nuova infamia razzista elettorale leghista - Diritti dell'immigrato & Osservatorio - Associna Forum

Autore Topic: nuova infamia razzista elettorale leghista  (Letto 1507 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)

jie

  • Socio di Associna
  • Livello: Straniero / Laowai ben inserito
  • *
  • Post: 290
    • Mostra profilo
    • http://user.qzone.qq.com/591231909
Re:nuova infamia razzista elettorale leghista
« Risposta #1 il: 19 Febbraio, 2013, 23:48:53 pm »
si ma anche i lumbard sono immigrati(un migliaio di anni fa), solo che se lo sono dimenticati.

vasco reds

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 12.160
  • Sesso: Maschio
  • vasco rossi andrologo, psicoterapeuta
    • Mostra profilo
Re:nuova infamia razzista elettorale leghista
« Risposta #2 il: 20 Febbraio, 2013, 07:07:14 am »
Sono immigrati uccidendo e depredando.....  Li chiamavano barbari allora ;)
« Ultima modifica: 20 Febbraio, 2013, 07:07:55 am da vasco reds »

cavallo

  • Livello: Cittadino del Mondo
  • *****
  • Post: 14.723
  • Sesso: Maschio
  • silvio marconi, antropologo e ingegnere
    • Mostra profilo
Re:nuova infamia razzista elettorale leghista
« Risposta #3 il: 20 Febbraio, 2013, 13:52:50 pm »
in realtà, confondere (come amano fare i leghisti stessi, quando non parlano delle pseudo-origini celtiche della pseudoPadania...) la LOMBARDIA  ed i lumbard coi Longobardi arrivati nella Penisola Italica oltree 1400 anni fa é un errore, sebbene la Lombardia tragga denominazione dalla "longobardia" )dhe era però di diversa estensione...) dei cronisti medievali.

le popolazioni che vivono in Lombardia, anche a voler prescindere dagli apporti degli ultimi 70 anni dal Meridione d'Italia (rilevanti), sono frutto di mescolanze etniche e culturali millenarie diversissime: ci sono componenti germaniche, etrusche, liguri, "venete" (i "Veneti" vengono dalle regioni delle foreste nordasiatiche, come spiegano Plinio e Tacito, ma molti non lo sanno....), slave, nonché da apporti di reduci legionari romani e loro famiglie a cui erano state assegnata le terre ed erano combattenti reclutati in Gallia, in Siria, in Nordafrica, nei Balcani, ecc., funzionari e soldati bizantini (anch'essi multiculturali e multietnici: greci, anatolici, mesopotamici, italici, ecc.) e altro; gli stessi "Longobardi" (come gli Ostrogoti che li hanno preceduti) non erano un popolo omogeneo ma una confederazione ad egemonia germanic a che includeva genti delle steppe asiatiche, del Baltico, del Bacino del Volga, ecc...

ma naturalmente prtetendere da rozzi razzisti come i leghisti che sappiano questo sarebbe troppo e del resto, per fare altri esempi, il "sole celtico" che usano come simbolo é di matrice...persiana e le genti delle venezie antiche non erano affatto "nemici dei Romani" ma loro alleati subalterni contro le genti che vivevano ad Ovest di loro!

tutte cose tipiche dei razzismi e delle loro sconce invenzioni identitarie, di cui quella nazi sull'arianismo resta insuperata ma molto copiata

purtroppo c'é chi ne ha minimizzato per anni sconcezze e orrori (e presenza in sedi di governo locale, regionale e perfino nazionale), contribuendo al permanere di ignobili propagande razziste come quelle del manifesto in questione
"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti" (Fabrizio De André)