seconde generazioni - page 1 - Generale - Associna Forum

Autore Topic: seconde generazioni  (Letto 2830 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

cino4ever

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 818
    • Mostra profilo
    • http://cid-97e99280d617aaf1.spaces.live.com/default.aspx
seconde generazioni
« il: 31 Dicembre, 2007, 00:10:35 am »
i miei vennero dalla cina con uno scopo
fare soldi farne piu che ne potevano lavorare 24 ore al giorno nn importava se s veniva pagati qualcosa in piu
poi nacqui io
e quale dovrebbe essere il mio scopo?
la seconda generazione ha una missione come c e l ha avuta la prima?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cino4ever »
cosi disse zhugeliang

Xaratos

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 1.869
    • Mostra profilo
Re: seconde generazioni
« Risposta #1 il: 31 Dicembre, 2007, 00:14:08 am »
Citazione da: "cino4ever"
i miei vennero dalla cina con uno scopo
fare soldi farne piu che ne potevano lavorare 24 ore al giorno nn importava se s veniva pagati qualcosa in piu
poi nacqui io
e quale dovrebbe essere il mio scopo?
la seconda generazione ha una missione come c e l ha avuta la prima?


E' inutile chiedersi qual'è lo scopo di una generazione o della tua vita "in generale"... Mettitene uno e perseguilo, pu? coincidere con quello dei tuoi genitori oppure no. Tu cosa vorresti fare nella tua vita? Ci hai mai pensato?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Xaratos »
"Ho pieta di coloro; che l´amore di se ha legato alla patria. La patria non è altro che un campo di tende, in un deserto di sassi!" - Antico Canto Tibetano.

cinosuperior

  • Livello: Cittadino del forum di AssoCina
  • ****
  • Post: 749
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #2 il: 31 Dicembre, 2007, 12:30:32 pm »
la missione è sempre la stessa, vivere il meglio possibile.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cinosuperior »

Idra

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.842
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #3 il: 31 Dicembre, 2007, 13:25:25 pm »
Un'altra missione e', posto che ognuno ha le proprie personali ambizioni e interessi, quello che si e' prefisso associna.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Idra »

zsw

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 562
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #4 il: 31 Dicembre, 2007, 20:20:04 pm »
SOLDI!!!!!!
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da zsw »

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #5 il: 31 Dicembre, 2007, 21:02:22 pm »
cino4ever, naturalmente avere genitori che sono venuti in Italia dalla Cina, come é il tuo caso, é diverso che avere nonni che sono venuti a Roma dall'Umbria, dal Piemonte e dalla Sicilia, come é il mio caso, perché le differenze fra la lingua, la storia, la cultura cinesi ed italiane sono molto maggiori di quelle inerenti Piemonte, Sicilia, Lazio, Umbria..

Eppure ti assicuro che crescendo ho capito (attraverso esperienze, dialoghi, studi, soprattutto devo dire grazie a persone di culture "lontane")  che anche i figli ed i nipoti di chi portava in sé e con sé la culura contadina degli eretici dolciniani biellesi, ovvero dell'orgoglio di matrice etrusca di una Orvieto anch'essa eretica nel Medioevo o ancora di una sicilianità intrisa (anche senza saperlo) di cultura arabo-berbera hanno qualcosa da riscoprire e da valorizzare, non risalendo romanticamente verso le proprie "radici", ma facendo dell'intreccio di quelle radici un punto di ancoraggio metodologico per ESSERE POI' APRTI a TUTT le "alterità" (culturali, religiose, sessuali, di orientament sessuale), per battersi per i diritti di TUTTI/E, per opporsi attivamente ai razzismi, agli stereotipi, ai suprematismi, ai nazionalismi, ai campanilismi, in fin dei conti soprattutto alle mistificazioni storiografiche e culturali ed alle strumentalizzazioni ideologiche e religiose.

Se ci pensassimo di più, scopriremmo che in Italia siamo quasi tutti "seconde" o "terze" generazioni, figli di flussi migratori interni quando non internazionali e con distanze culturali d'origine (e talora odi e conflitti lurisecolari, he molti stranieri non conoscono)rilevanti e importanti.

Se ci pensassimo di più scopriremmo pure che questa é una grande richezza, un'occasione straordinaria, che non dobbiamo perdere. Del resto sono gli esuli, i migranti, i "meticci", i rifigiati, che hanno fatto la Storia, da Paolo di Tarso a Napoleone, da Dante ad Einstein,  e soprattuto alle folle anonime  che hanno viaggiato lungo le vie carovaniere e sulle navi, sui carri e sui treni, talora in fuga dalla miseria, talaltra  dalla violenza, talora per inseguire sogni e miti, altre volte perché trasferiti e comandati, quando non deportati o banditi o cacciati.

Che compito abbiamo, allora, secondo me, noi che sappiamo di non essere figli di INESISTENTI "realtà culturalmente pure", che scopo? Vivere, naturalmente, il meglio possibile e difendere i diritti nostri ed altrui, come tutti. Ma in più valorizzare ogni giorno e ovunque questo splendido ruolo di sradicati, meticci, migranti, ponti umani fra culture.

Perché, più che in ogni altro caso, come dice una canzone di Francesco De Gregori, "LA STORIA SIAMO NOI"!

E' anche un modo per rispettare gli sforzi dei nostri genitori e antenati che ci consentono oggi di porci questa domanda invece di quella, assai più terribile: "come mangerò domani?".
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cavallo »
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

cilex

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 4.468
    • Mostra profilo
Re: seconde generazioni
« Risposta #6 il: 02 Gennaio, 2008, 11:04:27 am »
Citazione da: "cino4ever"
i miei vennero dalla cina con uno scopo
fare soldi farne piu che ne potevano lavorare 24 ore al giorno nn importava se s veniva pagati qualcosa in piu
poi nacqui io
e quale dovrebbe essere il mio scopo?
la seconda generazione ha una missione come c e l ha avuta la prima?


era quello che mi chiese mio padre, mi ha sempre insegnato il valore e il potere dei soldi, tanto più che ho imparato forse solo l'importanza di quello. Ma poi un giorno, così forse per caso, o forse per volontà sua, mi chiese cosa volessi fare del mio futuro e cosa volessi veramente; una domanda di un padre abbastanza inusuale, soprattutto per il mio. In quel momento volevo rispondergli I SOLDI, forse la cosa che secondo me, gli avrebbe fatto più piacere, ma il riflettere e il fatto di come la domanda è stata posta. Forse se quella volta gli avrei risposto soldi, l'avrai deluso profondamente, nonostante mi avesse insegnato a parole che i soldi sono la cosa essenziale e più importante, voleva farmi capire che oltre alle parole mi avesse insegnato altro. Quella volta non gli risposi, ma da allora ricerco, qualcosa di più, sempre mai prendere tutto il mio futuro per scontato. e che il volere di tutti, sia anche il mio volere!!!
Forse quella volta mi ha insegnato, più di tutto quello che mi ha insegnato in tutta la vita.

Ognuno di noi, ricerca qualcosa di diverso, ma non per questo non possiamo trovarlo insieme attraverso Associna, curando aspetti diversi. :wink:
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da cilex »
Non lasciatevi scoraggiare da coloro che delusi dalla vita, sono diventati sordi ai desideri più profondi ed autentici del loro Cuore!!!

Giovanni Paolo II 16.X.1978 - 2.IV.2005

marcowong

  • Socio di Associna
  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *
  • Post: 2.010
    • Mostra profilo
    • http://www.marcowong.it
(Nessun oggetto)
« Risposta #7 il: 02 Gennaio, 2008, 12:02:25 pm »
l'ho già scritto da qualche altra parte qui nel forum e spero quindi di non essere troppo ripetitivo, però quello che mi prefiggevo di fare quand'ero piccolo era un giorno andare in Cina ed in altri paesi meno sviluppati e portarvi tecnologia ed investimenti.
Cosa che per mia fortuna è avvenuta. Adesso i decenni sono passati e nel settore in cui lavoro in Cina non c'è davvero più bisogno di aiuti dall'estero.
Cosa farei se avessi vent'anni di meno? Cercherei un sogno analogo da realizzare, forse meno tecnologico ma altrettanto necessario.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da marcowong »

lukas91

  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • ***
  • Post: 120
    • Mostra profilo
    • http://it.netlog.com/HuLukas91
(Nessun oggetto)
« Risposta #8 il: 02 Gennaio, 2008, 15:08:57 pm »
Nex ha 1 scopo!
ciascuno se li crea da solo!!!
e a volte si kopia gli altri xk hanno ottenuto 1 buon obbiettivo!!!
Cmq il mi obbiettivo è nn far k tt le fatike dei miei vadano xse!!!
Mettere su 1 pò d risparmio il necessario x vivere bene cn 1 famiglia e ogni tnt aiutando economicamente i genitori!!!
E insegnare i propi figli k la vita nn è sl soldi ma ank esso fanno parte di qst!!!
Xcui ognuno deve cercare vivere cm meglio pensa!!!
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da lukas91 »

goldendragon

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 1.997
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #9 il: 03 Gennaio, 2008, 09:40:32 am »
se i fattori del problema sono gli stessi, anche la soluzione sarà la stessa...
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da goldendragon »

Giorno

  • Livello: Straniero / Laowai
  • **
  • Post: 89
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #10 il: 07 Gennaio, 2008, 11:46:16 am »
Ognuno alla fine fa della propria vita quello che vuole.


io spero di essere il più felice possibile,vivere la mia vita come piace a me,fare quello che mi dice il cuore e non genitori/amici/parenti...
i soldi,il successo arriveranno col tempo..non c'è fretta
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Giorno »

babo

  • Visitatore
Re: seconde generazioni
« Risposta #11 il: 07 Gennaio, 2008, 12:01:18 pm »
Citazione da: "cino4ever"
i miei vennero dalla cina con uno scopo
fare soldi farne piu che ne potevano lavorare 24 ore al giorno nn importava se s veniva pagati qualcosa in piu
poi nacqui io
e quale dovrebbe essere il mio scopo?
la seconda generazione ha una missione come c e l ha avuta la prima?


che domande cino...è fare più soldi dei tuoi genitori, non montarti la testa, cos'altro mai potresti fare?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da babo »

Xaratos

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 1.869
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #12 il: 08 Gennaio, 2008, 02:50:00 am »
Mah? Non so babo, forse sposarsi e avere dei figli, oppure, buttarsi nella politica ed essere un punto di riferimento per la comunità cinese in Italia, o forse, visto che ha scoperto la sua passione per l'arte.. fare l'università, laurearsi e occuparsi di "mantenimento dei beni culturali", oppure, fare accademia, mettersi a dipingere e fare mostre. Tutto dipende da lui, i soldi non sono l'unico fine. Sai?
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Xaratos »
"Ho pieta di coloro; che l´amore di se ha legato alla patria. La patria non è altro che un campo di tende, in un deserto di sassi!" - Antico Canto Tibetano.

babo

  • Visitatore
(Nessun oggetto)
« Risposta #13 il: 08 Gennaio, 2008, 13:16:33 pm »
Citazione da: "Xaratos"
Mah? Non so babo, forse sposarsi e avere dei figli, oppure, buttarsi nella politica ed essere un punto di riferimento per la comunità cinese in Italia, o forse, visto che ha scoperto la sua passione per l'arte.. fare l'università, laurearsi e occuparsi di "mantenimento dei beni culturali", oppure, fare accademia, mettersi a dipingere e fare mostre. Tutto dipende da lui, i soldi non sono l'unico fine. Sai?

Io però non vedo altri fini più nobili del vil denaro...  8)
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da babo »

Xaratos

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 1.869
    • Mostra profilo
(Nessun oggetto)
« Risposta #14 il: 08 Gennaio, 2008, 22:47:47 pm »
Mentalità ristretta...  :twisted: Sai? Mia nonna s'era messa da parte un bel pò di soldi per lasciarceli in eredità, quando però ha visto che i figli non erano come lei sperava, li ha sperperati tutti per vivere bene la sua vecchiaia... Ha fatto benissimo, ma vivere una vita per mettere da parte soldi che non ti porterai nella tomba, è un pò triste.
« Ultima modifica: 01 Gennaio, 1970, 01:00:00 am da Xaratos »
"Ho pieta di coloro; che l´amore di se ha legato alla patria. La patria non è altro che un campo di tende, in un deserto di sassi!" - Antico Canto Tibetano.