispondi, da bravo nostalgico dell'epoca dei risciò e dei coolies, al mio post e straparli:

bene, te lo riscrivo e te lo neretto, emulo delle ordinanze degli ufficiali saccheggiatori:

 l'oil free.....magari subito, no?

prova a cancellare l'uso del petrolio oggi o nei prossimi dieci anni:
- nella produzione delle materie plastiche (scommetto che non le usi, per coerenza....);
- nei tessuti e nell'oggettistica (idem);
- nei mezzi di trasporto di persone e merci (tu vivi di prodotti del tuo orto, vero e ti vesti di pelli di coniglio, non usi mai neppure treni ed aerei,....);
- nell'agricoltura in termini di irrigazione, concimazione, serre, trapsorti, refrigerazione, ecc. (tu mangi aria fritta....);
- nella produzione di vernici, mobili, elettronica, cemento, vetro, asfalto, vetture ferroviarie, ecc. (idem)
questa é ancora più bella di quella delle diete dissociate carboidrati/proteine!!!

non vuoi ammettere che ti andava benissimo finché tu e noi Occidentali potevamo avere tutto quezto e Cinesi, Indiani, ecc, NO per editto occidentale (appoggiato da egemnonie militar-economiche), e che lo potessimo avere anche al prezzo del cancro, mentre altri popoli crepavano di fame, vero colonialvasco?

e fai finta di non capire quel che scrivo da anni ripetendo quanto gli economisti meno accecati dall'occidentocentrismo ripetono: é proprio l'accesso allo sviluppo (ed ai consumi, in primis ENERGETICI)dei popoli (Cina in testa) che erano stati esclusi vilmente e criminalmente dallo sviluppo occidentale che rende insostenibile quel modello di sviluppo e lo fa crollare PER TUTTI a medio termine, a partire da chi (USA in testa, ma anche Occidente intero) consuma PRO CAPITE di più, spreca PRO CAPITE di pià, rapina lòe risorse PRO CAPITE di più, senza avere più (finalmente!) il potere di escludere gli "altri" che si sono stufati di una situazione, cara a vasco, occidentocentrica....

dai, che visto che fai finta di essere povero anche economicamente oltre che (per davvero) culturalmente, puoi scegliere a chi fare il maggiordomo: Grillo in Svizzera, Orban a Budapest, il Trota in Lombardia o gli eredi di qualche ufficiale saccheggiatore coloniale europeo...hai molte scelte e vedo ti stai preparando bene, auguri.....
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #8 il: 04 Aprile, 2013, 22:09:49 pm »
povero nostalgico colonialvasco che piangi pecrché anche in Cina .....

si hai ragione cavallo, piango perchè ho già sepellito 6 amici cinesi morti col tuo benessere occidentale che non è affatto quello indiscriminato cinese che auspichi te perchè oramai in quell'occidente che tu non vuoi esportare  ci sono tante di quelle restrizioni all'inquinamento che molte aziende preferiscono come auspichi te andare ad inquinare nei paesi in via di sviluppo, quei falsi radical chic come te hanno e avete sulla coscienza le 15.000 vittime del disastro di Bhopal e tutte le vittime degli altri innumervoli disastri e compagnia bella ...... pentiti e chiedi perdono cavallo, è meglio

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #9 il: 05 Aprile, 2013, 08:08:35 am »
povero insultatore vasco, a te andava benissimo che gli occidentali (quelli che criminalmemnte ancora oggi delocalizzano, magari per odio ai sinbdacati che condividi, alla Marchionne...) facessero crepare milioni di Indiani, Cinesi, ecc. anche senza che costoro potessero avere una propria industria, che li facessero morire di stenti nelle fabbriche già create in Cina ed India nel periodo di loro egemonia, di fame per le loro aggressioni e per gli orrori dei loro lacché, vero, maggiordomo di ideologie occidentocentriche?

e piangi pure ipocritamente su morti che quei tuoi idoli occidentali che difendi a spada tratta hanno provocato e provocano? e intanto continui bellamente a versare lacrimucce sulla fine dell'Occidentocentrismo che si basa proprio sullo spreco e sulla difesa di privilegi acquisiti in 2 secoli di rapine e sfruittamento planetario!

che bel terzomondista finto che sei: non convinceresti neppure un cadavere!

e intanto sputi  da anni su chi ha lottato per decenni in Italia e altrove contro i crimini di quel padronato, delle classi schifosamente egemoni in Occidente che hanno espresso quelle multinazionali (non certo i similBillé, i Marchionne, ecc., ma i sindacati da te odiati, tante ONG e le organizzazioni ambientaliste), ignori bellamente i milioni din morti che continuano ad esserci in Occidente grazie al modello di svuiluppo occidentale (a te piaceva anche l'amianto, magari? piacciono i creatori di morti sul lavoro, piacciono le ILVA, ecc. perché difendi sempre chi sta contro i lavoratori in Italia o in Cina.....)

non riesci proprio a liberarti della tua nostaligia per l'epoca in cui i Cinesi, grazie all'ehemonia occidentale imposta al loro Paese in quell'epoca ed al conseguente non-sviluppo crepavano a milioni di fame per le strade, vero vasco, e hai il coraggio di farlo sul forum di Associna!

rinunci l'Occidente al suo iperconsumo energetico, ai suoi sprechi (compresi tanti inutili viaggetti di persone e merci senza senso), al suo tenore di vita, ai suoi modelli energivori esportati nel resto del Mondo, ecc. lo faccia perché obbligato proprio dalla crescita di Paesi come Cina, India, Brasile, ecc. visto che da soggetto storicamente criminale quale é stato (inventoree quindi esportatore  a scala planetaria di orrori quali la tratta transatlantica schiavista, il colonialismo, il razzismo, il fascismo,  2 guerre mondiali, l'olocausto, ecc.) non é capace di farlo per comprensione dei limiti delle risorse ambientali, e poi i similcolonialvaschi (ridotti finalmente al loro sacrosanto rango di ex-appartenenti all'ex-parte egemone, per soli 2 secoli sugli ultimi 50 di Storia umana, del Pianeta) potranno smettere di fingere dolore per i risultati dei modelli mortiferi inventati dai loro riferimenti occidentali....

sciò, sciò, sciò...

e intanto, invece di fare il coccodrillo lacrimoso che piange sui  crimini dei propri idoli che vorresti liberare dai "cattivi" rappresentanti del Movimento Operaio, ecc.
prova a cancellare l'uso del petrolio oggi o nei prossimi dieci anni:
- nella produzione delle materie plastiche (scommetto che non le usi, per coerenza....);
- nei tessuti e nell'oggettistica (idem);
- nei mezzi di trasporto di persone e merci (tu vivi di prodotti del tuo orto, vero e ti vesti di pelli di coniglio, non usi mai neppure treni ed aerei,....?);
- nell'agricoltura in termini di irrigazione, concimazione, serre, trapsorti, refrigerazione, ecc. (tu mangi aria fritta....?);
- nella produzione di vernici, mobili, elettronica, cemento, vetro, asfalto, vetture ferroviarie, ecc. (idem)


e non toccare più il mouse, non accendere più il computer, non vestirti e nutrirti più, non usare più medicine sintetiche, non viaggiare più, ecc.
perché quelle sono tutte cose figlie del petrolio e magari pure di certe delocalizzazioni che condanni solo a chiacchiere mentre sguazzi feliuce nelle loro conseguenze esattamente come fa quel Cenni (le cui schifezze oscene razziste ASSOCINA e personalmente marco wong combattono e tu minimizzi, ovviamente) che sputa sulla concorrenza cinese ma delocalizza le sue imprese in Cina....

siete tutti così e se ne vedono le conseguenze, ma la pacchia per l'Occidente sta finalmente finendo e solo i ciechi non lo notano.....
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #10 il: 05 Aprile, 2013, 08:33:22 am »
sei un po' ripetitivo cavallo, ti ricordo che il flame è vietato sul forum...

per evitarti un ban per il prossimo flame ti consiglio questo sito dove mi rifornisco anche io di mouse, tastiere, casse ecc.ecc. e vedrai che è facile oggi in "occidente" poter limitare al massimo l'uso del petrolio
http://www.bitcity.it/news/23268/mouse-e-tastiera-in-bambu-nei-negozi-eco-store.html
magari se dici che sei mio amico ti fanno pure lo sconto

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #11 il: 05 Aprile, 2013, 08:42:23 am »
dovresti ricordare che c'è anche la famosa auto fatta di bamboo che 5 anni fa affermavi con certezza che la cina ne avrebbe prodotte una valanga......
http://www.associna.com/it/forum/index.php?topic=6989.0
..... io non ne ho vista una ne in "oriente" ne in "occidente"

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #12 il: 06 Aprile, 2013, 08:08:38 am »
premesso che é cietato anche mettere infami insulti verso altro uitente nella propria scheda fossa dei post come fai tu, il mio non é flame, ma solo ripetere considerazioni sulla tua totale incoerenza fra adesione senza alternative ad un consumo diretto ed indieretto di petrolio figlio del modello che l'Occidente sperava di tenere solo per se (salvo esportarne i rifiuti....) e tue penose affermazioni sul no-oil, oil-free, ecc.

ti consiglio questo sito dove mi rifornisco anche io di mouse, tastiere, casse ecc.ecc. e vedrai che è facile oggi in "occidente" poter limitare al massimo l'uso del petrolio
http://www.bitcity.it/news/23268/mouse-e-tastiera-in-bambu-nei-negozi-eco-store.html
magari se dici che sei mio amico ti fanno pure lo sconto

infatti, sei sempre più patetico, ipocrita alla Cenni (che sputa a fini elettorali  a Prato sulle delocalizzazioni in Cina e vi delocalizza le sue aziende!) e non puoi che confermare con certe boutades sui mouse in bambù (guarda caso ce l'ho anch'io...ma non cambia una cippa, perchè é tutto il resto dei componenti del PC come di milioni di altri prodotti che deriva dall'uso del petrolio, mica solo la plastica....) e mi costringi a rifarti l'elenco sintetico di alcune fra le milioni di applicazioni del petrolio che tu usi e su cui sputi:
- nella produzione delle materie plastiche (scommetto che non le usi, per coerenza....);
- nei tessuti e nell'oggettistica (idem);
- nei mezzi di trasporto di persone e merci (tu vivi di prodotti del tuo orto, vero e ti vesti di pelli di coniglio, non usi mai neppure treni ed aerei,....?);
- nell'agricoltura in termini di irrigazione, concimazione, serre, trapsorti, refrigerazione, ecc. (tu mangi aria fritta....?);
- nella produzione di vernici, mobili, elettronica, cemento, vetro, asfalto, vetture ferroviarie, ecc. (idem)


non si chiama flame, solo ripetizione per scolari che hanno marinato anni interi di elementari e medie, come te....
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #13 il: 06 Aprile, 2013, 09:13:24 am »
certo cavallo certo adesso hai anche tu il mouse in legno, la macchina di legno elettrica, il cervello di segatura ecc.ecc. sei propio un ecologo.... peccato che auspichi maggior consumo di petrolio in cina....propio come i peggiori cenni e cennisti....

dimentivando che la cina è stata una potenza mondiale propio senza il petrolio, che l'umanità non è nata col motore a scoppio, che il petrolio finirà e dopo???? moriamo tutti??? è così che si sono estinti i dinosauri??? avevano finito il petrolio??? la segatura vedo che lavora a pieno regime...

per il resto puoi venire a prendere qualche frutto oppure degli ortaggi dal mio giardino, è tutta roba a km sotto zero, ma certo quando verrai col porsche cayenne che tieni in garage non sarà più cibo ecologico...

Stefanoski

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 512
    • Mostra profilo
Re:per chi gioisce dell'inquinamento in cina ed il consumo di petrolio
« Risposta #14 il: 06 Aprile, 2013, 09:57:25 am »
C'è un elemento che ha rovinato questo forum. E' stato lasciato libero di agire usando modalità di dialogo che vengono usate in politica (ex PCI). Negare sempre tutto a favore dell'ideologia, mettere in bocca agli altri cose mai dette. Caos.

Rigira tutte le frittate e prende gli utenti per sfinimento. Che alla fine sbroccano.

Razzista contro gli italiani (è italiano), cerca di mettere indigeni e migranti l'uno contro l'altro. Creando divergenze.

E Associna ringrazia.

Il suo nick è cavallo.